21 aprile 2010

Ferie nel contratto metalmeccanici

Le ferie retribuite nel contratto metalmeccanici sono, per ogni anno di lavoro, 4 settimane.

Questo vale in linea generale. Infatti, i lavoratori nella metalmeccanica che maturano un'anzianità di servizio oltre i 10 anni e fino ai 18 anni compiuti hanno diritto ad un giorno di ferie in più. Invece, ai lavoratori che maturano un'anzianità di servizio oltre i 18 anni compiuti spetta una settimana in più di ferie retribuite. Diverse sono invece le regole in caso di permessi retribuiti.

Ogni settimana di ferie dovrà essere equiparata a 5 o a 6 giorni lavorativi a seconda che la distribuzione del normale orario di lavoro settimanale del lavoratore sia rispettivamente su 5 o 6 giorni.

Le festività del contratto metalmeccanici che capitano nel periodo prestabilito di ferie del lavoratore non sono calcolabili come ferie, ciò implica che verrà aumentato il numero dei giorni di ferie da godere.

Le ferie avranno normalmente carattere collettivo, ovvero saranno considerate per stabilimento, per reparto e per scaglione. Il periodo di ferie consecutive e collettive non potrà superare le 3 settimane, salvo diverse comunicazioni aziendali. Il periodo di spettanza delle ferie collettive sarà stabilito dalla Direzione, mediante esame congiunto in sede aziendale del desiderio dei lavoratori e delle esigenze di lavoro dell’azienda.

Al lavoratore che non ha maturato il diritto all'intero periodo di ferie spetterà, per ogni mese di servizio prestato, un dodicesimo del periodo feriale. La frazione di mese superiore ai 15 giorni sarà considerata, a questi effetti, come mese intero.

In caso di dimissioni e licenziamento al lavoratore spetterà il pagamento delle ferie in proporzione dei dodicesimi maturati. La frazione di mese superiore ai 15 giorni sarà considerata, a questi effetti, come mese intero.

Il contratto della metalmeccanica non prevede la rinuncia da parte del lavoratore al godimento annuale delle ferie. Nei casi in cui, a causa di imprescindibili esigenze di lavoro dell’azienda, il lavoratore non possa andare in ferie non è ammessa la sostituzione del godimento delle ferie con una indennità retributiva; di conseguenza, la relativa fruizione del periodo di ferie inizierà non appena conclusa l’esigenza lavorativa da parte dell’azienda.

L'indennità dovuta al lavoratore per le giornate di ferie non godute è costituita dalla retribuzione giornaliera globale di fatto, legata ai livelli retributivi.

In caso di richiamo in servizio, per esigenze eccezionali nel corso del periodo di ferie, sarà corrisposto al lavoratore il trattamento di trasferta per il solo periodo di viaggio.

Non dimenticate di leggere il rinnovo del contratto dei metalmeccanici 2013-2015, il diritto allo studio, le sanzioni per chi non rispetta le ferie dei dipendenti, come comportarsi in caso di ferie non godute e i diritti dei lavoratori sulle ferie.






73 commenti:

Anonimo ha detto...

nel contratto dei metalmecanici, dove sono segnalate le 5 settimane maturate da chi ha più di 18 anni d'anzianità?
GRAZIE

Fabio ha detto...

@anonimo 19 settembre: le pagine del contratto sono veramente tante e non ricordo il numero. ti conviene scaricarlo da qui e cercarlo con il Trova di Word.

Anonimo ha detto...

DOMANDA:CONTRATTO METALMECCANICI, SE NON HO SMALTITO TUTTE LE FERIE CIRCA 60,SONO OBBLIGATO A SMALTIRLE L'ANNO SUCCESSIVO,ANCHE SE NE HO PIANIFICATE (34) PIU' DI QUELLE SPETTANTI/ANNO (20)? E QUINDI PER ESEMPIO FARLE IN GENNAIO-FEBBRAIO-MARZO-APRILE,ETC QUANDO A ME NON INTERESSA,SUPPOSTO CHE L'AZIENDA NON E' IN CRISI GRAZIE PER LA RISPOSTA

Fabio ha detto...

