2 gennaio 2013

Contratto Colf e Badanti - Scarica la tua copia

Il Contratto CCNL delle Colf e Badanti, scaduto da oltre due anni, è stato finalmente rinnovato con importanti novità.

Novità! Leggi il testo del rinnovo 2013-2016 del Contratto Colf e Badanti e gli  importi dei contributi 2014 e i minimi retributivi del 2014.

Scarica la copia del testo del Contratto CCNL Colf e Badanti

Sul blog si trovano le informazioni su:






583 commenti:

«Meno recenti   ‹Vecchi   1 – 200 di 583   Nuovi›   Più recenti»
Anonimo ha detto...

ciao,
quando si parla di 26 giorni di ferie, si trata di giorni calendaristiche o giorni lavorative?
tante grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 28 giugno: si parla di giorni lavorativi. 1 settimana = 5 giorni di ferie

Anonimo ha detto...

ciao ho fatto 5 gg di mutua come mi devono essere pagati?

Fabio ha detto...

@anonimo 1 luglio: intendi 5 giorni di malattia, vero? comunque, se hai un contratto regolare, ti devono essere pagati come giorni lavorativi

haramisn2010 ha detto...

vi è un errore i giorni di malattia vengono calcolati all'80% e non come una normale giornata lavorativa...

haramisn2010 ha detto...

Salve vorrei capire se i giorni di ferie spettanti x badante o colf con contratto part time siano uguali a quelli di un contratto a tempo pieno ??? O pure si debba calcolare in base alle ore effettivamente lavorate ?? Grazie

Fabio ha detto...

@haramisn2010: ho fatto dei controlli ed effettivamente per il contratto colf e badanti la malattia è pagata l'80%. grazie della segnalazione!

Fabio ha detto...

@haramisn2010: effettivamente hai ragione, per il contratto colf e badanti la malattia viene pagata all'80%.
per quanto riguarda le ferie, con il contratto part-time si maturano la metà delle ferie e permessi... si calcola in base alle ore lavorate, che sono la metà

Anonimo ha detto...

se la badante prolunga l'assanza dal lavoro oltre il periodo di ferie contrattuale può essere licenziata?

Fabio ha detto...

@anonimo 15 luglio: se c'è un'assenza ingiustificata per 4 giorni consecutivi, si può procedere al licenziamento.

Anonimo ha detto...

come sapere a che categoria appartiene?

Fabio ha detto...

@anonimo 20 luglio: se hai un regolare contratto, deve essere riportate la categoria.

Anonimo ha detto...

solo dieci giorni di malattia vengono retribuiti?e come vengono contati?

Anonimo ha detto...

Salve, come posso fare se la badante assunta per i miei genitori è incompatibile caratterialmente con mio padre? O meglio come faccio a sostituirla?
grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 25 luglio: dovremmo farti un post sull'argomento. comunque solo i prima 4 giorni vengono retribuiti al 100%, sono il 5 giorno solo il 45%.

Fabio ha detto...

@anonimo 26 luglio: se è assunta con regolare contratto allora basta dare il preavviso di qualche giorno e cercarne un'altra

Anonimo ha detto...

ciao,ho appena cominciato il lavoro come collaboratrice domestica assunta con livello B a 34 ore settimanali.E'possibile che la tariffa oraria sia pari a 5,21 euro lorda.mi capita di sentire gente che ne percepisce 8,addirittura 10.grazie in anticipo.

Anonimo ha detto...

ciao
che differenza c'è tra tempo pieno e part time?grazie
Rossana

Fabio ha detto...

@anonimo 31 luglio: la tariffa oraria è giusta. a volte alcune collaboratrici domestiche hanno accordi diversi con i datori di lavoro e quindi percepiscono di più.

Fabio ha detto...

@rossana: il tempo pieno sono 40 ore settimanali mentre il part-time sono 20 ore (oppure 25, 30, 36). dipende dalla percentuale di parti time.

Anonimo ha detto...

Salve....qualle sarano i diriti ha una persona che lavora 1 anno è messo senza essere asicurata???grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 6 agosto: nel senso che non ha un contratto?? se è così non hai diritti purtroppo.

Anonimo ha detto...

Ciao, volevo sapere se il contratto nazionale è stato rinnovato o se vale ancora dello del 2008.
Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 7 agosto: ci sono stati degli aggiornamenti ma la base è quella del 2008.

Anonimo ha detto...

come devo essere pagata per un lavoro di badante effetuatto dal 07lug al 31lug, ogni giorno comiciando alle07di mattina e finendo intorno 22,30,essendo libera solo la domenica ?dove mi devo rivolgere per potere pigliare la paga?

Fabio ha detto...

@anonimo 15 agosto: hai firmato un contratto prima di iniziare a lavorare? ti consiglio di contrattare prima la paga e poi di iniziare un lavoro. per lo stipendio, rivolgiti al tuo datore di lavoro.

robertoz. ha detto...

salve..ho un contratto di 24su 24,sono libera solamente il sabato dalle ore 13.00-e riprendo il lavoro il lunedi mattina alle ore 8.00-il mio datore mi ha fatto firmare un foglio dove e scritto 54ore settimanali...sono stata assunta il 01/9/2006,e nella busta paga e scritto livello(B)..non ho mai fatto malattia..se per caso mi ammalo cosa mi succede?mi possono licenziare..la mia busta paga non mi sembra(giusta)gliela descrivo(retrebuzione mese luglio2010 assunta il 01/Settembre 2006,liv B poi..retribuzione lorda euro 900,00 -scatti anzianita n.1-ritenute previdenziali 240xo,23=55,20.scatto =29,16-poi totale netto euro 874,00-----non ci sono altre voci...ha proposito il datore mi paga in contanti..non vuole accreditarmi lo stipendio nel c/c per favore mi date un consiglio...e regoare tutto questo..grazie(maricica m.)

Fabio ha detto...

@marica m.: il lordo che ti va bene se tu lavorassi 40 ore alla settimana o poco più. Per le tue 54 ore lavorative dovresti chiedere qualche euro in più! Comunque da quello che mi descrivi è tutto in regola, visto che ti hanno conteggiato in busta paga anche lo scatto di anzianità. La malattia è un tuo diritto, quindi se stai male non devi lavorare e non possono licenziarti... va bene anche il pagamento in contanti, anche se sarebbe meglio il bonifico in c/c (più regolare).

Anonimo ha detto...

la badante vuole fare le ferie maturate a casa sua in Perù:è vedo che il viaggio è a carico del datore di lavoro?

Fabio ha detto...

@anonimo 18 agosto: assolutamente no! il viaggio è a carico della badante. tu devi solo pagargli le ferie che ha maturato, nulla più.

Anonimo ha detto...

è vero che ora esiste anhce la quattordicesima per le colf e badanti?

Fabio ha detto...

@anonimo 25 agosto: le colf e badanti hanno solo la 13esima. non gli spetta la 14esima.

Anonimo ha detto...

