Contratto del Commercio - Permessi

Il rinnovo del contratto del commercio 2012-2013 ha portato una modifica del monte ore dei permessi retribuiti per tutti i nuovi assunti con il ccnl commercio.

Novità! E' stato siglato il rinnovo 2015-2017 del CCNL.

Bisogna premettere che per le aziende sotto i 15 dipendenti le ore di permesso (ROL + ex-festività) sono un totale di 88 ore annue. Per le aziende invece sopra i 15 dipendenti i permessi annui sono 104 ore.

Il nuovo contratto stabilisce che tutti i nuovi assunti (dalla data del rinnovo, cioè dal 26 febbraio 2011), saranno riconosciuti per per i primi due anni di lavoro il 32 ore di permessi a prescindere dal numero di dipendenti dell'azienda.

Dai due ai quattro anni di anzianità i permessi salgono e si differenziano in base ai dipendenti: 32+28 (cioè 60 ore per aziende fino a 15 dipendenti) e 32+36 (cioè 68 ore per aziende oltre i 15 dipendenti).

Passati 4 anni dall'assunzione il lavoratore avrà a disposizione il 100% delle ore di permessi, cioè 88 ore (32+56) e 104 ore (32+72). E' bene approfondire anche il tema della contrattazione di secondo livello che quando presente può prevedere la banca delle ore anche per questo CCNL.

In caso di trasformazione a tempo indeterminato di un contratto di apprendistato, tempo determinato o inserimento, il calcolo dell'anzianità decorre dalla data della prima assunzione.

Leggi le altre informazioni sulla malattia nel CCNL commercio, gli aumenti e minimi tabellari, le novità per il preavviso dimissioni e licenziamento e i permessi per visita medica.

, , ,




Share on Google Plus

About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti
    Facebook Comment

397 commenti :

  1. ma nella mia azienda +15 dipendenti con contratto commercio, le ore di r.o.l. e festività soppresse totali annue sono 72(secondo l'art. 140)
    Come mai?
    Francesco

    RispondiElimina
  2. @francesco: ti conviene chiedere al personale. le ore tra rol e festività dovrebbero essere quelle scritte sopra. ma fai 40 ore?

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. si faccio 40 ore alla settimana. Lavoro dal lunedì al venerdi, 8 ore al giorno. Ho già chiesto al personale e mi hanno detto che in base all'articolo 140 le ore totali sono 72.

    RispondiElimina
  5. @francesco: allora è proprio strano. chiedi al personale il motivo di un monte ore permessi così basso.

    RispondiElimina
  6. @francesco: leggiti l'articolo 140, e poi leggi anche il 146.

    RispondiElimina
  7. grazie Fabio, ho letto gli aritcoli. L'ufficio del personale oggi mi dice che i giorni di ferie all'anno sono 22+le 4 festività soppresse per un totale di 26 giorni. Quindi 72 ore di r.o.l. e 26 giorni di ferie.

    RispondiElimina
  8. graziella
    MA I NOSTRI POLITICI O CHI HA FIRMATO QUESTO NUOVO CONTRATTO LAVOREREBBERO UN FESTIVO CON UNA MAGGIORAZIONE DI EURO 2.58 CIRCA ?
    VERGOGNA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Salve cosa di intende per "nuovi assunti"?

    Ho cambiato lavoro il 1 febbraio 2011 ( vecchio e nuovo lavoro hanno lo stesso CCNL ) quanti permessi mi spettano in una azienda con piu' di 15 dipendenti.

    grazie

    RispondiElimina
  10. @wdog: per nuovi assunti si intende chi è stato assunto con il nuovo contratto, quindi non ti riguarda (ccnl siglato a fine febbraio).

    RispondiElimina
  11. ho un problema con il mio datore di lavoro : ho chiesto il permesso di un'ora e mezza al giorno per 12 giorni per visite terapeutiche , ma il datore mi ha imposto di fare una settimana di ferie , sottraendo le ore accomulate l'anno precedente . È giusta questa imposizione ?

    RispondiElimina
  12. @anonimo 18 marzo: assolutamente no! se hai una visita medica, e puoi portare un certificato medico, allora puoi prendere i permessi.

    RispondiElimina
  13. io non ho capito questa modifica delle ore di permesso. nei primi anni ne abbiamo di meno e poi ci vengono date????
    chi me la spiega please!?

    RispondiElimina
  14. @anonimo 19 marzo: se hai un contratto in essere non incappi in questa modifica. è solo per i nuovi contratti e praticamente nei primi due anni di lavoro hai il 50% in meno dei permessi annui.

    RispondiElimina
  15. Credo che ci sia un errore. Per aziende con più di 15 dipendenti il monte permessi è pari a 104 ore annue per i primi 2 anni. Poi le ore di permesso diventano 32+(56+16)/2=68 per i successivi due. Infine dopo quattro anni dalla data di prima assunzione (incluso un eventuale apprendistato) le ore di permesso ritornano ad essere 32+56+16=104.

    Complimenti per il blog!!

    RispondiElimina
  16. @marcomar: nel post c'era un errore, grazie di averlo segnalato. ma anche nella tua segnalazione c'è un errore. ora il post è corretto!
    nei primi due anni non hai 104 ore!

    RispondiElimina
  17. Urca!! Io avevo dato per scontato che nei primi due anni venissero contati anche i permessi indicati ne commi 2 e 3. Rileggendo il testo penso che tu abbia ragione.
    32 ore in un anno sono veramente una miseria! Speriamo che cambino qualcosa prima della firma definitiva

    RispondiElimina
  18. Sono stata assunta il 1° febbraio 2011 a tempo indeterminato IV livello , mi verranno applicate le nuove regole sui permessi ecc.ecc. previste dal rinnovo 2011, oppure per me valgono le 88 ore totali di ROL+ex festività previste precedentemente dal CCNL? Mi hanno risposto in modo discorde: c'è chi dice che le nuove regole valgono per i nuovi assunti a partire dal 1°gennaio 2011, c'è chi dice invece vengono applicate dalla data di stipula del rinnovo cioè dal 26 febbraio 2011. Qual è la versione giusta?

    RispondiElimina
  19. @anonimo 29 marzo: le nuove regole valgono dalla data di stipula del nuovo contratto, cioè il 26 febbraio 2011. tu non ci rientri!

    RispondiElimina
  20. un chiarimento: il fatto che il monte ore riconosciute sia stato diminuito nei primi 4 anni significa proprio che se ne maturano di meno, o solo che nei primi 4 anni si può usufruire di un numero minore di ore (che però maturano tutte e quindi poi..boh?)

    Elisa

    RispondiElimina
  21. @elisa: ne maturi proprio di meno nei primi 4 anni e non li avrai dopo. è tutto in perdita purtroppo!

    RispondiElimina
  22. Ciao io sono stato assunto il 21/02 quindi a quanto leggo non rientro in queste novita' per fortuna.... per poco ma non ci rientro giusto?
    grazie mille

    RispondiElimina
  23. @luca: sei fortunato, proprio per poco non ci rientri!