@anonimo 2 dicembre: sei obbligato a prenderle entro il 30 giugno dell'anno successivo, altrimenti ti verranno pagate dall'azienda. di solito però te le fanno prendere, anche in periodi a cui a te non interessa.

Emanuele ha detto...

Buonasera,
ho un dubbio che m'assilla: sono stato assunto il 13 giugno 1989, quindi ho maturato 21 anni di servizio presso la stessa azienda; mi spetta la settimana in più come da "...servizio oltre i 10 anni e fino ai 18 anni..." oppure secondo la norma N. 1 "...iniziano a maturare a partire dal 1° gennaio 2008 l’anzianità di servizio..." ovvero inizierò a maturarne il diritto dopo 18 anni dal 2008 ovvero quando sarò ormai prossimo alla pensione? Ridicolo.
Grazie anticipatamente.

Buonasera, Emanuele.

Anonimo ha detto...

Claudio73. Metalmeccanico.
Caso analogo, ma il mio datore di lavoro mi ha comunicato che se non usufruisco delle ore di ferie in eccedenza, automaticamente a fine Febbraio 2011 mi verranno azzerate e NON retribuite.
Questo sembra non corrispondere a verità, considerata la parte di contratto relativa alle ferie e la Sua risposta all'utente "anonimo".


Da quanto appunto letto sopra e dalla Sua risposta, mi sembra di aver capito che sono 2 le alternative.
1 - Godere le ferie in eccedenza entro Giugno 2011
2- Non godere le ferie e quelle in eccedenza verranno retribuite (e quindi in ogni caso azzerate) dopo Giugno 2011

2 Domande in chiusura.
1 - Febbraio 2011 è una data "di comodo" del mio datore di lavoro?
2 - L'accumulo delle ferie non è quindi più possibile in nessun caso?

Grazie in anticipo per le eventuali risposte e se vorrà chiarirmi il mio dubbio.

P.S.: trovato solo 09585.doc ho provato alcuni link sul blog ma non trovo quello nuovo. Grazie

Fabio ha detto...

@emanuele: dovresti avere già la settimana in più vista la tua anzianità. prova a chiedere al personale come mai non la maturi.

Fabio ha detto...

@claudio73: febbraio mi sembra una data di comodo e le ferie si accumulano solo fino a giugno dell'anno successivo. il contratto nuovo lo trovi qui http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/01/accordo-di-rinnovo-del-contratto.html.

Emanuele ha detto...

@Fabio: ringrazio per la chiara e solerte risposta e porgo cordiali saluti.

Emanuele

Anonimo ha detto...

Scusate una domanda.

Ma se uno è stato assunto nel 1989 come operaio ma è diventato impiegato solo nel 1996, se gli spetta la 5° settimana di ferie e da quando ?

Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 16 dicembre: per questo tipo di cose, viste anche l'anzianità pregressa nella tua azienda, è meglio che chiedi all'ufficio del personale.

Anonimo ha detto...

Buonasera, se la mia azienda non ha lavoro, e quindi ci sono giorni in cui non ho niente da fare, è giusto che mi segni ferie? O potrebbe anche segnare assenza?

Fabio ha detto...

@anonimo 25 febbraio: ma sei al lavoro a non fare nulla? se stai a casa è giusto che ti conteggino ferie.

Emanuele ha detto...

Gentile Signor Fabio, tornando al mio quesito, un mio collega nella stessa mia condizione ha chiesto all'uffico del personale ed un amico invece si è rivolto ad un consulente del lavoro, entrambi hanno ottenuto questa risposta: non vi spetta perchè non è retroattiva, è stata introdotta a partire dal 2008 e quindi i conteggi vanno fatti da allora; in pratica un nuovo assunto nel 2008 avrà una settimana in più di ferie come me che per l'epoca avrò circa 40 anni di lavoro, ridicolo; Le risulta?
Buonasera Emanuele

Fabio ha detto...