Salve,

ho una domanda da farvi.Mia madre lavora come badante presso una signora anziana con contratto regolare. Il primo giorno di rientro dalle ferie si è fatta male a casa ed ha avuto una frattura alla gamba. Deve stare 25 gg. ferma ingessata. Quando sono andata e presentare il certificato di malattia all'Inps non me lo hanno accettato perchè mi hanno detto che dovrà pagare direttamente il dattore di lavoro per i giorni di malattia.
E' vero che funziona cosi?
Intanto il datore di lavoro sta pagando un altra signora che sta sostituendo mia madre, poi dovra pagare anche mia madre? A me non mi sembra tanto logica come cosa ? Voi cosa sapete a proposito? Se paga il datore gli paga tutte 25 gg di malattia al 80% ?
grazie
Gesta

Fabio ha detto...

@gesta: pubblicheremo presto un post su questa tematica. comunque paga tutto il datore di lavoro e fino al 20° giorno.

Anonimo ha detto...

Salve,lavoro in regola da lunedi al venerdi(30 ore) come baby sitter.Per calcolo di ferie datore di lavoro mi ha detto che sul 26 giorni ,bisogna calcolare anche sabato.Ha ragione o no, perché sul contratto non c'è scritto.Grazie.
Stella

Fabio ha detto...

@stella: le ferie per il contratto di colf e badanti vengono calcolate sulla settimana lavorativa da contratto. se tu lavori sei giorni, allora la settimana di ferie è di sei giorni.

Anonimo ha detto...

Se lavori 5 giorni , in ogni caso si contano 6 giorni di ferie.
Questo si evince da due aspetti.
1) Il diritto, da contratto, ad un mese di retribuzione per le ferie, pari a 26 giorni
2) Se valesse il principio enunciato prima, chi lavora un giorno alla settimana, si fa 6 mesi di ferie :-)

Fabio ha detto...

@anonimo 6 settembre: 1) solo in alcuni contratti si calcolano 6 giorni di ferie per una settimana. E le badanti non è uno di questi.
2) le ferie si maturano sulle ore lavorate, questo lo sappiamo, quindi chi lavora un giorno non ha 6 mesi di ferie... ;)

Anonimo ha detto...

salve.o fatto la domanda per avare un permesso di sogiorno a setembre 2009,e o decembre sono stata licentiata(causa"contributi alti")adeso aspeto un permeso do sogiorno per 6 mese.sto lavorando in un alitra familia senta contrato di lavoro,come devo fare ho 9 mese lavorate non losso come fare se mi farano il contrato di lavoro da guando ho iniziato a lavirare,poso chedere guesto?scusate de come ho scrito.

Anonimo ha detto...

salvevorei sapere che stipendio devo avere lavorando di notte dele 20.00 di sera ale 9.00 di matina,e dopo a 12.00 torno per preparare da mangeare,vado via ale 13.30 da lunedi a venerdi.Sabato vado fori ale 13.30 e torno sempre ale 20.00.e vorei sapere anche che contrato de lavoro poso avere .GRAZIE.

Fabio ha detto...

@anonimo 8 settembre: non puoi chiedere un contratto di lavoro retrodatato (cioè che parte 9 mesi fa). l'unica cosa che puoi fare è chiedere un contratto subito in modo che ti possono mettere ni regola.

Fabio ha detto...

@anonimo 8 settembre: non ti posso dire che stipendio devi avere, dipende dal tuo livello e dalla paga oraria che ti da il datore di lavoro. prova a vedere qui http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/03/busta-paga-colf-e-badanti-retribuzione.html

Anonimo ha detto...

qundo,la badante,chiede al datore di lavoro di avere un contratto di lavoro,un orario di lavoro ,le gionate di riposo e il datore di lavoro non si fa capace di capire ,che cosa deve fare la lavoratrice? venerdi 10.09.2010

Fabio ha detto...

@anonimo 10 settembre: tutto quello che chiedi è un tuo diritto: il contratto, un orario di lavoro e la busta paga a fine mese con la retribuzione e le ferie maturate.

Anonimo ha detto...

sto per essere ingaggiata in qualità di babysitter, per seguire continuativamente un bimbo di poco più di un anno. Data la responsabilità di questo incarico, sto cercando di informarmi per pretendere un contratto adeguato. Sono assimilabile ad una colf anche se mi occupo di educazione?
Grazie sin d'ora

Fabio ha detto...

@anonimo 14 settembre: certo che sei assimilabile ad una colf, anzi, forse è il contratto migliore per le babysitter. visto che il ruolo è di responsabilità, io chiederei almeno una seconda categoria (http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/04/colf-e-badanti-livelli-e-categorie.html)

Anonimo ha detto...

la categoria contrattuale è scelta/proposta dal datore di lavoro o dal lavoratore? Se il soggetto assistito è orientato e lucido ègiusto assegnare la categoria B? Grazie

Anonimo ha detto...

104/92, art3 coma 3:grave invalido: cosa può essere scaricato o recuperato durante dichiarazione dei redditi per la spesa stipendiale e contributiva per assistenza prestata con contratto da badante? E l'assistenza deve essere necessariamente qualificata e professionale?

Fabio ha detto...

@anonimo 15 settembre: diciamo che la categoria è frutto di una contrattazione tra il datore di lavoro e il lavoratore. ci si deve accordare. per il tuo caso, categoria B cosa intendi. qui trovi le categorie per colf e badanti http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/04/colf-e-badanti-livelli-e-categorie.html

Fabio ha detto...

@anonimo 15 settembre: per lo scarico ed eventuali contributi alle spese da parte dello stato, dipende dal grado di invalidità dell'anziano. se è al 100% ha diritto ad una pensione (integrativa se già la ha). per quanto riguarda l'assistenza, in questi casi le Asl forniscono assistenza sanitaria gratuitamente.

Anonimo ha detto...

All'inps mi hanno detto che non è obbligatorio avere la busta paga come i dipendenti ma basta uno scritto del datore di lavoro dove sono indicate le ore lavorate, lo stipendio lordo e la quota di contributo trattenuta. Lo stesso mi darà il datore di lavoro all'inizio dell'anno prossimo con i totali del 2010 (una specie di cud) E' corretto? grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 17 settembre: la busta paga puoi anche essere sostituita da un report cartaceo di stipendio lordo, ferie maturate e contributi. ma io ti consiglio a fine anno di chiedere il cud. anche perchè se sei assunta con contratto il tuo datore di lavoro dovrà dichiararti ad un commercialista.

Anonimo ha detto...

Sul contratto si parla di 26 giorni annuali di ferie senza distinzione sulle ore lavorate. La persona che lavora da me fa 4 ore giornaliere. Le spettano sempre 26 giorni?

Fabio ha detto...

@anonimo 17 settembre: i 26 giorni si riferiscono al full time 40 ore settimanali. per chi ha un part-time è diverso. nel caso delle 4 ore, le ferie sono esattamente la metà, come le ore lavorate.

Anonimo ha detto...

salve, vorrei sapere come faccio ad assumere una ragazza rumena che è appena venuta in italia e quindi non ha nessuna copertura con il nostro SSN, ha solamente passaporto e codice fiscale. ho chiesto il modulo per la notifica dell'assunzione all'inps, ma non so come funziona con i neo comunitari. grazie!

Fabio ha detto...

@anonimo 27 settembre: ti conviene intanto fargli un contratto regolare con colf e poi procedere con tutta la trafila per il permesso di soggiorno. non dovrebbero esserci problemi.

Anonimo ha detto...

