Contratto Commercio 2011 - Fondo Est [AGGIORNATO]

Il rinnovo del contratto del commercio 2012-2013 ha portato molte novità nel Fondo Est, soprattutto per il lavoratore e per le aziende che non versano le quote per i propri dipendenti, sia part time che full time. In questo caso l'azienda deve :
  • dare al lavoratore una somma di 10,00 euro lordi in più in busta paga, da corrispondere per 14 mensilità e che rientra nella retribuzione di fatto, cioè non è assorbibile
  • assicurare ai propri lavoratori le medesime prestazioni sanitarie garantite dal Fondo Est, sulla base del relativo nomenclatore sottoscritto dalle parti sociali
Questo cambiamento è attivo dal mese successivo della sottoscrizione del contratto del commercio, cioè dal 27 marzo 2011.

Nel caso in cui le aziende paghino le quote di finanziamento al Fondo Est, il fondo di assistenza sanitaria integrativa istituito per i lavoratori del settore terziario, distribuzione e servizi, le quote sono le seguenti:
  • 10 euro mensili per ciascun iscritto per il personale assunto full time
  • 7 euro mensili per ciascun iscritto per il personale assunto part time importo che dal 1° gennaio 2014 sarà equiparato a quello previsto per il personale full time
Al Fondo Est spetta, inoltre, una quota una tantum pari a 30 euro per ciascun lavoratore pagata dall'azienda.


[Aggiornamento del 11/06/2015] Sono state aggiornate le quote relative al fondo per il rinnovo 2015 del CCNL Commercio.

, , , ,



About arianna

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

66 commenti :

  1. scusate la domanda ma cosa si intende per: "assicurare ai propri lavoratori le medesime prestazioni sanitarie garantite dal Fondo Est, sulla base del relativo nomenclatore sottoscritto dalle parti sociali"?
    grazieeee

    RispondiElimina
  2. @anonimo 25 marzo: in poche parole che devono assicurare le stesse prestazioni sanitarie del fondo. se hai dubbi ti conviene dare uno sguardo al loro sito e vedere cosa coprono http://www.fondoest.it. se hai altri dubbi ti conviene parlare con un consulente del lavoro.

    RispondiElimina
  3. @Fabio: grazie della risposta. per cui in altre parole se io vado a farmi degli esami/visite in studi convenzionati a quel punto a chi devo chiedere il rimborso?
    cmq nei prossimi giorni contatterò un consulente del lavoro...
    grazie ancora

    RispondiElimina
  4. @anonimo 25 marzo: si, più o meno è così che funzionano i fondi sanitari. ti fai delle visite e il fondo rimborsa una parte o tutta la spesa, dipende dal piano medico e dalla prestazione.

    RispondiElimina
  5. solo un'informazione ma un titolare che non aderisce al fondo est deve versare i 10 euro lordi in busta paga e assicurare ai propri lavoratori le medesime prestazioni sanitarie oppure può scegliere di fare una sola delle due cose?

    RispondiElimina
  6. @anonimo 1 aprile: se non si aderisce devi fare entrambe le cose.

    RispondiElimina
  7. SUI 10 EURO LORDI CHE ANDRANNO A FAR PARTE DELLA RETRIBUZIONE DI FATTO PER LA NON ISCRIZIONE DEI LAVORATORI AL FONDO EST. C'è L'OBBLIGO DI VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI ALL'INPS E LA TRATTENUTA IRPEF

    RispondiElimina
  8. @anonimo 7 aprile: ci saranno le trattenute ma non penso che andranno ad accumularsi con i contributi inps.

    RispondiElimina
  9. Non versiamo al fondo EST e tantomeno ho versato la quota di 10 euro ai dipendenti per marzo.
    Nella peggiore delle ipotesi cosa può accadere a me datore di lavoro. Vado incontro a sanzioni? Inoltre può l'INPS in caso di controllo ispettivo revocarmi le 407, se non verserò neanche in seguito i 10 euro per mancata iscrizione al fondo EST ai miei dipendenti? Grazie in anticipo

    RispondiElimina
  10. @anonimo 9 aprile: molte aziende non hanno ancora pagato il fondo est (se non iscritte) ai dipendenti. però prima o poi devi farlo altrimenti rischi una sanzione.

    RispondiElimina
  11. La mia azienda ci ha dato i 10€ lordi in busta paga pero' dicono che non devono garantire le stesse prestazioni sanitarie del fondo est in quanto affermano che una cosa esclude l'altra, quindi o i 10 euro o le prestazioni sanitarie. Si sono informati da un consulente del lavoro..

    RispondiElimina
  12. @andrea: tu scaricati la copia del contratto e fagli vedere il testo del contratto...