@emanuele: mi sembra proprio strano, ma se l'ha detto un consulente del lavoro significa che nei metalmeccanici ci sono stati dei cambiamenti che non conosco. prova a chiedere anche ad un sindacato di settore e vedere cosa dicono.

Emanuele ha detto...

Gentile Signor Fabio, La ringrazio per la pronta risposta, cercherò di informarmi come mi consiglia e poi Le farò sapere; non è tanto per avere o meno le ferie, è diventata più che altro una curiosità, una questione irrisolta.
La ringrazio ancora e Le auguro una buona serata.
Emanuele

Maurizio ha detto...

Gentile Signor Fabio ,sono assunto dal Settembre 1988 ma in busta ci sono 160 ore + 104 di Par.
Se la mia anzianita' e'di 22 anni di servizio mi aspetterebbe la settimana in piu'.
Grazie e Buona Giornata.
Maurizio

Emanuele ha detto...

Gentile Signor Fabio, rieccomi, ho contattato due sindacati della zona e...paradossalmente ho ottenuto due risposte diverse: mi spettano senza dubbio alcuno e l'esatto contrario con l'annesso "non le spetta perchè non è retroattiva"; non so più che pesci prendere, così come non riesco a capacitarmi di come in Italia sia impossibile avere chiarezza su norme e regole.
Mi resta solo di chiedere personalmente all'ufficio del personale e a quel punto farmene una ragione; Lei ha sentito o scoperto qualcosa di diverso?
La ringrazio e Le auguro una buona serata.
Emanuele

Fabio ha detto...

@maurizio: con la tua anzianità ti spetta la settimana in più.

Fabio ha detto...

@emanuele: io le do la mia opinione. la settimana le spetta perché per queste norme non c'è retroattività. provi a chiedere al personale, mi spiace non poterla aiutare oltre.

Emanuele ha detto...

Gentile Signor Fabio, La ringrazio ancora una volta...semmai quando sarò riuscito a chiederLe Le farò sapere. Buonasera.
Emanuele

Anonimo ha detto...

Emanuele,
io ho "compiuto" 10 anni di anzianita' aziendale CCNL metalmeccanici a Novembre 2010 e da quest'anno mi trovo correttamente un giorno in piu' di ferie.
Deduco che la questione della mancata retroattivita' dalle mie parti non esiste.

Fabio ha detto...

@emanuele: se te l'hanno concesso il giorno in più allora non esiste il problema...

michel ha detto...

anche io mi trovo nella situazione di emanuele

MICHELE ha detto...

Gentile fabio anche noi ci troviamo nella situazione di Emanuele, io mi sono rivolto a 2 sindacati e mi home hanno detto 2 cose opposte come ci consigli ? forse e meglio uno sciopero di massa a Roma ci aiuti?

MICHELE ha detto...

Caro Fabio,sono di nuovo io e scusami se non scrivo bene perchè ho difficoltà sul pc e cercherò di spigare a te e a tutti la questione ferie extra.Col rinnovo del CCNL 2008 c'è stata l'unificazione discipline, che dice operai e impiegati godono uguali diritti, ma non è cosi come vedi perchè arrivati alle ferie sul tavolo trattative si sono che con l'unificazione toccavano anche a noi stronzi operai.Allora per far si che questo non accadesse nella nota si specifica la DISCIPLINA SPECIALE con l'età di 55 anni hanno diritto al giorno in più. Ma questo non è bastato perchè nella DISCIPLINA SPECIALE menziona anche operai promossi impiegati, e quindi penalizzati anche la categoria impiegati,quindi anche i signori sindacati.A questo punto hanno studiato una nota a parte non menzionata nel CCNL che penalizza solo noi stronzi operai.Allora caro Fabio dimmi tu che UNIFICAZIONE è quando esistono ancora classi operi e impiegati. Quindi conviene che la classe operaia faccia uno sciopero di massa a Roma per i nostri diritti? AIUTACI tu caro Fabio perchè vedo che gli operai ti stanno a cuore.
Aspetto tua risposta grazie e ciao a presto

Fabio ha detto...