    RispondiElimina
  24. Stavo analizzando i miei cedolini... Io sono stato assunto con decorrenza 10/01/2011, contratto di apprendistato III livello. Maturo 2,66 ore di permessi al mese che corrispondono a un monte annuo di 32 ore. La cosa non è corretta da quanto ho capito leggendo i vari commenti poiché la decorrenza dei nuovi termini contrattuali è il 26 febbraio. Dovrei quindi maturare le canoniche 8,66 ore mensili.
    Chiedo ora, per ulteriore conferma, se nel mio caso l'interpretazione è giusta e nel caso a chi dovrei rivolgermi per poter regolarizzare la mia situazione?

    RispondiElimina
  25. @davide: mi sembra proprio strano che ti facciano maturare solo 2,66 ore. sembra come se ti avessero assunto dopo il rinnovo. devi chiedere al personale per capire il perché.

    RispondiElimina
  26. salve...io lavoro in una azienda con piu di 15 dipendenti. lavoro dal 2002..
    la mia domanda e questa: ho dovuto abbandonare per motivi personali il mio posto di lavoro, dopo aver avuto l autorizzazione ad andare mia l'ho fatto...
    mi restavano 2 ore ancora di lavoro, non sono andato nemmeno il giorno dopo....
    oggi ritirando la busta paga mi sono trovato le 7 ore in meno che non ho lavorato... e possibile???
    non rientra nelle ore di permesso......
    faccio premessa che la mia ditta non mi ha lasciato ne il contratto di lavoro e nessun cedolino per ferie e permessi......

    RispondiElimina
  27. @anonimo 31 marzo: mi sembra strano, quelle ore sono da considerare permessi.
    non ti danno la busta paga con conto ore di permessi e ferie? non hai neanche il contratto?
    io ti consiglio di parlare con il datore di lavoro e cercare di avere ciò che ti spetta.

    RispondiElimina
  28. sono una dipendente di un ipermercato da 5 anni e svolgo la mansione di cassiera al 4 liv.premetto che ho un contratto a tempo in determinato.
    La domanda e' questa:se mia figlia di 9 anni sta male come faccio a rimanere a casa?l'azienda dice che passati gli otto anni della bimba non ho più diritto a stare a casa per assisterla,il sindacato invece mi ha detto che fino hai 12 anni ci sono dei permessi non retribuiti e vero? come mi devo comportare con l'azienda?
    grazie

    RispondiElimina
  29. @anonimo 1 aprile: i permessi per malattia figli sono fino a 8 anni di età. mi sembra strano che al sindacato ti abbiamo detto fino a 12 anni.

    RispondiElimina
  30. Ciao,
    anche la mia azienda ha più di 15 dipendenti e ci hanno inviato unn simpatico schemino in cui ci dicevano che i permessi da 72 ore annue passavano a zero per i primi due anni.
    So stati veramente carini a comunicarcelo.
    Sto cercando di capire se qualche minuto di permesso è rimasto anche a me assunta il 1 Marzo (quando si dice la fortuna...)

    RispondiElimina
  31. @anonimo 3 aprile: eh si, la fortuna! :)

    RispondiElimina
  32. salve, ti ringrazio per darci tutte queste informazioni!! io ho un contratto commercio dal 2002.livello 2° - 85% part time . e nonostante gli scatti di anzianità ho un arretrato rinnovo ccnl di 23 euro e una busta paga netto di 1260.00euro ...(compresi buoni pasto di un tot 94.50)..non trovi che sia un po poco? grazie ancora per la tua disponibilità

    RispondiElimina
  33. @silvia: no, non è poco. è in linea con il nuovo minimo...

    RispondiElimina
  34. Premetto che sono stata assunta il 1°febbraio, quindi prima del rinnovo, faccio 40 ore a settimana da lunedì a venerdì, in azienda con meno di 15 dipendenti. In busta paga ho alla voce ferie maturate 14.43 ore di ferie/mese , 4.46 ore di permessi/mese, e la voce "festività" è zero: se leggo il CCNL invece vedo che dovrei avere molte più ore di permesso, più ferie, e anche le ex-festività che non ci sono! l'ufficio personale mi ha già risposto che è giusto così, sbaglio io allora? e dove?

    RispondiElimina
  35. @anonimo 5 aprile: dovresti maturarne 7,3 ore al mese. strano! se hai dubbi rivolgiti ancora all'ufficio del personale o ad un consulente del lavoro, così non avrai più dubbi.

    RispondiElimina
  36. Se ho un contratto a tempo determinato e a Maggio me danno un contratto a tempo indeterminato con la stessa azienda, cambia qqc?
    Adesso ho 8,66 ore di permesso al mese.

    RispondiElimina
  37. Ciao,
    pensavo di cambiare azienda e ora ho il terrore di perdere 72 ore di permessi!
    E' possibile secondo te chiedere all'eventuale nuova azienda di specificare nel contratto individuale delle regole per i permessi come quelle precedenti?
    Io non voglio rimanere per sempre nella stessa azienda per non perdere i miei permessi! :(

    RispondiElimina
  38. @anonimo 7 aprile: ti faranno una continuazione a tempo indeterminato del tuo attuale contratto, quindi non è un nuovo contratto e in incappi nel rinnovo.

    RispondiElimina
  39. @piero: non puoi farlo. le aziende devono applicare il contratto in essere, quindi se cambi ti trovi con meno permessi.

    RispondiElimina
  40. Fabio, grazie innanzitutto della risposta.
    Ma in che senso "devono"?
    Devono applicare "almeno" le regole del contratto collettivo in essere, ma non mi risulta che non si possa avere sul contratto individuale delle clausole specifiche ad integrazione che migliorino quanto previsto dal contratto nazionale...

    Se io chiedessi che sul mio singolo contratto individuale fosse specificato che ho diritto a 104 ore di permessi annui, sarebbe fuori legge? Non credo... Tu dici di si?

    RispondiElimina
  41. @piero: no, non è fuori legge. ma deve essere specificato che rispetto al contratto collettivo, ti vengono concessi i permessi.

    RispondiElimina
  42. Lavoro da un anno e ho in contratto del commercio. A maggio cambio lavoro e azienda ma resto sempre nel contratto del commercio. In questo caso, si applicano le nuove regole? perdo le ore di permesso?
    grazie!

    RispondiElimina
  43. @anonimo 13 aprile: se ti fanno un nuovo contratto trovi applicate le nuove regole.

    RispondiElimina
  44. Ciao, a me il giorno 30 aprile scade il mio contratto stipulato full-time 1 anno fa,( considera che io per questa azienda lavoro dal mese di Lugio del 2009) mi hanno detto che me lo rinnovano a tempo indeterminato ma part-time ma mi faranno fare uno stacco di 3 settimane. Così io rimarrò fregata...ho chiesto anche di fare io, richiesta di Part-time ma di farmi continuare, ma dicono che non si può...
    Mi confermi? Grazie

    RispondiElimina
  45. @anonimo: è corretto che ti venga fatto lo stacco tra un determinato ed un indeterminato.

