Pensione di guerra: cos'è e a chi spetta

La pensione di guerra è quel trattamento economico, a carattere risarcitorio, che viene erogato a coloro che hanno subito menomazioni derivanti da eventi bellici o il cui coniuge, genitore, collaterale è morto a causa della guerra. Essendo di carattere risarcitorio, le somme percepite come pensione di guerra non concorrono a formare il reddito individuale.

I soggetti che hanno diritto a richiedere la pensione di guerra sono:
  • i militari delle forze armate
  • gli appartenente ai corpi o servizi ausiliari e le infermiere volontarie della Croce Rossa, nonché i soggetti civili militarizzati
  • gli appartenenti ai reparti militari impiegati per conto dell'ONU
Esistono due tipi di pensione, la pensione di guerra diretta e la pensione di guerra reversibilità o indiretta, varia a seconda del grado della menomazione. Oltre ai trattamenti pensionistici sono previsti anche assegni, indennità, aumenti di integrazione o di maggiorazione.

Le domande per il riconoscimento delle pensioni di guerra e degli assegni annessi alle decorazioni al valore militare per fatti di guerra, devono essere presentate alla competente Direzione Territoriale dell’Economia e delle Finanze.

Da non dimenticare tutte le novità sulla pensione minima, pensione sociale, assegno sociale e pensione extracomunitari.

, , ,



About arianna

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

0 commenti :

Posta un commento