@michele: purtroppo non posso aiutarti perché su questa materia non so nulla. io ti consiglio di parlare con un sindacato o consulente del lavoro, perché solo loro possono aiutarti.

MICHELE ha detto...

Ciao fabio, ti ringrazio per la pronta risposta ma io sperando che altri colleghi leggano,cercherò di creare un po di scompiglio per le aziende cosi non butteremo all'aria 20 25 o 30 anni di lavoro ciao a presto

MICHELE ha detto...

Ciao Fabio vorrei sapere perchè non hai pubblicato il mio commento.

Fabio ha detto...

@michele: me lo puoi respedire.

MICHELE ha detto...

Ciao Fabio, come tu hai consigliato sono andato dal sindacato quello del si, il quale appena mi ha visto ha detto.. Per la questione ferie non ti spettano perché non c'è retro attività. All'ora e incominciato un batti becco fra noi 2 affinché non gli ho detto della regola contrattuale che dice..che quando si devono prendere diversi contratti per avere il senso definito di una regola la stessa diventa anti contrattuale, la quale passa alla cassazione per essere decisa dal giudice.A questo punto lui ha detto fai quello che vuoi.Allora dico io dove viviamo quando abbiamo gente che ci ingannano? Ora vorrei rivolgermi a tutti gli operai d'ITALIA dicendo basta, difendiamoci soli facendo volantinaggio, interpellando legali.SVEGLIAMOCI altrimenti ci schiacceranno come vermi perché noi siamo operai e cosi come gli ebrei ci ritengono razza inferiore.Amico Fabio scusa se ho approfittato del tuo sito,ma io su questi aggeggi sono ignorante al massimo e a stento riesco a scrivere.ORA dammi la tua opinione e dimmi se posso approfittare per mandare qualche messaggio agli operai.Era questo l'aiuto che cercavo in te. Aspetto tua risposta e grazie anticipatamente.IN TE VEDO LA LUCE CIAO

Fabio ha detto...

@michele: purtoppo hai pianemente ragione ma se i lavoratori non si uniscono, sarà sempre così!!

MICHELE ha detto...

Ciao fabio sono di nuovo Michele,ho parlato col legale il quale ha detto che ho ragione e si puo fare qualcosa ma ci vuole la forza, ma vedo che nessuno risponde allora dico io siamo tutti conigli o che cosa? Ora dico siamo noi la forza o i nostri capi che hanno bisogno di noi? O amico Fabio puo essere difficile una cosa cosi semplice. Dagli una scrollata anche tu amico mio,forse un giorno ci incontreremo e li ti ringrazierò da vicino e ti offrirò un pranzo. nel frattempo ti ringrazio per le possibilità che mi offri. CIAO E A PRESTO AMICO FABIO

felicina.clem ha detto...

ciao sono feliciana quali sono le norme che disciplinano la fruizione dei singoli giorni di ferie .la mia azienda (contratto metalmeccanico) richiede una giustificazione scritta di visita medica per concedere 8 o 4 ore di ferie maturate.
il mio problema è la tutela della privacy visto che l'ospedale o il medico deve comunque qualificarsi per emettere la giusficazione.cosa ne pensate?

Fabio ha detto...

@felicina.clem: in realtà se ti viene retribuita come permesso non capisco perché devi portare la giustificazione del medico o dell'ospedale. E' un permesso e basta, non serve giustificarlo.

Anonimo ha detto...