    RispondiElimina
  13. Buongiorno, sono un quadro e ho un contratto a tempo determinato (scade il 15 luglio). Vorrei sapere quanto tempo di preavviso devo dare. Grazie.

    RispondiElimina
  14. @anonimo 19 aprile: devi dare 45 giorni di preavviso.

    RispondiElimina
  15. scusate ma dev'essere versato dalle aziende CCNL Commmercio anche se versano già EBAV o altri Enti Bilaterali?

    RispondiElimina
  16. @anonimo 20 aprile: si, credo che con il rinnovo sia obbligatorio. se hai dubbi chiedi ad un consulente del lavoro.

    RispondiElimina
  17. Buongiorno, il primo di Luglio comincio a lavorare in una nuova azienda. Avevo intenzione di dare le dimissioni il 1 Giugno, perché devo dare 20 gg di preavviso, però così mi perdo il pagamento di una settimana di stipendio, e d'altro canto se do le dimissioni il 16 Giugno fino al 06 Luglio non posso entrare nella nuova azienda. Volevo sapere se le finestre del primo e del 16 del mese sono categoriche in quanto di Legge o se posso fare un accordo con la ditta per cui lavoro ora (e con la quale sono in buoni rapporti), per terminare il 30 di giugno ed avere tutto il mese pagato.Grazie.

    RispondiElimina
  18. @anonimo 26 aprile: puoi provare ad accordarti con la tua azienda. Se non riesci devi dare il preavviso come da contratto se non vuoi che ti vengano decurtati soldi dallo stipendio.

    RispondiElimina
  19. per cui se il mio titolare non mi iscrive al fondo est e mi versa i 10 euro lordi in busta paga deve anche garantirmi le medesime prestazioni sanitarie???
    perchè è molto ambiguo il tutto? sapete darmi un link dove si capisce bene?
    grazie

    RispondiElimina
  20. @anonimo 27 aprile: non c'è molta chiarezza in merito. prova a sentire un sindacato.

    RispondiElimina
  21. Gentilissimo Fabio,
    è un ricatto autorizzato dallo stato a beneficio di 5/6 associazioni di catecoria fra le quali i benefattori di confcommercio (e spero che vi dica qualcosa) , di Fiavet ecc.. Ti pregherei di leggere il regolamento .. vedrai che quando troverai nel punto in cui si diche che qualora fondo Est (cessi la sua attività ) nessuno avrà a che pretendere niente si capisce quanto si celi dietro e perchè il fondo rivendichi la sua obbligatorietà (contrariamente a quanto esposto in parere da una circolare del ministero del lavoro.... ma in Italia si può ancora credere che sia il parlamento a dirci cosa sia obbligatorio o no??? a quali leggi ci dobbiamo attenere ed abbiamo qualche garanzia sui diritti?? ; uno stato che non garantisce nessuno, tranne gli eletti!!!!!!!)

    RispondiElimina
  22. La mia azienda ci ha appena informato che ha aderito al Fondo est e che da giugno ci tratterrà in busta un euro a testa e dal primo gennaio 2012 due euro.
    E' corretta questa procedura?

    RispondiElimina
  23. @anonimo 26 maggio: si, è corretta. informati bene sulla copertura e fatti dare tutta la documentazione.

    RispondiElimina
  24. Ciao, vorrei tornare sul punto dei 2 obblighi da parte dell'azienda nel caso questa non versi le quote al Fondo EST. Ho letto l'aggiornamento del CCNL e mi sono soffermato sull'avverbio "alternativamente" della frase "l’azienda che ometta il versamento delle suddette quote è tenuta alternativamente:". Siamo sicuri che l'avverbio si riferisca all'alternativa di versare le quote al Fondo EST e non al fatto che i due successivi punti sono in "alternativa"?
    Grazie

    RispondiElimina
  25. @anonimo 8 giugno: l'alternativamente si riferisce al fatto che l'azienda che non versa le quote a Fondo Est deve erogare l'importo al lavoratore o assicurare le medesime prestazioni sanitarie garantite dal Fondo Est.

    RispondiElimina
  26. ma, se lazienda eroga in busta, ad ogni dipendente, i 10 eurio previsti per non aderire al fondo est...deve annualmente versare i 30 ero previsti per dipendente?no, verò? devono essere versati se ci si aderisce al fondo, giusto?
    Grazie

    RispondiElimina
  27. @anonimo 23 giugno: l'azienda non deve versare i 30 euro previsti annualmente per dipendente perchè vanno versati solo se si aderisce al Fondo.