    RispondiElimina
  46. Ciao
    Sono stata assunta il 1 gennaio dall'agenzia interinale per 2 mesi e poi ho firmato un contratto a tempo determinato per un altro anno con l'azienda per la quale già lavoravo.
    Premetto che nei primi 2 mesi ho maturato più del doppio delle ore di ROL rispetto a quelle maturate a marzo. in questo caso che regole si applicano?
    Ma eventualmente in accordo con l'azienda si possono modificare le regole??
    Grazie

    RispondiElimina
  47. @anonimo 18 aprile: prima avevi il vecchio contratto e ora sei entrata con il nuovo contratto, quindi maturi meno ferie.
    non si possono cambiare le regole contrattuali per farti maturare più permessi.

    RispondiElimina
  48. ciao lavoro in un ipermencato ed ho in bust 32 ore di permesso è giusto?
    full time 38 ore

    RispondiElimina
  49. @andrea: in che senso è giusto?

    RispondiElimina
  50. Sono stata assunta a tempo determinato nel marzo 2010. Nel caso il contratto, alla scadenza, diventasse indeterminato, rientrerei nei "nuovi" assunti a 32 ore o no??
    Grazie

    RispondiElimina
  51. @anonimo 22 aprile: rientri nei nuovi assunti.

    RispondiElimina
  52. Da 3 anni lavoro sempre nello stesso negozio ma ogni anno cambia la societa' da cui risulto assunta.giusto alla fine di marzo sono sta licenziata iscritta alla mobilita'e poi riassunta da un'altra societa'e inoltre giusto oggi vengo a sapere che con il nuovo ccnl visto che risulto neo assunta x altri 4 anni non maturerò i permessi che mi spetterebbero...l'ennesima beffa

    RispondiElimina
  53. @anonimo 27 aprile: si, ennesima beffa. Ti consiglio di guardarti intorno.

    RispondiElimina
  54. mai si sentisse dire che dimezzano gli stipendi a questi politici mangia pane a tradimento.......

    RispondiElimina
  55. Buondì, ho un contratto del commercio a tempo determinato dal 3 Maggio 2010. Mi è stata proposta la prosecuzione dello stesso fino al 31 Marzo 2012 e, benchè nella pratica non sia già effettivo, mi è stata proposta la conversione di quest'ultimo a tempo indeterminato dal 1 Giugno 2011.Non ci sono mai state interruzioni. Qual è la data effettiva di assunzione? Rientro nel "rinnovo" per quel che riguarda i permessi?Se si, perchè? Grazie

    RispondiElimina
  56. @anonimo 29 aprile: se ti passano ad indeterminato, allora ti devono fare un nuovo contratto e quindi rientri nel nuovo contratto.

    RispondiElimina
  57. Salve,faccio la commessa in un centro commerciale aperto tutti i giorni;ho un contratto part time al 90% quindi lavoro 36 ore dal lunedì al sabato;ora mi hanno imposto di lavorare anche la domenica con un riposo settimanale;Domanda:possono farlo????

    RispondiElimina
  58. Ciao a tutti, la mia storia e comune a tutti voi e vi posso dire che il passaggio da determinato a indeterminato puo' essere continuativo e la data del contratto di assunzione sara' quella del primo contratto firmato.sicuramente le aziende disoneste faranno passare le tre settimane in modo da far decadere il vecchio contratto riassumendo col nuovo contratto,tutto a vantaggio suo.

    RispondiElimina
  59. ciao lavoro in un ipermercato a 38 ore a tempo ideterminato,4livello quante ore di permessi dovrei avere? grazie mille!

    RispondiElimina
  60. @anonimo 29 aprile: per esigenze aziendali puoi chiederti di lavorare la domenica.

    RispondiElimina
  61. @anonimo 2 maggio: mensilmente maturi 2 giorni e mezzo tra ferie e permessi. Solo di permessi maturi circa 7 ore al mese.

    RispondiElimina
  62. Ciao,lavoro in un centro commerciale, dal prossimo mese gli orari di lavoro saranno distribuiti in questo modo:otto ore continuative con solo mezzora di pausa,e non solo! mi vogliono sostituire il contratto da part time a full time, la domanda è questa:lo possono fare??

    RispondiElimina
  63. @anonimo 3 maggio: lo possono fare si. cerca di parlare con il datore di lavoro e trovare un accordo.

    RispondiElimina
  64. Ciao, lavoro in un centro commerciale, il giorno di permesso per 5 settimane è sempre in settimana, quindi lavoro 5 domeniche di fila.
    Ho notato in busta paga che non sono pagate festive, è possibile? O meglio è legale?
    Vorrei anche sapere le ore di pausa come dovrebbero essere,cioè, qundo, quanto e quante?
    Grazie

    RispondiElimina
  65. @anonimo 4 maggio: dipende dal tuo contratto se le domeniche devono essere pagate con la maggiorazione del 30%. il contratto è 7 su 7?
    la pausa per un contratto di 8 ore è di almeno 40 min o 1 ora.

    RispondiElimina
  66. sono una dipendente di un ipermercato svolgo la mansione di cassiera al 4 liv. Ho un contratto a tempo indeterminato a tempo pieno (38 ore).Vorrei sapere se possono darmi sempre come riposo settimanale il lunedi' mattina (lavoro dalle 16 alle 20,15)e il martedi farmi fare dalle 13 alle 17.Gli altri giorni della settimana lavoro 7 o 8 ore (tutta la mattina poi pausa pranzo e riprendo il pomeriggio fino sera). Le altre mie colleghe hanno anche due pomeriggi di riposo distribuiti in tutta la settimana.ringrazio per l'attenzione.saluti

    RispondiElimina
  67. @anonimo 8 maggio: possono farti fare questi orari, dipende dalle loro esigenze. chiedi al tuo capo se puoi cambiare...

    RispondiElimina
  68. salve,sono anonimo 8 maggio,ringrazio per la risposta,ma mi sono resa conto rileggendo la mia domanda che non sono stata molto precisa perche' ho scritto che lavoro in un ipermercato ma in realta' si tratta di "una cooperativa agricola di consumo". cambia qualcosa? P.S.:quando ho provato a chiedere di cambiarmi orari mi ha risposto che "per il momento e' cosi'",questo momento dura da due anni.scusa il disturbo e grazie per la risposta.saluti.

    RispondiElimina
  69. @anonimo 9 maggio: sei un socio lavoratore e quindi puoi provare con più forza a richiedere un cambio di orario.

