HOME PAGE

Assicurativo Ania Contratto
Dopo oltre tre anni di attesa è stato rinnovato il Contratto Assicurativo Ania per gli anni 2017-2019.

Il nuovo CCNL dei lavoratori assicurativi è stato sottoscritto dai sindacati First Cisl, Fisac Cgil, Fna, Snfia, Uilca e Ania (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) ed è valido dal 22 febbraio 2017 al 31 dicembre 2019.

Questo rinnovo coinvolge oltre 48mila lavoratori del settore assicurativo e introduce diverse novità:
  • Aumento dei minimi retributivi: aumento lordo medio di 103 euro (IV livello, 7 classe) divisi in tre tranche:
    • 1 gennaio 2017
    • 1 gennaio 2018
    • 1 luglio 2019

Continua a leggere...»
Congedo paternità
Nonostante si continui a parlare molto della parità tra sessi, quando si fanno figli la parola d'ordine in Italia resta "maternità". Per questo nel 2017 i giorni di congedo parentale del padre scendono da quattro a due.

L'Inps con il messaggio n. 828 ha comunicato:
  • che vengono confermati i due giorni di congedo obbligatorio per i padri lavoratori
  • che gli ulteriori due giorni di congedo facoltativo non sono stati prorogati per il 2017. Per questi ulteriori due giorni si potrà fare la richiesta solo per le nascite avvenute nel 2016 e potranno essere utilizzati entro cinque mesi dalla nascita del figlio.

Il motivo ufficiale della mancata conferma ancora non è stato reso noto ma a nostro avviso la ragione è duplice: da una parte c'è una questione di soldi, dall'altra i numeri bassi dei padri che hanno fatto la richiesta per i due giorni aggiuntivi di congedo facoltativo (che ricordiamo vanno poi scalati da quelli della madre). Quindi se da una parte lo Stato non aiuta, l'altra faccia dell'Italia resta sempre quella che i figli sono prerogativa della madre.


Continua a leggere...»
Part time post maternità
Ci dispiace ammetterlo ma purtroppo in molte aziende italiane è una prassi comune quella di trasferire una dipendente al rientro dal congedo di maternità.

Sono moltissime le lavoratrici che ci hanno raccontato le loro storie post rientro dall'astensione obbligatoria o facoltativa: rapporti con i responsabili tesi, richieste di flessibilità e, in molti casi, il trasferimento in un'altra sede di lavoro. Per le neo mamme con bambini al di sotto dei tre anni spesso lo spostamento in un altro punto vendita o ufficio è l'inizio di un calvario. Ma quando si può dire no?

Spesso si sente parlare di trasferimento illegittimo ma quando veramente diventa tale è poco chiaro. Una recente sentenza della Corte di Cassazione ci aiuta a definire la risposta alla nostra domanda.


Continua a leggere...»
CCNL PMI Uniontessile-Confap Aumenti 2017
Dal 1 aprile 2017 scatta la prima tranche di aumenti previsti dal rinnovo 2016-2019 del CCNL PMI Uniontessile-Confapi.

Aumenti retributivi e minimi tabellari mensili lordi dal 1 aprile 2017 - Settore Tessile, abbigliamento, moda
  • 8° livello - 32,71 euro - 2.124,24 euro
  • 7° livello - 30,57 euro - 2.066,77 euro
  • 6° livello - 29,00 euro - 1.881,43 euro
  • 5° livello - 27,29 euro - 1.762,75 euro
  • 4° livello - 25,71 euro - 1.668,86 euro
  • 3° livello bis - 25,00 euro - 1.631,29 euro
  • 3° livello - 24,29 euro - 1.593,76 euro
  • 2° livello bis - 23,29 euro - 1.547,97 euro
  • 2° livello - 22,14 euro - 1.509,23 euro
  • 1° livello - 14,29 euro - 1.205,70 euro


Continua a leggere...»
Aumenti Tessile, abbigliamento, moda 2017
Dal 1 aprile 2017 scatta la prima tranche di aumenti previsti dal rinnovo 2016-2019 del CCNL Tessile, Abbigliamento, Moda.

Di seguito si trovano gli incrementi all'Elemento retributivo nazionale per i vari livelli.

Aumenti retributivi mensili lordi dal 1 aprile 2017
  • 8° livello - 31,75 euro
  • 7° livello - 30,00 euro
  • 6° livello - 28,00 euro
  • 5° livello - 26,25 euro
  • 4° livello - 25 euro
  • 3° livello super - 24,50 euro
  • 3° livello - 24,00 euro
  • 2° livello super - 23,25 euro
  • 2° livello - 22,75 euro
  • 1° livello - 18,00 euro


Continua a leggere...»