Buonasera Fabio,
se la mia colf è assunta da poco e rimane incinta devo pagare io la maternità obbligatoria? ed eventualmente la maternità anticipata?
Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 28 settembre: per la maternità, si applicano le regole degli altri contratti. devi pagare in modo anticipato la maternità al lavoratore e poi fartelo rimborsare dall'inps. qui trovi la retribuzione http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/04/maternita-colf-indennita-e-retribuzione.html

Anonimo ha detto...

scusi ma per le colf non dovrebbe essere l'inps ad erogare direttamente l'indennità di maternità? non sono lavoratrici autonome?

Fabio ha detto...

@anonimo 29 settembre: viene pagata dall'inps, solo che viene anticipata, come per gli altri contratti, dal datore di lavoro. questa dovrebbe essere la procedura.

Anonimo ha detto...

se la colf dovesse essere in stato di gravidanza non potrà più lavorare (lavare vetri, scale...).
anche per loro è prevista la maternità anticipata già dai primi mesi pagata sempre dall'inps?

Fabio ha detto...

@anonimo 29 settembre: per le colf e badanti valgono gli stessi identici diritto che per le altri lavoratrici con i contratti di lavoro nazionali.

Anonimo ha detto...

lavoro presso una donna anziana 54 ore alla settimana kontratto annuale kon legge torno a casa qua in sardegna vorrei sapere quanto mi dovrebbe spettare mensimente e quanti giorni di ferie mi spettanop grz

Fabio ha detto...

@anonimo 29 settembre: dubito fortemente che tu abbia un contratto di 54 ore settimanali. avrai un classico 40 ore! per le ferie, leggi qui (http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/04/contratto-colf-e-badanti-le-ferie.html).
per quanto riguarda lo stipendio, dipende dal tuo livello riportato nel contratto.

Anonimo ha detto...

lavoro come badante gia piu di un anno non sono andata in ferie pero non ne anche stata pagata come ferie e giusto?

Fabio ha detto...

@anonimo 6 ottobre: le ferie non ti vengono pagate, devi prenderle. con il tuo contratto non ti scadono, ti conviene chiedere al tuo datore di lavoro e prenderti un periodo di riposo.

Anonimo ha detto...

come posso sapere a quale categoria appartengo non avendo diploma ma solo mesi di esperienza come badante

Fabio ha detto...

@anonimo 19 ottobre: non c'è un modo specifico, dipende molto dalla tua esperienza. io direi una terza o seconda categoria.

Anonimo ha detto...

Per un badante come vanno calcolate le uscite? si puo stabilire tre pomeriggi o mattine invece di un giorno intero piu meta'? Per giorno intero cosa vuol dire, che nelle 24 non possono fare nulla?

Fabio ha detto...

@anonimo 20 ottobre: per un giorno intero si calcolano le 24 ore e si può, mettendosi d'accordo con la badante, spezzare il giorno e mezzo di riposo in base anche alle vostre esigenze.

Anonimo ha detto...

assunto una badante a tempo indeterminato,vorrei cambiare badante,posso licenziarla?
come devo comportarmi ?
grazie

steve55

Fabio ha detto...

@steve55: certo che puoi licenziarla. dagli un periodo di preavviso (1 mese) e poi comunica il tutto all'inps e al tuo commercialista (se ti cura la busta paga).

Anonimo ha detto...

I NOSTRI CONTRATTI DI LAVORO E SALARI SONO MERDA! CO0NFRONTO AL CONTRATTO BADANTI E COLF; GRAZIE ITALIA!! PER L'ENNESIMA PAGLIACCIATA.

Anonimo ha detto...

salve fabio sono victorio o maturado 1 mese di ferie come badamte il mese che vado in giro vengono pagati lo steso? e si rimango a lavorare prendo dopo stipendio ? o devo aspetare la liquidazione grazie mille.

Anonimo ha detto...

ciao fabio scusa vorrei essere lizenciato lavoro come badante o sentito si do la dimissione no mi aspetta niente. paguiamo contributti da 1 anno a 6 mese posso chiudere al mio datore di lavoro mi licenzie. e si manco al lavoro o sbaglio come mi devo comportare grazie arrevederci...

Fabio ha detto...

@victorio: se hai maturato le ferie, ti verrà pagato per interno il mese anche se non lavori.
se non usi il mesi di ferie, al termine del tuo contratto (o dell'anno in corso) ti devono pagare il mese in più.

Fabio ha detto...

@anonimo 26 ottobre: non aspettare di essere licenziato ma dai le dimissioni. se dai le dimissioni, e rispetti i tempo di preavviso, hai diritto al ferie non goduto e liquidazione.
se non ti rechi al lavoro, devi avvertire il tuo datore di lavoro.

Anonimo ha detto...

ho un contratto da governante di 30 ore settimanali da febbraio 2010. devo operarmi ad un braccio ed ho bisogno dei giorni di malattia. la mia datrice di lavoro ha detto che me ne spettano solo 10 retribuiti, è possibile? dopo i sei mesi di anzianità non sarebbero 45 giorni anche se sono part-time?

Fabio ha detto...

@anonimo 30 ottobre: per il tuo problema ti rimando al post con la malattia di colf e badanti (http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/09/contratto-colf-e-badanti-malattia.html).
il tuo datore di lavoro si sbaglia!

Anonimo ha detto...

ho una badante straniera convivente assunta regolarmente;
durante il periodo di ferie,se non rientra al proprio paese, ha diritto di dormire e/o abitare nella stessa casa dove lavora?

grazie
teresa32

Fabio ha detto...

@teresa32: se nel contratto è specificato la convivenza, allora il diritto sussiste anche durante le ferie.

Anonimo ha detto...

salve, ho assunto una badante convivente in regola per 40 ore settimanali, con retribuzione netta di circa 840 euro mensili(più o meno), per la quale pago 509 euro di contributi trimestrali. Oggi mi dice che nell'anno nuovo vorrebbe essere tenuta in regola per sole 30 ore settimanali altrimenti se supera i 7500 euro annuali di stipendio deve pagare troppe tasse, presumo in sede di dichiarazione dei redditi. Mi potrebbe spiegare l'arcano e magari indicare anche l'ammontare delle cifre? Non vorrei tenerla in regola per meno perchè mi hanno spiegato che altrimenti i contributi non sono detraibili col 730, inoltre potrebbe anche creare problemi in seguito.. sa fidarsi è bene, ma..grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 5 novembre: non conosco la situazione reddituale della sua badante, ma suppongo che sia reale la sua richiesta.
lei può anche cambiargli gli orari ma non penso ci siano problemi con il 730. conosco molte persone che hanno badanti anche a 20 ore e dichiarano i contributi sul loro 730.

Anonimo ha detto...

il 9 nov 2009 sono stata assunta a tempo determinato fino al 31/10/2010 come "colf" - appartenenza liv. c super del ccnl, disciplina del rapporto di lavoro domestico del 13/02/2007.
Ora mi hanno trasformato il contratto in indeterminato senza dirmi niente. possono farlo?
grazie Lucia

Fabio ha detto...

@lucia: sei scontenta? vista la mancanza di lavoro non dovresti esserlo. comunque finché non firmi il nuovo contratto (il vecchio è scaduto), che è una sorta di proroga a tempo indeterminato, significa che stai lavorando senza contratto.