    RispondiElimina
  70. Buona sera, per un contratto con assunzione antecedente al 26.01.2011 a tempo indeterminato part time 20 ore settimanali (escluso la domenica che lavoro 4 ore e mi vengono retribuite a parte con maggiorazione 30%, quindi esattamente lavoro ore 20 + 4) ,in un azienda con più di 15 dipendenti quante ore di Rol maturo in un mese ?
    Grazie
    Francesca

    RispondiElimina
  71. @francesca: per un part time 20 ore maturi più o meno 3 ore di rol al mese. Comunque trovi il dettaglio di ogni mese sulla tua busta paga.

    RispondiElimina
  72. un saluto a tutti volevo chiedere una cosa:
    Lavoro in una famosa catena di vendita di scarpe, ho un contratto del commercio sono dipendete in questa azienda da 4 anni volevo chiedere se potevo prendere quando volevo le ore di permesso perchè hanno messo un turno pomeridiano che mi incasina gli orari con mia figlia , in poche parole vorrei ritardare di 1 ora ogni volta che si fa il turno b e per questo volevo prendere dei permessi (non ho a chi affidare mia figlia) tral'altro volevo chiedere anche se devo perforza fare 14 giorni (compresi sabati e domeniche) di lavoro consecutivi prima di avere una pausa...(so che fino a 3 anni posso non lavorare la domenica)
    grazie per il tempo dedicatomi

    RispondiElimina
  73. @anonimo 16 maggio: 14 giorni consecutivi sono molti e per legge ci deve essere un riposo ogni settimana.
    non puoi però chiedere permessi ogni volta che ti capita quel turno. chiedi al datore di lavoro e cerca di cambiare turno.

    RispondiElimina
  74. grazie per la celere risposta non sempre capitano 14 giorni consecutivi succede alcune volte l'anno ma leggendo il contratto del lavoro sembra che siano 15 giorni ovviamente ricompensati con 2 riposi uno settimanale e uno domenicale cioè lavoro 14 giorni poi sto a casa mettiamo sia mercoledi e poi pure la domenica seguente...peccato non so cosa fare avevo chiesto di poter fare il turno c quando c'era il b ma mi hanno risposto picche non so proprio cosa fare grazie mille lo stesso Fabio! maledetti centri commerciali aperti sempre!

    RispondiElimina
  75. Buongiorno,
    un'informazione ... la mia azienda ( 8 dipendenti ) manda una mail oggi dicendo che fondamentalmente una settimana si ed una no riducon l'orario di 4 ore ...." è stato predisposto un piano di presenza per tutti i venerdì pomeriggio, che permetterà di garantire per ogni funzione il servizio in caso di situazione di emergenza"... di fatto obbligandomi ad utilizzare 8 ore di ROL mensili .
    Ma lo possono fare??

    RispondiElimina
  76. Ciao nella mia azienda, così improvvisamente ci hanno comunicato che non sarà più possibile usufruire di solo 30min di permesso, ma in tal caso occorre prendere 1ora intera perchè per il contratto commercio non sono previsti permessi di 30min o 45min..la cosa mi lascia perplessa in quanto posso capire che è difficile calcolare 45min. di permesso, ma difficile ed impossibile calcolare solo 30min in meno dell'orario lavorativo mi sembra un pò strano...e vero!?? a me sembra soltanto una presa in giro in quanto molti lavoratori hanno accumulato tantissime ore di permesso e non volendole pagare, stanno cercando in tutti i modi di farcele godere, questa novità dei 30min di permessi mi sembra solo una strategia per farci usufruire dei permessi..o sbaglio??!?!?

    RispondiElimina
  77. @anonimo 17 maggio: sinceramente è strano che l'azienda non conceda 30-45 minuti di permesso. Ti consiglio di rivolgerti ad un sindacato o ad un caf.

    RispondiElimina
  78. @anonimo 17 maggio: sinceramente è strano che l'azienda non conceda 30-45 minuti di permesso. Ti consiglio di rivolgerti ad un sindacato o ad un caf.

    RispondiElimina
  79. buona sera,vorrei capire,e se gentilmente mi spiegate bene,allora io lavoro da 32 anni nella stessa azienda(tre volte cambiando societa),adesso ho ricevuto una carta dove parla che mi verrano tolti le 4 festivita',dicendo che me li danno come permesso,io non credo sia cosi,io sto leggendo che questa legge va attuata solo hai nuovi assunti,mi potreste dire chi ha ragione?grazie

    RispondiElimina
  80. @anonimo 23 maggio: ti tolgono le festività ma non i permessi. chiedi spiegazioni al personale.

    RispondiElimina
  81. caro fabio mi dicono che in busta non trovero piu' (san giuseppe 19 marzo) insomma non trovero' piu' le 4 feste,ma bensi si trasformeranno in 32 ore di permesso che si aggiungono alle 72,e vero questo lo possono fare? grazie sig fabio

    RispondiElimina
  82. @anonimo 23 maggio: mi spiegheresti meglio quello che vuoi dire?

    RispondiElimina
  83. Salve sono una commessa che lavora in questa azienda da circa vent'anni,lavoro 36 ore settim.da circa otto anni con turni di sei ore continuative in un centro commerciale.Ora l'azienda mi vuole trasferire in un'altro punto vendita fuori provincia,(probabilmente una tattica per eliminarmi visto che per loro sono ormai troppo vecchia).Fino a che distanza mi possono allontanare dal posto dove abito? sono anche mamma di due figli di 10 e 14 anni,e un'altra cosa possono cambiarmi l'orario facendomi lavorare mattina e sera? GRAZIE.

    RispondiElimina
  84. allora sig fabio,hanno fatto questa nuova legge dei permessi per i nuovi assunti dal 2011,ok,adesso noi che siamo stati assunti prima del 2011(io 1979) prima se il 19 marzo io lavoravo,adesso non lo trovo piu in busta come festivita soppressa vero?ma mi viene trasformata in permesso,mi sono fatto capire adesso? grazie della vostra gentilezza

    RispondiElimina
  85. @anonimo 24 maggio: possono trasferirti per esigenze aziendali anche in provincia. se hai dubbi senti un consulente del lavoro.

    RispondiElimina
  86. @anonimo 24 maggio: non so il perché, chiedi al personale della tua azienda o ad un commercialista.

    RispondiElimina
  87. Salve,comunque non capisco una cosa,perche le sue risposte sono sempre quasi uguali:es.chieda al suo dattore di lavoro,chieda ad un consulente del lavoro,chieda ai suoi colleghi ecc.ci sono certi ambienti di lavoro che fanno paura,se fosse cosi senplice,nessuno cercava risposte altrove!

    RispondiElimina
  88. @anonimo 25 maggio: se guardi bene abbiamo risposto a moltissimi dubbi. ci sono poi delle questioni che è meglio approfondire con esperti e soprattutto con la documentazione davanti (es. contratti, buste paga).
    se avessimo le risposte a tutto (e ne diamo già molte) saremmo alieni! :)

    RispondiElimina
  89. Chiedo scusa per lo sfogo,naturalmente lei non c'entra niente,ma credo e ne sono pienamente convinto,che questo settore commercio noi dipendenti siamo veramente maltrattati e sottomessi per il semplice motivo che non si può scegliere perche non ce lavoro!richiedo scusa e saluti.