Se il contratto dice:
"In caso di richiamo in servizio, per esigenze eccezionali nel corso del periodo di ferie, sarà corrisposto al lavoratore il trattamento di trasferta per il solo periodo di viaggio."
Questo vuol dire che, a parte la trasferta, l'azienda non mi rimborsa i soldi che ho speso per la vacanza per il periodo che mi costringe e rientrare?!?

arianna ha detto...

@anonimo 11 luglio: si, per esigenze straordinarie non devono rimborsarti la "vacanza".

Anonimo ha detto...

Una volta confermate le ferie (e quindi ho già prenotato, pagato, ecc.) il datore di lavoro può annullarle?
Se si, a quali condizioni? Tutte o solo parzialmente?

Anonimo ha detto...

@arianna: fantastico... pago per lavorare... ehm forse no

Fabio ha detto...

@anonimo 12 luglio: può annullare le ferie solo per gravi esigenze produttive. altrimenti deve rimborsarti i costi.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, ai lavoratori turnisti su rotazione entro quanto tempo deve essere comunicato il turno della settimana successiva? c'è qualcosa che regolamentaa il diritto ad una rotazione regolare senza dover aspettare il venerdi per venire a conoscenza del turno da fare?

Fabio ha detto...

@anonimo 21 ottobre: non c'è nulla di scritto sul contratto ma di solito, anche in base ad accordi sindacali, deve essere comunicato almeno 1 settimana prima.

Anonimo ha detto...

per operaio metalmeccanico che non ha goduto di alcuni giorni di ferie c è la possibilità di farseli pagare ? ringrazio anticipata
mente. Elena

arianna ha detto...

@elena: puoi leggere qui http://contrattolavoro.blogspot.com/2011/04/ferie-non-godute-come-comportarsi.html.

Anonimo ha detto...

sul contratto è scritto riguardo al premio a luglio prima delle ferie,che ne usufruisce solo chi non supera i 9 giorni di assenza,i quali possono essere mutua ,infortunio,permessi H ,e poi i personali,ma non è spiegabile il perchè invece il permesso sindacale di un delegato non viene contato ,ma io mi dico ma non facevano prima a eliminarlo a tutti aldifuori che i delegati sindacali?l infortunio i permessi H e mutua fanno parte di situazioni che riguardano la salute ,come è possibile non riservare almeno non dico di non toccare questi punti ma non avere un appoggio minimo a chi vive ho gli arrivano delle gravi situazioni che a volte non li toccano nemmeno direttamente ?ma un permesso sindacale come può essere più utile di uno che es. deve portare il padre o chi familiare a controlli ecc??

arianna ha detto...

@anonimo 21 gennaio: parla con un consulente del lavoro.

Anonimo ha detto...

Ho una domanda : qualcuno mi sa dire a quanti giorni esatti al mese ho diritto con un contratto metalmeccanico (quinto livello) part-time a 20 ore a settimane ? Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 29 febbraio: hai diritto a circa 12 giorni l'anno.

arianna ha detto...

@anonimo 29 febbraio: hai diritto a circa 12 giorni l'anno.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, vorrei sapere se i permessi (da ROL) vengono conteggiati arrotondando o meno: se ho bisogno di un permesso di 10 o 20 minuti, viene arrotondato rispettivamente a 15 o 30 minuti o no? Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 3 maggio: si arrotondano.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,sono stato assunto a febbraio 1995 come operaio V livello metalmeccanico artigiano; vorrei sapere se spettano anche a me i 5 giorni in piu' di ferie dopo 18 anni di servizio. Grazie.

arianna ha detto...

@anonimo 20 maggio: hai diritto ad un giorno in più perché dal 1995 al 2012 sono 17 anni.

Michele B ha detto...

L'azienda per mancanza di lavoro mi consuma a suo piacimento e senza preavviso i giorni di ferie, ma devo sempre essere a disposizione. ad agosto non intendono concedermi 2 settimane di ferie . sono metalmeccanico, lo possono fare? grazie per la risposta.

arianna ha detto...