Anonimo ha detto...

Non sono scontenta, ma le condizioni: 54 ore sttimanali notturni - 9 ore x notte a 39,15 a notte, cioè 4 e spicci lordi all'ora. Volevo ottenere condizioni migliori, visto che sono molto soddisfatti del mio lavoro. E' sbagliato? Tra l'altro al momento sono in malattia e non pagano niente (colpo di strega preso sul lavoro).
Lucia

Fabio ha detto...

@lucia: le tue condizioni di lavoro sono molto stressanti e dovresti protestare. se hai un contratto devono pagarti la malattia. parlaci e soprattutto fai in modo di firmare il contratto.

Anonimo ha detto...

Mi è stato consigliato da un Carabiniere a cui avevo chiesto info sulla badante romena che intendevo assumere, ma che per privacy non ho potuto avere, di fare un contratto a tempo determinato per preservarmi da eventuali problematiche future...ma come posso giustificare le "oggettive ragioni di carattere tecnico,produttivo e organizzativo" previste dal CCNL? E come può una persona anziana che vive sola salvaguardarsi da situazioni "poco chiare" se ha assunto a tempo indeterminato? Quali sono le "giuste cause" che ti permettono, eventualmente, di licenziare? grazie da Linda

Fabio ha detto...

@anonimo 8 novembre: la cosa migliore a fare un determinato almeno per i primi tempi. non si sono problemi nel fare questo.
per licenziare una badante, la giusta causa potrebbe essere che non presta le cure adeguate (la ragione se è inefficiente si trova).

Anonimo ha detto...

salve in 14/11/2010 avro 2 biennii di servizio presso lo stesso datore di lavoro,se adeso mia retribuzione e 6,37,di quanto dovrebe aumentare mia retribuzione oraria?grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 10 novembre: gli scatti di anzianità per i colf e badanti è del 4% della tua paga. quindi devi aggiungere il 4% a 6,37 euro.

Anonimo ha detto...

CIAO, LAVORO COME COLLABORATRICE DOMESTICA TUTTA LA DOMENICA E FESTA, E MIM PAGANO COME GIORNO NORMALE, E GIUSTO. GRAZIE

Fabio ha detto...

@anonimo 14 novembre: la domenica non è considerata festa. c'è solo il riposo... per le festività, guarda qui (http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/05/contratto-colf-e-badanti-festivita.html)

Anonimo ha detto...

Gent.mo Fabio vorrei sapere come comportarmi circa la malattia della badante che ho assunto da più di 2 anni a tempo pieno (48 ore settimanali). Vari siti dicono cose contrastanti già riguardo ai primi tre giorni, dicendo che spetta la retribuzione totale da parte del datore di lavoro. Non ho capito se è l'Inps che interviene o l'ebicoba (di cui non avevo mai sentito parlare).Per quanto tempo è inoltre garantita la retribuzione della malattia?
Grazie tante

Fabio ha detto...

@anonimo 15 novembre: trovi tutto qui (http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/09/contratto-colf-e-badanti-malattia.html). se hai altri dubbi, scrivi pure!

Anonimo ha detto...

Grazie per la risposta.
Purtroppo ho ancora dubbi riguardo al pagamento dopo il 4°giorno perchè io ho sempre versato i contributi per la badante all'INPS e dell'EBILCOBA non avevo mai sentito parlare prima d'ora(è per caso un ente subordinato all'INPS?)
Come fare se non lo fosse?
Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 18 novembre: dopo il 4 giorno la malattia spetta all'Ebilcoba, l'Ente delle Colf e Badanti. Tu la paghi con i tuoi contributi.

topoletto ha detto...

Ciao, la badante di mia mamma vuole lasciare il lavoro. Ho letto del modulo online che non si compila più. Dato che va via con un avviso di 5 giorni (e non vi dico in che difficoltà mi ha messo) come posso concludere il rapporto nel miglior modo formale per evitare azioni legali considerando che ha sempre avuto tutto secondo contratto??

Fabio ha detto...

@topoletto: il preavviso se la badante lavora da 5 anni con voi è di 7 giorni. fagli rispettare il preavviso, altrimenti detrai i giorni non lavorati (nel suo caso 2).
fagli scrivere una lettera di dimissioni e falla firmare.

armando ha detto...

chiedo scusa, un chiarimento.
la nostra babysitter (part time,in regola) è incinta, e ha una gravidanza a rischio.è al terzo mese di gravidanza, e ce lo ha appena comunicato. vi sono i presupposti per recedere dal contratto? vorrei assumerne un'altra, ma come faccio?

Fabio ha detto...

@armando: che contratto ha? è a tempo? non puoi rescindere un contratto in essere per maternità, è illegale.

Anonimo ha detto...

Gent.mo Fabio ti ho già scritto il 15 novembre, ma dalla tua risposta non mi è chiara ancora una cosa. Oggi la badante si è presentata a casa volendo lo stipendio pieno,sostenendo di essersi informata e che spetta interamente al datore di lavoro il pagamento della malattia:il 50% per i primi tre gg di malattia e dal 4°giorno in poi il 100%. Tutto questo è contrastante con le informazioni qui sul sito. Inoltre tengo a ribadire che non ho capito se è l'INPS o l'Ebilcoba a pagare la malattia. nel secondo caso non ho mai versato nulla direttamente all'Ebilcoba.

Fabio ha detto...

@anonimo 22 novembre: tutto quello che trovi nel post sulla malattia delle badanti è giusto (http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/09/contratto-colf-e-badanti-malattia.html).
io ti consiglio di scaricare il contratto e leggere la parte dedicata alla malattia in cui ti conferma quello che ti ho già scritto.

Anonimo ha detto...

Per cortesia un chiarimento,

in caso di cessazione del rapporto di lavoro per decesso del datore di lavoro, il termine di preavviso da dare alla badante con contratto oltre 25 h, 2 anni anzianità, convivente da sola (senza famiglia) nell'alloggio del datore di lavoro (vitto e alloggio) è di 15 giorni o di 60 giorni ?

Fabio ha detto...

@anonimo 22 novembre: il preavviso è di 15 giorni.

Anonimo ha detto...

una badante che lavora la festività deve essere retribuita al 60% in più ogni ora, chi lavora in un ospedale pubblico la domenica viene retribuito con 17 euro in più e basta, e questi 17 euro li prende anche a natale a pasqua e tutte le feste dell'anno, per non dire tutti igiorni saltato di riposo e non retribuiti come straordinari perchè non ci sono isoldi. CHIN PRENDE DI PIU'???????????

Fabio ha detto...

@anonimo 26 novembre: sicuramente prendi più tu! hai visto i minimi retributivi delle colf e badanti.

Barbara T. ha detto...

Salve.
Avrei bisogno di una consulenza circa due questioni:
- gli scatti biennali di anzianità spettano anche alle colf non conviventi? nel mio caso specifico, si tratta di un contratto di livello A per 12 ore settimanali di contratto;
-ho preferito annullare la prestazione del consulente del lavoro, che mi rimetteva una parcella troppo salata per la mera compilazione dei bollettini Inps, optando per una gestione individuale del mio rapporto di lavoro con la colf. Alla fine dell'anno cosa devo necessariamente presentare alla lavoratrice? Nello specifico, come compilare un Cud da soli? Finora avevo semplicemente esibito una dichiarazione riepilogativa delle paghe, dei contributi versati e delle ferie godute.