    RispondiElimina
  90. Salve, devo prendermi un giorno di permesso. Vorrei sapere innanzitutto se è devo CHIEDERLO (quindi con la possibilità che mi venga rifiutato) o devo semplicemente COMUNICARLO. In ogni caso, bastano 48 ore di preavviso o c'è una regola? Attendo con ansia la risposta. Grazie anticipate

    RispondiElimina
  91. @Casa Filo: in realtà dipende dall'azienda. Comunque è sempre bene chiederlo con preavviso.

    RispondiElimina
  92. Ciao, io sono stato assunto a maggio con questo nuovo contratto avrò diritto neri primi due anni a dei rol? oppur non ho rol per i primi due anni?
    M.

    RispondiElimina
  93. @anonimo 6 giugno: avrai diritto a metà dei rol pre i primi due anni.

    RispondiElimina
  94. Non avrai diritto a Rol per i primi 2 anni, nel 3° e 4° il 50% dei rol degli altri colleghi assunti prima del 26/02/11. Questa regola varrà ad ogni cambio datore di lavoro, cioè anche chi avesse 30 anni di anzianità perderebbe col cambio 9+9+4,5+4,5=27 giorni di ROL (in totale in 4 anni) in aziende con + di 15 dipendenti. Pensa se uno cambia dopo 2 anni ripetutatamente... non matura mai ROL ! Geniale !!

    RispondiElimina
  95. cIAO ASCOLTA IO LAVORO NEL COMMERCIO PRECISAMENTE IN NEGOZIO DI DI UNA CATENA DI ABBIGLIAMENTO, (SPA X INTENDERCI) MI HANNO ASSUNTO COME APPRENDISTA IL 25 MAGGIO 2010 HO MATURATO FINO AD OGG PER OGNI MESE 8,66 ORE DI ROL AL MESE, ORA CON IL RINNOVO DEL CONTRATTO DEL COMMERCIO HANNO DETTO KE HANNO SBAGLIATO A CONTEGGIARCELE è IN PARTE CE LE HANNO TOLTE E IN PARTE SONO DIMINUITE, ORA ACCUMULO 1,30 ORA DI ROL AL MESE è POSSIBILE UNA COSA DEL GENERE?? INFATTI MOLTI NELLA MIA AZIENDA SI TROVANO ROL AL NEGATIVO....

    RispondiElimina
  96. @anonimo 21 giugno: i nuovi assunti maturano la metà dei permessi. Ma 1,30 ore di permessi al mese mi sembra poco.

    RispondiElimina
  97. Buongiorno a tutti, da inizio giugno sono stata assunta con un contratto determinato di 6 mesi in un negozio di make up in cui mi occupo di vendita, make up alle clienti, cassa, riassortimento, ordini e persino versamenti in cassa conitnua in una banca a 5 km dal negozio (in cui devo andare tutti i giorni). Sono stata assunta al sesto livello e sono un part-time di 28 ore sett. La mia responsabile fino ad oggi mi ha fatto fare anche 56 ore di straordinario e in più faccio 8 o 9 ore di lavoro al giorno con mezz'ora di pausa. Per quanto io conosca il ccnl del commercio non credo che lei possa farlo...giusto? e per quanto riguarda le ore non sarebbero solo 20 di str. mensile?? e poi un altro dubbio...la prossima domenica saremo aperti ma non ci ha dato il giorno di risposo dicendo che non riesce a darcelo e che quindi lo faremo la settimana dopo (ossia quella del 4 luglio) ma il fatto è che anche la domenica 10 luglio saremo aperti...quindi dal suo ragionamento ci farà fare un solo giorno di risposo lavorando due domeniche consecutive? secondo voi è giusto? innanzitutto io ho letto che il riposo sett devo averlo nella sett in cui lavoro la domenica, non in quella dopo, x di più saremo aperti anche la domenica dpo quindi ci darà un giorno solo di riposo! secondo voi posso chieder il riborso del gasolio x i versamenti in banca? facendo un conto io mi faccio quasi 50 km a settimana per andare in banca e quindi per l'azienda! grazie

    RispondiElimina
  98. @anonimo 25 giugno: sono troppe le tue domande. io ti consiglio di andare in un sindacato ed esporre tutti i tuoi problemi.

    RispondiElimina
  99. Buonasera mi chiamo Concetta faccio la commessa dal 2003 prima come apprendista per 3 anni e poi con trasformazione a tempo indeterminato Iv livello settore impiegato.Dovro' sottopormi ad un ciclo di fecondazione assistita e purtroppo ho scoperto di avere necessita' di prendere parecchi permessi.La mia azienda anche in passato mi ha sempre detto che i permessi sono a discrezione del datore di lavoro e la stessa cosa me l'ha ribadita il sindacato (UIL)a me sembra assurdo che non ci siia un minimo garantito di ore.Spero mi possiate aiutare perche' non so proprio come fare lavoro full time e sono l'unica quindi sempre orari pesanti dalla mattina alla sera impossibile quindi per me recarmi tutti i giorni all'ospedale per fare monitoraggi la settimana del transfert.Aspetto vostre preziose risposte.<un abbraccio

    RispondiElimina
  100. @concetta: i permessi sono a discrezione del datore di lavoro ma se porti un certificato medico, come farai visto che ti sottoporrai alla fecondazione, allora il datore di lavoro non può opporsi.

    RispondiElimina
  101. anchio sono un apprendista ma assunto dal maggio 2010 .....rientro nel nuovo contratto del commercio??' è giusto ke ho maturato fino ad 'oggi 8,66 ore di rol al mese e ora ne maturo circa 2??mi hanno cancellato 10 ore di rol dicendomi che hanno sbagliato a calcolarle siccome si attenevano al vecchio contratto e con il nuovo contratto devono rinteggiarle cosi, ripeto rientro in qst tipo di contratto?

    RispondiElimina
  102. @anonimo 28 giugno: ti ho risposto nell'altro post...

    RispondiElimina
  103. Buongiorno gentilissimo Fabio,

    ho 2 domande:

    1) Sono stato assunto in data 15 maggio 2011 da una grande azienda con un contratto di apprendistato III livello commercio full-time. Il giorno in cui ho firmato mi è stato esposto verbalmente che avrei maturato 104 ore di ROL, tanto che mi è stato consegnato un fascicolo con le regole aziendali, in cui per TUTTI i dipendenti non dirigenti risultavano 104 ore annue. Il contratto che ho firmato riportava SOLO il CCNL del 2008 come riferimento. Quindi ho firmato convinto di una cosa. Poi, analizzando le buste paga, mi rendo conto che mi vengono conteggiate solo 2,66 ore di ROL mensili (e quindi 32 annue). IO HO FIRMATO UNA COSA E ME NE VIENE APPLICATA UN'ALTRA (tralaltro rinunciando ad altre opportunità all'estero ceh avevo in quel momento): posso tentare la via della conciliazione sindacale o giudiziaria con qualche probabilità di veder riconosciuto il mio contratto come discostante rispetto al MINIMO ROL previsto in sede nazionale, a causa di evidente differente accordo fre le parti (io e l'azienda in causa)?