@Michele B: per esigenze produttive possono farlo purtroppo. però senti un consulente del lavoro per capire meglio la situazione.

Anonimo ha detto...

Salve, vorrei sapere una cosa: Io l'anno scorso ho avanzato 8 giorni di ferie, quest'anno dunque, x recuperare parte di quei giorni, mi sono preso una settimana di ferie, xò in busta paga la ditta questa settimana non me la pagata con le ferie, ma con i ROL!!! Cavolo io sono andato in FERIE non in ROL!!!! E' giusta una cosa simile? Tenendo conto che ad oggi ho 16 giorni di ferie maturati e 1 di ROL.. Io personalmente non lo trovo giusto.. Ditemi voi cosa ne pensate.. Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 13 luglio: possono farlo ma se hai residui dello scorso anno devono toglierti quelli.

Anonimo ha detto...

Salve, potete x cortesia darmi qualche informazione sulla voce "ELEMENTO PEREQUATIVO", non lavoro da molto ma è la prima volta che mi trovo questa voce in busta paga... cos'é??

Fabio ha detto...

@anonimo 6 agosto: è una sorta di premio che ti spetta da contratto.

Anonimo ha detto...

Salve ho delle ferie da utilizzare... ma il mio datore di lavoro vuole farmele consumare uscendo 1 ora prima da lavoro!! È una forma ke si puo' utilizzare??
Grazie

arianna ha detto...

@anonimo 20 novembre: è possibile.

Anonimo ha detto...

Allora puo farlo??

arianna ha detto...

@anonimo 20 novembre: si.

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti,
volevo sapere se esiste un periodo entro il quale il datore di lavoro deve confermare le ferie.

Grazie in anticipo.

arianna ha detto...

@anonimo 22 aprile: in linea di massima entro l'inizio del periodo feriabile, ovvero entro giugno.

ggiacomoo ha detto...

volevo sapere come è regolamentata la scelta del periodo delle ferie, ok quelle massimo 3 di agosto "imposte" dal datore di lavoro, ma la scelta della quarta non è a discrezione del lavoratore ??!!? grazie

arianna ha detto...

@ggiacomoo: in realtà il datore di lavoro deve decidere due settimane, due le decide il lavoratore.

Anonimo ha detto...

sono un dipendente straniero in industria mettalmecanica a tempo pieno contratto indeterminatoda da 5 anni
vorrei sapere come prendere permessi non retribuiti ad mese di agosto per che a novembre mi scade la carta di identità e mi serve 1 settimana in più a quelle 2 di ferie offerte ad agosto (il tempo necessario per prendere la carta di identità e il passaporto essendo tra 15 giorni e un messe) o al anbasade pero dovrò pagare delle spese in più .

arianna ha detto...

@anonimo 26 giugno: parla con il tuo datore di lavoro e accordati con lui.

s ha detto...

salve, lavoro come metalmeccanico da più di 10 anni, ma in 3 società diverse negli anni, volevo sapere per il giorno in ferie di più l'anzianità da quando viene calcolata, se dalla prima assunzione o dall'assunzione nell'ultima società.

arianna ha detto...

@s: spiegati meglio...

Anonimo ha detto...

Buongiorno, sono dipendente di una società di consulenza con contratto metalmeccanici industria a tempo indeterminato. L'azienda ci chiede di attenersi a chiusure aziendali che nel corso dell'anno esauriscono tutte le ferie (quindi non ci rimangono ferie a nostra discrezione). Ho letto che alcuni parlano di 2 settimane disposte dall'azienda, altri 3. Potete dirmi dove posso avere una risposta certa, visto che nel contratto non si fa riferimento a periodi, ma solo alla facoltà del datore di decidere in accordo (che poi non viene mai fatto) con il lavoratore?
Grazie,
Marco

arianna ha detto...

@marco: sono 3 settimane decise dal datore di lavoro.