    RispondiElimina
  28. buongiorno,se il dentista dove mi curo normalmente non è convenzionato,si possono avere lo stesso dei rimborsi? se no,è possibile farlo aderire? e in che modo?preciso che il dentista è privato e non convenzionato ASL.
    GRAZIE.

    RispondiElimina
  29. @anonimo 27 giugno: devi far contattare dal tuo dentista il Fondo Est per sapere come aderire. E comunque credo tu debba recarti in strutture convenzionate.

    RispondiElimina
  30. Lavoro da poco in una azienda con il ccnl commercio che non è iscritta al Fondo Est. Ho porvato a chiedere e mi hanno risposto che non sono iscritti e che non è loro intenzione iscriversi. Mi chiedevo se l'azienda può comportarsi così e se, come ho letto, non aderendo deve dare 10 € lordi in busta? Questi 10€ euro in busta devono avere una voce separata o potrebbero essere integrati nello sitpendio?
    Grazie 1000, Luca

    RispondiElimina
  31. @luca: se l'azienda non aderisce deve dare mensilmente 15 euro in busta al lavoratore. Questo importo è integrato nello stipendio.

    RispondiElimina
  32. MA C'E' ANCORA GENTE CHE NON SA COME FUNZIONA IL FONDO EST????? E CHE CONFONDE L'ASSISTENZA SANITARIA CON L'ENTE BILATERALE.......O CIELO!!!!

    RispondiElimina
  33. la mia ditta ha il contratto del commercio, e mensilmente mi da i 10 euro che vanno a far parte della retribuzione lorda.
    Per eventuali visite mediche in centri convenzionati con il fondo est io non devo fare richiesta di rimborso oppure posso?

    RispondiElimina
  34. La mia ditta (contratto commercio) aderisce al Fondo Est, ma mensilmente scala in busta paga ai dipendenti 1 euro a titolo proprio "Fondo Est". E' regolare questa cosa??
    Grazie mille.

    RispondiElimina
  35. @anonimo 23 novembre: è la quota dipendete che è aumentata, non dovrebbe essere a tue spese.

    RispondiElimina
  36. In rif. messaggio 23/11:
    E cosa possiamo fare a tal proposito? Non ci hanno chiesto nulla, ci scalano 1 euro ogni mese e basta. A cosa possiamo appellarci per far sì che non ci sottraggano più nulla?
    Grazie mille.

    RispondiElimina
  37. @anonimo 25 novembre: dovete andare da un consulente, farvi dare delle specifiche maggiori e portare il problema davanti al datore di lavoro.

    RispondiElimina
  38. Ma stiamo diventando sempre più americani?
    Mi spiegate la dove sta la convenienza di avere sto fondo EST?
    Mi sembra tanto una delle solite assicurazioni che alla fine non rimborsano mai niente.
    Poi chi se ne frega dell'assicurazione integrativa, non esiste ancora il servizio sanitario pubblico e gratuito? O devo raccontare i miei "..ZZ.." a questi Fondi e andarmi a curare dove vogliono loro?

    RispondiElimina
  39. ..quando la mia azienda ha aderito al Fondo Est nel 2007, sul modulo a me conseganto che le spese odierne e successive di iscrizione sarebbero sempre state a carico del datore di lavoro..come mai da 06/2011 scalano 1 euro in busta??? Loro mi hanno risposto che è così per il rinnovo del contratto ccnl--ma come???

    RispondiElimina
  40. @anonimo 18 dicembre: si, con l nuovo contratto approvato nel 2011 e' cosi'.

    RispondiElimina
  41. e' possibile far aderire al fondo est parenti prossimi ,genitori(pensionati),fratelli vivendo nella stessa casa?mi devo rivolgere alla mia azienda o direttamente al FONDO?

    RispondiElimina
  42. @anonimo 30 gennaio: ti conviene parlare con il fondo.

    RispondiElimina
  43. scusate, sono impiegata con contratto sett commercio, a tempo indetermimato. che cos'è il fondo est? chi ne ha diritto e come? quasi tutti i miei colleghi lo hanno indicato in busta paga.così come il superminimo...io no..

    RispondiElimina
  44. @mari: che contratto hai? cos'è il fondo est lo trovi scritto sopra... mi sembra strano che non hai nulla indicato.

    RispondiElimina
  45. sono mari,
    ho un contratto commercio, a tempo indeterminato come ''impiegata di segreteria generale''.
    non so se ne ho diritto a questo 'fondo est' se si, dove dovrebbe essere indicato? sulla busta? sul contratto di assunzione?

    RispondiElimina
  46. @mari: con il rinnovo ogni dipendente ne ha diritto oppure il datore di lavoro deve versare una quota in busta paga.