    2 - Sempre la suddetta azienda NON applica 26 giorni di ferie ma solo 22. In cambio se ne prendi 5 da lunedì al venerdì non ti conteggia il sabato. Ma è ovvio che è una soluzione peggiorativa rispetto a quanto riportato nel CCNL. Loro mi hanno risposto che possono fare anche così: è vero?

    Grazie,

    Leonida

    RispondiElimina
  104. @leonida: ti consiglio di rivolgerti ad un consulente del lavoro portando il tuo contratto.

    RispondiElimina
  105. Sono stato assunto con contratto id apprendistato a partire dal 1 luglio, e mi pare di aver capito che per i primi 2 anni (contratto di 48 mesi) non avrò diritto a permessi. Dico bene??

    Grazie per l'aiuto

    RispondiElimina
  106. @omar: hai diritto alla metà dei permessi per i primi 2 anni, dal 4 anno al 100% delle ore di permesso.

    RispondiElimina
  107. Buongiorno,
    mio marito, da anni assunto in aziende che applicano il CCNL del commercio, ha cambiato lavoro a inizio luglio. La nuova società applica anch'essa il ccnl commercio... gli verranno tolti conmunque i rol?
    Ma chi ha firmato questo contratto nazionale? VERGOGNOSO!

    Grazie
    RITA

    RispondiElimina
  108. @rita: certo, visto che è un nuovo contratto.

    RispondiElimina
  109. Grazie per la cortese risposta....
    potrebbe comunque chiedere all'azienda un accordo fra le parti in modo che gli riconoscano i rol?
    (visto che ha accettato l'incarico anche se a stipendio inferiore rispetto al precedente)

    RispondiElimina
  110. @rita: può chiederlo, ma non credo che gli verrà accordato.

    RispondiElimina
  111. CIAO, MI PUOI AIUTARE X FAVORE.LAVORO IN 1 SUPERMERCATO, A TEMPO PIENO E INDETERMINATO, DA 10 ANNI, CON + DI 15 DIPENDENTI.LAVORO TUTTI I GIORNI FACENDO 9 ORE(DALLE 8:00 ALLE 13:00 E DALLE 16:30 ALLE 20:30)RIPOSO SOLO MEZZA GIORNATA A SETTIMANA.VORREI SAPERE QUANTE ORE DOVREI FARE PER LEGGE E QUANTI RIPOSI AVERE IN UNA SETTIMANA.COSA VUOL DIRE ROL( CHE LEGGO IN TANTI MESSAGGI).C'E' QUALCHE LEGGE CHE MI PERMETTE DI SOSPENDERE QUESTO LAVORO PER FARNE UN ALTRO PER 3 MESI.E SE E' POSSIBILE COME DEVO AGIRE.TI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER LA RISPOSTA.GRAZIE PER L'AIUTO CHE DARAI A ME E CHE DAI A TUTTI.

    RispondiElimina
  112. @anonimo 19 luglio: vedi il contratto che hai firmato quante ore settimanali prevede. Comunque per un full time sono solitamente per la tua mansione 38 ore. Per rol si intende permesso. Non puoi sospendere per 3 mesi, devi licenziarti se vuoi cambiare lavoro.

    RispondiElimina
  113. NEL MIO CONTRATTO NON C'E' SCRITTO NULLA DI ORARI O ALTRO .SOLO CHE SI FA RIFERIMENTO AL CCNL.POVERI NOI, SIAMO UNA CATEGORIA DI LAVORATORI SFRUTTATI FINO ALL'OSSO.GRAZIE PER IL TUO AIUTO.APPARTIENI AD UN SINDACATO?CIAO.LADY BLUE

    RispondiElimina
  114. @lady blue: non apparteniamo ad un sindacato.

    RispondiElimina
  115. Scusatemi ma non ho ben capito una cosa.....
    Io ho un contratto d'apprendistato per 4 anni cominciato nell'ottobre del 2009 i permessi si sono regolarmente sommati fino al dicembre del 2010 quando magicamente si sono azzerati e da quella data in poi non si sono piu sommati....(questo capita anche ai miei colleghi)
    come è possibile?

    RispondiElimina
  116. @paolo: questo è veramente strano. non dovrebbe capitare. prova a chiedere ad un consulente del lavoro.

    RispondiElimina
  117. Salve, io lavoro in una multinazionale, avrei un paio di cose da chiedere: io ed alcuni miei colleghi lavoriamo da circa 8 anni in questa azienda dove svolgiamo il turno che và dalle 6 alle 15 con una pausa obbligatoria di un ora, ma questa pausa è veramente obbligatoria oppure possiamo farne a meno visto che non è retribuita? poi avrei un altra domanda : perche ci spettano solamente 32 ore di permesso in quanto leggo sul vs blog che ne spetterebbero di più? vi ringrazio anticipatamente.

    RispondiElimina
  118. @anonimo 25 luglio: sui permessi devi chiedere al personale della tua azienda. è strano che ve ne diano di meno!
    per quanto riguarda la pausa, con un orario di oltre 6 ore, è obbligatoria.

    RispondiElimina
  119. buon giorno,
    a luglio dovevo entrare in ferie,ma purtroppo mi sono fatta male un ginocchio, sono ferma tra terapie e riabilitazione fino a metà settembre.
    le ferie che non ho goduto le perdo o le potrò fare lo stesso? avanzo circa 3 settimane e mezza.
    vi ringrazio in anticipo per l'aiuto.
    cordiali saluti.

    RispondiElimina
  120. @anonimo 27 luglio: non perdi le ferie, devi concordare con il tuo datore di lavoro quando poterle prendere.

    RispondiElimina
  121. Buongiorno e complimenti per il blog. Io sono stata assunta a gennaio come apprendista e ora ho subito una riduzione dei permessi in base a questa legge. L'amministratore della mia azienda sostiene che per gli apprendisti la regola è retroattiva, per gli assunti no. Quindi nonostante la mia assunzione a gennaio 2011 subirò questa riduzione. È vero? la ringrazio molto

    RispondiElimina
  122. @giulia: che io sappia non è retroattiva per gli apprendisti. io ti consiglio di chiedere ad un sindacato di categoria.

    RispondiElimina
  123. @fabio

    qual'è il sindacato di categoria? Avresti il sito o dei contatti? Grazie

    RispondiElimina
  124. @giulia: ti consiglio di cercare qualcosa di vicino a casa tua http://www.ufficivertenze.it/Dovesiamo.aspx.