Ringrazio nticipatamente

Fabio ha detto...

@barbara t.: gli scatti di anzianità biennali spettano anche alle colf non conviventi.
ogni fine anno devi presentargli un prospetto con i contributi versati e le ferie godute/residue. per la compilazione del cud ti conviene andare nella agenzie delle entrate dove puoi chiedere consulenza senza spendere troppo.

Anonimo ha detto...

la colf che lavora presso la mia famiglia in regola per 10 ore settimanali divise in tre giorni ha un figlio disabile per cui le hanno concesso la legge 104 comma 3. come mi devo comportare visto che mi ha detto che non verrà per tre giorni al mese concessi dalla legge? grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 28 novembre: immagino abbia un contratto regolare... non puoi fare nulla, i giorni li paga l'inps se ha i permessi per la legge 104.

Monica ha detto...

Buongiorno
una mia amica extracomunitaria è stata assunta a tempo indeterminato come colf, livello B, in data 1/9/2009.
Chi l'ha assunta la fa lavorare 2 giorni la settimana in una casa dove vive la zia (e dove lui non ha la residenza ma abita di fatto) e un giorno la settimana nel suo ufficio (è un libero professionista).
Vi chiedo:
1) è regolare che abbia 2 sedi di lavoro diverse (tra le quali un ufficio)?
2) la signora abita fuori Comune e per recarsi al lavoro deve prendere trenino e corriera (per andare all'abitazione della zia del titolare) e trenino e autobus (per andare in ufficio); oltre al tempo per gli spostamenti (oltre un'ora per viaggio) le spetta qualcosa a titolo di rimborso dei costi di viaggio, che gravano in maniera abbastanza rilevante sul compenso..?
Vi ringrazio per i consigli che potrete darmi
Monica

Anonimo ha detto...

salve sono una domestica in contracto di lavoro ma io faceo la baby sitter da le 8 di sera fino ale 12 1 alte volte pure 2 ho un contrato di 4 ore 24 setimanale non ho la busta paga le feste non mi vengono pagate sono considerate giorni normali i giorni liberi 1 al mese a la fine del ano non mi vengono pagate in tutol ano mi prendo 4 5 giorni al ano e quele per problemi imp non ho una busta paga mi viene pagato solo la 13dicezima ho dimenticato di dire lavoro da le 8 di sera fino al 12 1 e qalche volta 2 chedo una spiegazione per le ferie i giorni che sono rimasti di pagare a la fine del anno grazie di tutto

Fabio ha detto...

@monica: che ci siano due luoghi di lavoro è possibile ma deve essere specificato nel contratto di assunzione. altrimenti non è possibile.
per quanto riguarda gli spostamenti, non c'è il diritto a rimborso, se non specificato nel contratto si sottintende che accetti questi spostamenti.

Fabio ha detto...

@anonimo 5 dicembre: non ho capito cosa chiedi. hai scritto in maniera troppo confusa. spiegati meglio.

Anonimo ha detto...

salve sono una colf messa in regola a 8-10 ore setimanale .voglio sapere i giornii festivi nazionali mi sono pagati 100% opure-80%

Fabio ha detto...

@anonimo 7 dicembre: il lavoro nei giorni festivi? normalmente, se non lavora, i giorni festivi infrasettimanali vengono pagati al 100%.

Anonimo ha detto...

salve sono messa in regola colf al 24 novembre 2010,sostituisco mia sorela quale e in maternita.al 1 di setembre lei tornera a questo lavoro per que ha umn cotrato indeterminabile.io vorei sapere in questi messi que ho lavorato io posso prendere la 13"ima? Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 8 dicembre: se hai un contratto regolare, allora prenderai la tredicesima a fine dicembre. la quota della tredicesima maturata è in base ai mesi che hai lavorato in 2010.

Anonimo ha detto...

sto per assumere una badante per mia madre affetta da una forma lieve di alzheimer. il contratto che vorrei proporre è il livello CS (885 euro mensili). la ragazza è contenta apparentemente. Oggi mi ha chiesto se la mamma(92 anni) è tranquilla la notte, io ho risposto che si svegliera' un paio di volte per la pippi. Mi ha risposto che bisognera' prendere un'altra persona per fare turno a cui dovrà essere corrisposta la stessa paga (885 euro mensili). E' giusto? E io come faccio 850+850 =1700 + contributi x 2 !!!!! Mi dica qualcosa per favore ho urgenza......

Fabio ha detto...

@anonimo 9 dicembre: la badante sta cercando di fare la furba. ma se a lei serve qualcuno 24 ore su 24 che dorma a casa di sua madre, allora dovrebbe dargli una retribuzione più alta.

Anonimo ha detto...

sono @anonimo 9 dicembre: ma pensavo che il livello CS (885 euro) contemplasse questo!! Quanto mi consiglia di proporre? grazie per la gentilezza

Fabio ha detto...

@anonimo 9 dicembre: leggi tutte le retribuzioni qui (http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/03/busta-paga-colf-e-badanti-retribuzione.html).

Anonimo ha detto...

Contratto in essere B 30 ore convivente fatto già ferie poi rientro servizio in ospedale 25 solo 5 ore giorno, poi cambio contratto a CS 40 ore non contenta abbandono di persona disabile tutta una giornata poi dopo rimprovero da parte dei famigliari, pretesa di fare 24 ore di riposo settimanale senza dimora in abitazione. A questo punto mi aspetto altre sorprese tipo malattia inventata o infortuni io ho già avvisato che datore di lavoro non copre tutto il suo stipendio e che dovrebbe considerare le necessità dei familiari, cosa possiamo fare?

Fabio ha detto...

@anonimo 12 dicembre: io vorrei aiutarla ma non ho capito nulla di quello che ha detto. sia più chiara...

Anonimo ha detto...

ma tra un dipendente pubblico che prende mensilmente netto 1280 euro e deve pagare :
AFFITTO, LUCE, GAS, TELEFONO, ACQUA E SPESA PER MANGIARE, e una badante che prende 900 euro netti e no ha nessuna spesa..........................chi prende di più????????????????

Fabio ha detto...

@anonimo 12 dicembre: devi però calcolare che una badante è maggiormente disagiata per il fatto che non è italiana (quindi tutte le spese che deve o ha dovuto sostenere per lo spostamento) e soprattutto lavora diverse ore i più rispetto ad un dipendente pubblico.

Anonimo ha detto...

buon giorno io ho un grande problema,sono una badante con un contratto di livello c super a tempo indeterminato non formata,a 25 ore settimanali,mi è successo un brutto incidente e oa i miei titolari mi hanno detto che fino al 29/12/2010 sono coperta da mutua e che poi mi licenziano,e che non ho piu la copertura inps.si puo fare?mi possono lasciare a casa anche se ci sono tutti i fogli di ospedale ,ortopedico,radiografie che dicono che io assolutamente non posso rientrare al lavoro perchè la persona che assisto è disabile al 100% e quindi richiede grandi sforzi fisici.rispondetemi per favore perchè è molto importante e licenziandomi cosi inoltre non prendo neanche la disoccupazione perchè i 2 anni li faccio il 12/01/2011.attendo una vostra risposta grazie.