    RispondiElimina
  47. capito, quote in busta non ne ho,a meno che non siano indicate in qualche modo. Quindi se ne ho diritto, che voce dovrei trovare?

    RispondiElimina
  48. @mari: "quota fondo est" o qualcosa del genere.

    RispondiElimina
  49. grazie per la pazienza Fabio, non ho nessuna voce che indichi qualcosa del genere in busta. le uniche voci che trovo sono: imponibile EB (autom.), RATA ADD COMUNALE A.P., RATA REGIONALE A.P. E ACCONTO ADD. COMUNALE...
    Che fare?

    RispondiElimina
  50. @marina: chiedi al personale come mai non hanno previsto una cosa obbligatoria da contratto.

    RispondiElimina
  51. Scusate sono una dipendente a tempo indeterminato 5° liv commercio categorie protette.Il mio datore di lavoro non mi ha mai messo al corrente di questo fondo est e in busta paga non appare nessuna voce a riguardo.Chi potrei interpellare per maggiori info in quanto dopo un intervento ho dovuto affrontare parecchie spese e vorrei sapere come fare per avere un rimboso nel caso mi fosse dovuto.Grazie

    RispondiElimina
  52. @donatella: rivolgiti subito ad un sindacato.

    RispondiElimina
  53. Salve,vorrei capire come funziona lo "stipendio mensilizzato" cioè il mio datore di lavoro ha deciso di passare da orario a mensilizzato,la cosa che mi chiedo io i mesi che sono da 22 o 23 giorni lavorativi che fine fanno quei giorni se lui mi paga sulla base di 21 giorni?Conclusione a fine anno io accumulo quasi 8 giorni non retribuiti dove vanno a finire se gentilmente qualcuno mi può dare una risposta.
    Vi ringrazio anticipatamente.

    RispondiElimina
  54. @anonimo 31 marzo: ti conviene parlare con un sindacato.

    RispondiElimina
  55. Buongiorno,
    volevo sapere se il fondo est, o comunque il rimborso, è previsto anche per aziende con un solo dipendente.
    Grazie

    RispondiElimina
  56. @anonimo 18 aprile: credo di si ma ti conviene sentire un caf.

    RispondiElimina
  57. Buon giorno a tutti.
    Solo un informazione.
    Il fondo est è obbligatorio per le aziende verso i lavoratori?
    Se no, ai lavoratori cosa spetta?

    Grazie in anticipo e buon anno

    Alessandro D

    RispondiElimina
  58. @alessandro d: non è obbligatorio, in alternativa al lavoratore spetta un indennizzo di pochi euro.

    RispondiElimina
  59. buonasera, l'azienda per cui lavoro da 8 anni e che non ha mai versato la quota dipendenti a fondo est, è in fallimento.
    Io sono incinta posso chiedere al curatore fallimentare che inserisca nei miei crediti pregressi le quote mai versate dall'azienda dal 2011 ad oggi?
    C'è un modo per cui possa ottenere dall'azienda le "medesime prestazioni sanitarie garantite dal fondo est"?
    grazie

    RispondiElimina
  60. @anonimo 24 marzo: devi chiedere i crediti pregressi e mai pagati.

    RispondiElimina
  61. Il mio datore di lavoro non ha versato la quota per me è altri dipendenti,io ho chiesto un rimborso per il pacchetto maternità che mi è stato rifiutato appunto per il mancato versamento delle somme. Come mi devo comportare? Premetto che il mio dat di lavoro non vuole versare le somme.

    RispondiElimina
  62. @anonimo 22 febbraio: rivolgiti ad un legale.

    RispondiElimina
  63. Il mio datore di lavoro dice che non è obbligatoria l'iscrizione al fondo est perché non iscritto alla confcommercio e alle altre associazioni può farlo??non dovrebbe essere obbligatorio dal 2011? e non mi elargisce neanche i 15 euro lordi in alternativa. Io sono comunque sotto contratto ccnl commercio a tempo indeterminato. Devo per forza fare vertenza con i sindacati?grazie

    RispondiElimina
  64. @anonimo 12 marzo: devi sentire un sindacato.

    RispondiElimina
  65. salve, l'azienda in cui ho lavorato non ha mai effettuato l'iscrizione al fondo, ne ha mai corrisposto in busta paga la quota, vorrei chiedervi se alla fine del rapporto di lavoro è possibile richiedere di inserire nelle spettanze finali la somma delle quote mensili non corrisposte in busta paga. Il CCNL è terziario.

    Grazie

    RispondiElimina
  66. @anonimo 25 giugno: rivolgiti ad un sindacato che ti assista. Puoi presentare tale richiesta.

    RispondiElimina