    RispondiElimina
  125. Salve, sono un terzo livello, tempo indeterminato rientrante nei dieci anni di lavoro, nel settore del commercio a contratto cooperativo. Ho dato dimissioni con un mese di preavviso, partendo dal 16 luglio al 15 agosto. oggi m'è stato comunicato di aver fatto fede erroneamente al ccnl del commercio e non a quello specifico cooperativo (scaduto e non ancora rinnovato) che prevede 45 giorni. posto che abbia effettivamente compiuto l'errore, m'è stato consigliato di scrivere due righe aggiuntive in cui andrei a chiedere di non trattenermi i 15 giorni di mancata prestazione lavorativa.( ho già riferito verbalmente di non poter prolungare oltre la mia permanenza). Mi confermate il mio errore e la correttezza della azienda? grazie

    RispondiElimina
  126. @anonimo 29 luglio: ti consiglio di rivolgerti ad un sindacato.

    RispondiElimina
  127. Scusate, ma questo trattamento qui è stato previsto anche per altri contratti?

    E' possibile che siamo rimasti a questo livello? Io pensavo che peggio del precedente rinnovo era impossibile fare, ma invece si è andati ben oltre...

    RispondiElimina
  128. Il datore di lavoro può chiedere (imporre) al lavoratore che faccia delle ore di permesso (rol) in quanto in quel periodo ha un esubero di manodopera?
    Grazie

    RispondiElimina
  129. Salve,complimenti per tutto.
    Sono operaio magazziniere da undici anni in un'azienda settore commercio sono stanco del carico e scarico cartoni ho un ernia discale,vorrei dimettermi quanti giorni di preavviso dovrò dare.Credetemi arrivano contenitori con media 600-700 colli da scaricare spesso, sono stanco.Aiutatemi, Grazie.

    RispondiElimina
  130. @anonimo 13 agosto: devi indicare il tuo livello, senza quello non posso dirti quanto preavviso devi dare.

    RispondiElimina
  131. GRAZIE ANCORA PER AVERMI RISPOSTO.
    Sono operaio magazziniere da 11 anni V livello in un'azienda import export prodotti souvenir rigorosamente China.Ecco perchè il carico scarico cartoni e la mia salute non è più in grado di soddisfare le esigenze lavorative.
    Grazie.

    RispondiElimina
  132. @anonimo 14 agosto: devi dare 30 giorni di preavviso a decorrere dal 1 o dal 16 del mese.

    RispondiElimina
  133. Buon pomeriggio, nel calcolo dei 15 dipendenti rientrano anche i dirigenti?
    Grazie mille.

    RispondiElimina
  134. @pietro: no, solo i dipendenti con contratto di lavoro dipendente. i dirigenti hanno tutto un altro tipo di contratto.

    RispondiElimina
  135. Ho un contratto commercio part-time orizzontale di 20 ore settimanali in un azienda con meno di 15 dipendenti.Volevo sapere quante giorni di ferie e rol mi spettano al mese.Grazie

    RispondiElimina
  136. scusate io ho 187 ore di permessi non goduti dell'anno passato piu tutte le altre ore di permessi non goduti degli anni precedenti cosa posso fare e possibile che se chiedo mezza giornata o una giornata di permesso inevitabilmente a fine mese mi viene conteggiato il tutto come ferie... e le ferie forzate di quanto deve essere il preavviso e possibile che mi viene comunicato il giovedi pomeriggio che sono in ferie forzate la settimana successiva? grazie vorrei capire quanto mi stanno prendendo in giro..

    RispondiElimina
  137. @anonimo 18 agosto: puoi calcolarlo da solo vedendo i valori sopra. devi praticamente dividere per due il valore che ti interessa.

    RispondiElimina
  138. @anonimo 18 agosto: se ti comunicano le ferie forzate 1 settimana prima è ok! ma se prendi permessi, ti devono scalare i permessi. se vuoi saperne di più sui permessi non goduto vai http://contrattolavoro.blogspot.com/2011/04/permessi-non-goduti-come-comportarsi.html.

    RispondiElimina
  139. Lavoro da 11 anni in un'azienda CCNL Commercio sotto i 15 dipendenti. Leggo che le ore di permesso (ROL + ex-festività) devono essere un totale di 88 ore annue.

    In azienda sono rimasto l'unico con il CCNL, gli altri a P.IVA o progetto. Non c'è cartellino, firmo un registro con orario di entrata e uscita.
    A causa del ROL (l'orario di lavoro terminerebbe infatti alle 17,48 invece che alle 18,00), mi dicono che ai permessi non avrei diritto. Sono 12 minuti al giorno, circa 48-52 ore all'anno.
    Quanto alle ex-festività, so che il 4 novembre viene pagato doppio, ma le altre ex-festività quali sarebbero ?

    San Giuseppe, Ascensione, Corpus Domini ? Dovrebbe essere pagate doppie ? A me non è mai successo ?

    Vi chiedo, malgrado i 12 minuti di presunto non lavoro giornaliero, ho diritto a qualche ora di permesso all'anno ?

    RispondiElimina
  140. Ciao sono una dipendente di una azienda con + di 15 dipendenti assunta nel 2009 con contratto a tempo indet. 38 ore al 3° livello........volevo chiederti se è corretto che in un anno maturo 24 ore di rol e 165 ore di ferie, i permessi mi sembrano pochini.
    Grazie anticipatamente
    Francesca

    RispondiElimina
  141. @anonimo 20 agosto: visto che fai 12 minuti in meno al giorno bruci le ore di permesso di cui disponi. Se hai comunque necessità di permessi puoi utilizzare le ferie anche per poche ore. Le 4 ex festività sono: 19 marzo - San Giuseppe; 13 maggio – Ascensione; 3 giugno - Corpus Domini; 4 novembre – Unità Nazionale. Il 4 novembre viene retribuito, gli altri giorni vengono tramutati in permessi ex festività. Controlla questa voce nella tua busta paga, dovresti trovarla accanto al riepilogo delle ore di ferie e di permesso.

    RispondiElimina
  142. @francesca: ti consiglio di rivolgerti ad un consulente per avere un quadro più chiaro. Comunque devi considerare che lavori 2 ore in meno alla settimana rispetto al full time e che quindi vengono assorbite 2 ore di rol a settimana.

    RispondiElimina
  143. Scusa Arianna,mi dici:

    "visto che fai 12 minuti in meno al giorno bruci le ore di permesso di cui disponi".

    Ma 12 minuti di ROL al giorno fanno un’ora alla settimana, quindi 48 o al massimo 52 ore all’anno (se le quattro settimane di ferie vengono prese in considerazione. Se ho diritto a 88 ore di permesso all’anno(l'azienda ha meni di 15 dipendenti), me ne dovrebbero rimanere 40 o almeno 36 (88-52) da usufruire.
    E’ così, o mi sfugge qualcosa ?

    RispondiElimina
  144. @francesca: infatti dovrebbero rimanere dei rol residui. devi farti fare i calcoli da un commercialista e poi portare il tutto alla tua azienda.