Fabio ha detto...

@anonimo 17 dicembre: per prima cosa non servono due anni per la disoccupazione ordinaria ma 52 settimane di contributi e anche se tu facevi part-time non dovresti avere problemi ad averla.
sei coperta da malattia fino a 45 giorni di calendario dall'inizio della malattia stessa. poi possono licenziarti. se riesci prova a rientrare per qualche giorno e vedere come va...

Anonimo ha detto...

la badante in questione ha lavorato nel 2010
per 9 mesi:per 5 mesi con paga mensile di 700 euro
e per 4 mesi con paga mensile di 800 euro;
qual'è l'ammontare della tredicesima mensilità?
antonio 18\12\2010

Fabio ha detto...

@antonio: la 13esima è intorno ai 900 euro. ma per il calcolo corretto devi consultare un commercialista.

Anonimo ha detto...

lavoro come colf da novembre 2009 a luglio e scaduto il contrato poi ho cominciato a ottobre 2009 fino adesso con un stipendio di 600euro adesso a dicembre la signora ha ridotto le ore visto que doveva pagarmi 13ma y mi paga 300euro quanto devi pagarmi di 13ma y per i primi 9 mesi di contratto que ho lavorato e scaduto...

Fabio ha detto...

@anonimo 21 dicembre: per il calcolo della tredicesima, ti conviene rivolgerti ad un commercialista. se devo approssimare la cifra dovresti prendere intorno ai 450 euro.

Anonimo ha detto...

salve lavoro come colf o due contrati di lavoro .....uno e di 32 ore e altro e di 8 ore.il redito e di 10 mila euro io devo pagare qualcosa allo stato.......

Fabio ha detto...

@anonimo 22 dicembre: certo che devi pagare le tasse allo stato. ti conviene andare in un caf o in un sindacato per la dichiarazione dei redditi.

Anonimo ha detto...

VORREI UN CHIARIMENTO CIRCA IL PAGAMENTO DELLA 14.MA
MA SPETTA O NO ALLE BADANTI?
MI SEMBRA CHE LORO NE SANNO MOLTO + DI NOI ITALIANI
GRAZIE

Fabio ha detto...

@anonimo 23 dicembre: con il contratto colf e badanti è prevista solo la tredicesima (natale) e non la quattordicesima (luglio).

Anonimo ha detto...

come si paga la malattia alla colf

Fabio ha detto...

@anonimo 4 gennaio: trovi tutto nel post della malattia di colf e badanti.

Anonimo ha detto...

dopo quante assunzioni a tempo determinato scatta l'indeterminato?????

Fabio ha detto...

@anonimo 7 gennaio: la disciplina in questa materia è molto controversa, specialmente con un contratto come quello di colf e badanti. conviene che chiedi ad un sindacato.

silvia ha detto...

Salve a tutti,mia nonna ,autosufficiente ha bisogno di una donna di compagnia per la notte,dalle 20,00 alle 8,00
la donna che stiamo valutando non ha particolari esperienze,è una delle tante donne Rumene che si occupano dei nostri nonni,in base al contratto dovrebbe essere inquadrata come collaboratrice generica polifunzionale,terza categoria,e percepire 550,00 mensili?
e i giorni di riposo?la metà di quanto scritto?cioè la metà di domenica e 12 ore infrasettimanali(giovedi)?Ferie annue?
Sono in panne...
grazie
Silvia

Fabio ha detto...

@silvia: 550 euro per l'orario che fa (nonostante tua nonna sia autosufficente e lei non abbia esperienza) mi sembrano poche.
per tutti i tuoi dubbi, segui i link che trovi nel post sopra, riguardo stipendio, ferie e riposi.

silvia ha detto...

Salve,ho letto tutti i link,ma mi sono persa..dall'articolo 14 del contratto colf e badanti,quello che riguarda le prestazioni di compagnia notturna,non so dove andare..cioè anche con questo tipo di prestazione le ferie sono di 26 giorni all'anno?perchè qualcuno ha già posto la domanda,in termini di part time,è anche il mio caso(20,00-8,00)quindi la metà delle ferie e per il riposo settimanale?
Immmagino ci sia differenza in base alle ore lavorative.. e poi ,se la futura Badante dovesse lavorare 12 al giorno,come funziona il riposo settimanale?Grazie per l'attenzione e la disponibilià,e il tempismo...SilviaG

Fabio ha detto...

@silviag: sinceramente non ho capito quello che chiedi. se fai orario notturno, come hai indacato, hai diritto a tutte le ferie e al riposo...

Anonimo ha detto...

Salve a tutti, volevo una delucidazione in merito al contratto per le colf. Dovrei mettere in regola la ragazza che viene a sistemare casa ogni settimana. Le ore non superano le 18 mensili, solo in casi estremi si ferma per qualche ora in piu' ma non va oltre le 20 mensili. Per una quantita' cosi esigua di ore devo comunque farle un contratto a tempo indeterminato o ci sono dei contratti piu' brevi?? Grazie per le risposte

Fabio ha detto...

@anonimo 13 gennaio: per così poche ore non conviene farle un contratto a tempo indeterminato ma determinato e possibilmente assieme ad altre persone (dove lei lavora) disposte a metterla in regola. ti conviene andare in un caf per sapere di più.

Anonimo ha detto...

il datore di lavoro come deve pagare la malattia alla colf al 50 per cento della retribuzione giornaliera oppure l'intera retribuzione giornaliera . il contratto mensiona l'intera retribuzione mentre l'inps dice il 50 per cento vorrei capire chi dice il vero grazie rita 54

Fabio ha detto...

@rita 54: per i primi 4 giorni il datore di lavoro deve il 100%, dopo paga l'ebilcoba (se versi la tassa a questa associazione). te lo consiglio.

Anonimo ha detto...

salve voglio sapere una cosa di mia mamma lavora come badante da una signora invalida 100% sta giorno e notte ma il contratto e di 8 ore al giorno il figlio non vuole piu cosi e vuole cambiare a 5 ore al giorno e mia mamma non vuole lui puo licenziarla?gli devi dare il preaviso lui?come devi lavorare mia mamma in questo periodo di preaviso?e stata mesa aposto dal mese di luglio 2010.grazie.stella

Anonimo ha detto...

Salve.Aiutatemi per favore con questa domanda.Mia madre lavora da 3 settimane per una famiglia.Loro dicono che l'hanno fatto un contratto per 1 mese (che non e ancora arrivato)e che l'hanno pagate le contribute (211 euro-soldi per quali vogliono essere rimborsati).Lo so che non e legale, però come faccio sappere se il contratto e registratto (e quelo che mi interessa)

Fabio ha detto...

@anonimo 23 gennaio: non deve accettare, è un ricatto. se vuole può licenziarla, ma c'è un preavviso di 15 giorni. durante il preavviso deve lavorare normalmente, con la vecchia retribuzione.

Fabio ha detto...

@anonimo 23 gennaio: per controllare il contratto la cosa migliore è andare all'inps e vedere se versano i contributi e se c'è una posizione aperta a nome di tua madre.
non ridategli i soldi dei contributi, è un ricatto.

Anonimo ha detto...

Grazie Fabio. Solo che non so come andare all'Inps perche mia madre lavora in provincia di Torino, ma loro dicono che l'hanno fatto il contratto in Liguria (che te lo fanno piu presto !!!) e non e ancora arrivato! Posso andare all'Inps della mia comune? (asti) Grazie!

Fabio ha detto...

@anonimo 23 gennaio: no, l'inps è quella di competenza territoriale. prova ad andare ma non perso ti possano aiutare. magari chiedi assistenza ad un sindacato.

Anonimo ha detto...

Ciao.Ho anche io una domanda da fare.Sono un ragaza moldava , e facio la badante convivente .Fino oggi,avevo 2hore libere al giorno,lavorando 24su 24 fino a sabato alle 13.00 Domenica sera torno alle 19.00 Il mio stipendio e di 8.40Euro.Oggi il mio datore di lavoro e venuta e mi ha detto che non posso avere piu quelle due ore libere al giorno,perche la sua mamma si ha rota il mano.Vorei sapere ,e giusto cosi ? O almeno ,qualle sara il mio giusto stipendio lavorando tutte queste ore?Grazie.

Fabio ha detto...

@anonimo 24 gennaio: ti pagano 8.40 euro tutte le ore che fai? quanto prendi al mese.
l'orario di lavoro che fai è troppo intenso e il riposo di deve essere concesso. non accettare questo ricatto dal tuo datore di lavoro.

Anonimo ha detto...

Chiedo scuza ,prendo 840Euro al mese.E se chiedo di licenziarmi quanti giorni devo aspetare?

Fabio ha detto...

@anonimo 24 gennaio: devi dare 15 giorni di preavviso.

Anonimo ha detto...

salve! voglio sapere alcune cose. sono romena, assunta come colf livello A dal 17 agosto 2010. faccio 25 ore settimanale e prendo 550 euro al mese. le mie domande (perche non ho solo una) sono:
1...la signora ha pagato i contributi e ho il foglio dove e scritto trim 3/2010 ore 163, retrib: 5.50. totale da pagare 161,29 il 12 ottobre 2010. da dove questa cifra? trim 4/2010 e di 320 euro ad ore 325 retribuite 5,01. la paga oraria cambia?
2...non capisco se il mio contratto e determinato o indeterminato. come posso sapere?
3...si da ho non si da busta paga? da piu di due settimane aspetto che la commercialista mi ^prepara^ una. anche il contratto (lettera tipo per l'assunzione colf ad ore presa dal filmcams.cgil.it) lo aspettato fino una settimana fa.
4...il contratto e registrato al inps?
5...se rimango incinta, cosa mi succede?
mi vengono anche altre domande in mente pero per adesso ringrazio in anticipo se riesci a rispondermi. da torino, AM

Fabio ha detto...

@anonimo 26 gennaio: per la paga oraria è meglio chiedere alla signora che ti paga il perché dei cambiamenti.
il contratto dovresti averlo anche tu, leggi se c'è scritto un termine.
la busta paga deve essere consegnata ogni fine mese al dipendente.
il contratto è registrato, se versa i contributi è sicuramente registrato
se rimani incinta hai diritto alla maternità. leggi qui (http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/04/maternita-colf-indennita-e-retribuzione.html).

Anonimo ha detto...

ceau Fabio../lavoro da 6 anni per la stesa familia come colaboratrice C.S[sul contratto]ma facio molto di pip di questo inquadramento [ex.facio lavoro di :colf,badante e tantte altre coze che nn poso spegarli]domana: posso chiedere di piu di 885.[secondo me mi li merito]grasie.

Fabio ha detto...

@anonimo 27 gennaio: ti conviene chiedere di più...

Anonimo ha detto...

da quando sono stata mesa in regola[3 anni]il cotrato[un folio con 2firme,la mia e quelo del datore ]mi dano soltanto le ricevute del versamento con 702 ore/trim.a 4,26 euro tarifa oraria[per livello C.S.].domande:mi bastano le bolete per la pensione?..devo ricevere 885[secondo il livello C.S.]o pure multiplicando 234/4,26=997+35 di 1 scato...se nn mi dano al meno il C.U.D..lo fano per nascondermi colicosa o pure voliono tenermi al buio con i mei diriti[mi deve preocupare o no/]

Fabio ha detto...

@anonimo 28 gennaio: ti conviene rivolgerti ad un caf o consulente del lavoro. non posso risponderti su queste cose.

Anonimo ha detto...

salve facio la badante per una seniora amziana.Convivo con la seniora inizio lavoro alle 8 mattina fino 14 esco per riposo torno alle 16 lavoro fino 21.30 poi vado a dormire ma se siniora a bisognio di notte io devo eserci.Ce lo libero nell contratto pomerigio giovedi e sabato.Mai aproffito perche non ce lo posto dove riposare e lavoro uguale come tutti giorni.Mio stipendio e 640 euro.,anche dell mio contratto schrive,,pagamento del riposo e incluso nella retribuzione mensile -tutto questo aposto perfavore spiega me

Fabio ha detto...

@anonimo 30 gennaio: hai vitto e alloggio? certo 640 euro sono poche ma dipende anche dalle tue mansioni.

Anonimo ha detto...

si ce lo vitto e alloggio..cosa adesso posso fare grazie

Anonimo ha detto...

ciao, Fabio! Faccio la badante, ma per 850 lavoro anche per tutti familiari della anziana. Vorrei sapere si do le dimissioni, quelli 15 jorni di preavviso mi vengono pagati, ma i giorni di ferie non maturate?grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 30 gennaio: parla con il datore di lavoro e chiedi un aumento.

Fabio ha detto...

@anonimo 31 gennaio: se lavori i 15 giorni che dai di preavviso, ti vengono senz'altro pagati. i giorni di ferie maturati, ti vengono pagati nel tfr.

Anonimo ha detto...

Fabio ho alcune domande per farti.Io lavoro come badante giorno e notte,ho solo 8 ore di riposo settimanale,di quasi 3 anni lavoro,e mi pagano 600 euro,e giusto cosi?Mi hanno fatto i cosiddetti documenti un anno fa e mi hanno registrato come colf e mi chiedo perche colf e non badante?Poi quando mi hanno datto documenti,mi hanno datto solo il codice fiscale e le ricevute per i contributi mi doveva dare anche altri documenti o va bene cosi?Come io non ho permesso di sogiorno,e loro mi hanno assunto e cosi e giusto,il permesso di sogirno lo devo fare io o loro?Scusa se non ho scritto bene spero che tu mi capisci.Grazie.

Fabio ha detto...

@anonimo 31 gennaio: visto le tue ore di lavoro, 600 euro sono molto poche. va bene la registrazione come colf ma devono darti anche le ricevute del versamento dei contributi. per il permesso non dovresti avere problemi visto che hai un contratto.
per tutti i tuoi dubbi comunque io ti consiglio di andare in un caf o sindacato e chiedere informazioni.

Anonimo ha detto...

ho le ricevute del versamento dei contributi.Pero non ho un contratto dovrei averlo?Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 31 gennaio: se hai le ricevute dovresti anche avere un contratto registrato all'inps. prova a chiedere al tuo datore di lavoro.

Anonimo ha detto...

ero sicura,grazie mille per tutto

Anonimo ha detto...

salve vorei chederli una cosa io vorei adare in giugno acasa in ferie e voglio andare per 2 mesi visto che da 2 ani e qualche mese non sono andata ma il mio datore di lavora mi ha detto che e troppo e non ho un contratto di lavoro,e un altra cosa le giornate di festa da quando lavoro non li ho mai avuto libere e ne anche pagate la tredicesima losteso non lo ho mai avuta vorei sapare cosa potrei fare grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 31 gennaio: io ti consiglio di chiedere assistenza ad un sindacato anche perché sei senza contratto e dovresti fartelo fare.

Anonimo ha detto...

Salve, ho assunto una badante convivente in regola per 54 ore settimanali da oltre 2 anni. Oggi, per problemi economici abbiamo concordato con la lavoratrice di ridurre l'orario di lavoro a sole 30 ore settimanali sempre convivente. Mi potrebbe indicare quali sono i passaggi formali e legali da espletare per modificare il contratto attuale senza incorrere in eventuali problemi in futuro. Ringrazio anticipatamente.

Fabio ha detto...

@anonimo 1 febbraio: devi preparare un'integrazione al contratto in cui specifichi la riduzione di orario.
però ti consiglio di parlare con un consulente del lavoro o commercialista per evitare problemi.

Anonimo ha detto...

ho in prova come badante per mia madre un signora dell' ecuador è in italia da nove anni ha già lavorato e percepito un assegno di disoccupazione non ha rinnovato il permesso di soggiorno è scaduto da più di sei mesi posso metterla in regola si può chiedere un rinnovo.ringrazio

giovanna ha detto...

ceau fabio.o trovato un lavoro e citengo di esere sistemata con 54h setimanale ma la qosa e un po diversa.. la vechea e con la testa aposto ma esendo quasi ceca dovro al matino di servirla in camera e di darli da mangeare al pranzo sempre e cena qoando scende e tuto il resto da fare per lei.in casa abitano in 5 con la vechea e dovro sistemarla,pulirla e stirare per tutti,sistemare la cucina[lavare a mano]per tutti in piu ano 4 cani e a uno dovro dare[2 volte al giorno]per sempre una medicinae anche da pulire dopo i cani fuori di casa[500 m quadri]di estata di prendermi cura del orto ,alberi di fruta,le vite[potare ,curare ,bagnare]e dinverno di tenere accese 2 stufe con quale riscaldano la casa.mi chedono di fare 10 ore al giorno[lunedi venerdi]e 4 sabato e tante altre picole cose:sistemare la spazatura,taliare erba dove non ariva tratore....coale inquadramento po esere piu vicino a quelo che dovro fare.gresie.

Fabio ha detto...

@anonimo 2 febbraio: può di nuovo metterla in regola, l'importante è avere un contratto di lavoro in corso. vada ad un caf per chiedere l'iter della cosa oppure provi in un commissariato.

Fabio ha detto...

@giovanna: viste le tue mansioni e l'orario di lavoro, io direi che dovresti avere una 2 categoria.

Anonimo ha detto...

ciao fabio.oh mia sorela del del ecuadro che posiblemente facio benir a italia a agosto 2011 come turista cosi mi viene a otrovar perche e 5 anni che no la vedo .solo che io vorrei che mia sorela remanga con me a lavora in italia e trobato una persona che me a detto che la prende per lavora en casa sua e che le fai el contrato de lavor . mi domada e se poe fare? enche si mi sorela viene com turista a italia? cracie e scusa si no se ecrivere il italiano

Fabio ha detto...

@anonimo 3 febbraio: puoi farla venire come turista e poi trovarle un lavoro. per tutto l'iter io ti consiglio di passare in un caf o sindacato e chiedere informazioni.

giovanna ha detto...

per fine raporto quale cifra si prende in calcolo..la minima +lo scato o lo sripendio efetivo +lo scato....ez 900+4% ,8% o pure 900+vit.alog.+4% ,8%..

Fabio ha detto...

@giovanna: si prende in considerazione lo stipendio effettivo.

Anonimo ha detto...

salve.prima di tutto complimenti per le risposte:dirette,obiettive.In quello che mi rigoarda,lavoro da cca 5anni come badante,mi e' venuta ernia del disco,che mi consiglia:entrare in malattia o farmi licenziare per gistificato motivo?grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 5 febbraio: per i primi 20 giorni fai la malattia, che ti viene pagata. poi vedi come stai e giudica tu cosa fare.

Giovanna ha detto...

cambia qualcosa il fatto che il versamento per INPS e intestato al datore del lavoro anche se io pago la mia parte?grasie Fabio

Anonimo ha detto...

grazie.vorrei sapere se i giorni di malattia li posso fare fuori dall'Italia?e una volta finito questo periodo posso dimettermi senza rispettare il preaviso(per via dell problema della salute)?

Fabio ha detto...

@giovanna: no, non cambia nulla. l'importante è che tieni le ricevute e controlli i versamenti.

Fabio ha detto...

@anonimo 7 febbraio: i giorni di malattia li puoi fare fuori dal tuo indirizzo di residenza, l'importante è che comunichi dove sei e porti poi un certificato medico.
se non dai preavviso perdi i soldi del preavviso.

Anonimo ha detto...

lavoro come badante giorno e notte,ho contratto di lavoro per 34 ore setimanale vito e allogio il stipendio e di 650 euro al messe,la giornata di riposo in contratto e di domenia io esco al 12 e torno dentro al 20,ora io o chesto le ore che sono sctìrtte in contratto nazionale di lavore cioe 36, 2 ore in ogni pomerigio e dal sabato sera alle 20 fino all 20 di domenica.o gia fatto la denuncia a cgl e ora loro mi vogliono licenziare.vorrei sapere si loro la posono fare e si loro devono rispetare il mio orario di riposo come la legge dice.ho letto che per chi non rispeta il orario di riposo setimanale sono dei sanctioni a chi mi devo rivolgere per coesto.scuza che o mandato 2 volte il mio comento grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 8 febbraio: ti conviene affidarti al sindacato per la tua denuncia. possono anche licenziarti ma devono pagarti le ore che non hai usufruito come riposo durante il tuo lavoro.

Anonimo ha detto...

grazie,pero io devo sapere siguro che a me la legge mi da 36 ore di riposo setimanale,cioe un arco di 24 h e altre 12 divizate per intera setimna, il contratto nazionale 2008 ancora e valido?il riposo setimanle e quello che e scritto in contratto nationale 2008 o in fra tempo il riposo setimanale e modificato perche loro hanno detto che sono 11 non 36 come e scritti.grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 8 febbraio: il contratto è ancora valido e lo puoi scaricare sopra. il riposo è quello che dici tu ma trovi più indicazioni sull'orario di lavoro a questo link (http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/05/colf-e-badanti-orario-di-lavoro.html).

Anonimo ha detto...

quanti giorni di malattia retribuita, nel corso dell'anno, ha diritto una badante che presta servizio da più di tre anni?
grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 9 febbraio: per la malattia trovi le informazioni qui (http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/09/contratto-colf-e-badanti-malattia.html). per la conservazione del posto, non devi fare più di 45 giorni di malattia in 1 anno.

«Meno recenti ‹Vecchi   1 – 200 di 583   Nuovi› Più recenti»