    RispondiElimina
  145. Salve, grazie come sempre della disponibilità. Ho una piccola informazione da chiedere:
    Sono operaio V livello da circa 10 anni in un'azienda settore commercio,oggi a distanza di tanto tempo mi ritrovo con un'abilitazione nelle scuole mai usata proprio perchè lavoravo in questa azienda.Ora però vorrei usare questa abilitazione.Sono nella graduatoria ad esaurimento e se mi chiamano come dovrò comportarmi con la sudetta azienda visto che quando si ottiene una nomina ci si deve recare da un giorno all'atro sulla sede scelta dunque dovrò dare le dimissioni, ma dei giorni non ne potrò fare.
    Infine vorrei sapere se ci si può dimettere senza dare i 30 giorni di preavviso. GRAZIE.

    RispondiElimina
  146. @anonimo 26 agosto: puoi dimetterti senza dare il preavviso, ma perdi i soldi dello stesso preavviso. però potresti chiedere un'aspettativa per questa cosa. dovresti chiedere ad un consulente del lavoro.

    RispondiElimina
  147. salve, sono stato assunto a t.i. il 25/5/11 ccnl terziario come impiegato (tra l'altro con la legge 104).

    l'ufficio paghe mi ha riferito che per i primi due anni non maturerò nemmeno un ora di permessi.
    è corretto?

    se è così per legge l'azienda potrebbe concedermi in via eccezionale un tot ore di permessi al mese visto che comunque l'azienda ospedaliera che mi tiene in cura mi ha prescritto delle terapie a cui devo sottopormi due volte a settimana per sempre.

    ringrazio anticipatamente.

    angelo

    RispondiElimina
  148. @angelo: come puoi leggere sopra, non è vero che non maturi ore di permesso, ne maturi di meno.
    ti consiglio di scaricare il contratto e portalo alla tua azienda.

    RispondiElimina
  149. Ciao, mi chiamo Roberto.
    Lavoro in un'azienda con meno di 15 dipendenti. All'anno maturo circa 172 ore di ferie e 88 di permesso (32 ex + 56 rol).
    L'azienda vorrebbe obbligarci ad usare tutte le ore annuali di rol (56 ore) e forse anche permessi (32 ore) togliendo circa 20 minuti di lavoro ogni giorno lavorativo? E' una decisione che può non essere accettata?
    Fino a che punto un'azienda può decidere come un dipendente deve usare le sue 88 ore di permesso e le sue 172 ore di ferie?
    Per esempio un azienda potrebbe dire: le 88 ore di permessi li consumi lavorando 20 minuti in meno al giorno e le 172 ore di ferie le fai 3 settimane ad agosto e una a dicembre?
    Non esiste almeno un minimo di giorni di ferie e ore di permesso che possono essere gestite in completa autonomia dal dipendente?
    Grazie. Ciao

    RispondiElimina
  150. ciao...
    il mio contratto parte dal 18 febbraio 2011 è un contratto di APPRENDISTATO 5/COMMERCIO TERZIARIO!secondo il titolare io non ho diritto a ROL...dice ke x questo contratto non sono previsti permessi retribuiti di nessun genere, dice di prendere sempre ferie!! ma io nn voglio usare le mie ferie!!! cosa posso fare è possibile ke non esistano???

    grazie XD

    RispondiElimina
  151. @Roberto: si, può decidere la riduzione di orario e può, per esigenze aziendali, chiederti di fare ferie quando c'è un calo di produzione o in caso di chiusura.
    tu puoi prendere, su tua decisione, 15 giorni di ferie l'anno.

    RispondiElimina
  152. @anonimo 8 settembre: nel tuo contratto maturi ferie e permessi.

    RispondiElimina
  153. i rol e le ex festivita' sono da considerarsi come retribuzione utile al tfr?

    RispondiElimina
  154. Grazie della risposta Arianna! Ti chiedo una precisazione. Sono ancora Roberto.
    Se un’azienda per ipotesi dicesse: delle 88 ore di permesso 72 d’ora in poi le consumi facendo la settimana da 38 ore invece di 40, delle 173 ore di ferie 160 ore le consumi nelle quattro settimane che decide l’azienda dove magari l’azienda non chiude ma dove c’è minor carico di lavoro (ad esempio 3 settimane ad agosto e una a dicembre) al dipendente in pratica rimarrebbero da gestire in un anno solo 16 ore di permesso + 13 di ferie, che magari l’azienda gli vorrebbe far consumare nei giorni di ponte a cavallo di eventuali festività nazionali.
    In pratica la mia domanda è: fino a che punto un dipendente può dire impugnando il contratto NON potete impormi di consumare a vostro piacimento tutte le ore di mie ferie e permessi annuali?!?
    Ovviamente l’ipotesi di impugnare il contratto sarebbe l’ultima, dopo aver cercato un accordo basato sul buon senso con il proprio titolare.
    Se un dipendente dicesse ad esempio: delle 173 ore di ferie 93 ore le faccio quando volete voi e fa comodo all’azienda ma le restanti 80 le faccio quando voglio io passerebbe dalla parte del torto o avrebbe ragione?
    Se un dipendente dicesse: dato che fino ad ora ho sempre fatto 40 ore settimanali non mi sta bene passare all’orario da 38 (dato che l’unico reale motivo è far consumare i permessi, senza nessuna necessità reale dell’azienda). Quindi se volete delle 88 ore di permesso 44 ore le faccio quando volete voi ma le restanti 44 le voglio gestire in base alle mie necessità passerei dalla parte del torto o avrei ragione? Grazie. Ciao

    RispondiElimina
  155. @anonimo 9 settembre: fanno parte della busta paga e quindi anche del TFR.

    RispondiElimina
  156. @roberto: io ti consiglio di sentire un avvocato per capire come puoi agire.

    RispondiElimina
  157. salve a tutti.Ho chiesto al mio ex datore di lavoro un colloquio con il suo commercialista, responsabile delle paghe,per avere dei chiarimenti sul calcolo fatto da loro. Si rifiuta dicendo che per lui i conti sono esatti.Puo' farlo? Se no a quale articolo di legge posso appellarmi.Pretendono la firma del prospetto individuale fine di rapporto per conguagliare la restante somma di mensilita' pregresse e tfr. Dove posso trovare un elenco dettagliato degli elementi utili a base di calcolo del tfr.Ringrazio anticipatamente per la Vostra collaborazione.

    RispondiElimina
  158. @anonimo 10 settembre: ti conviene parlare con un commercialista e fargli vedere tutte le buste paga.

    RispondiElimina
  159. Sono stato assunto con il ccnl del commercio l'1 febbraio 2011 e ho ottenuto ovviamente il trattamento dei vecchi assunti con il vecchio monte ore da 104 all'anno.
    Se cambio società nel mese di ottobre e faccio parte dello stesso ccnl passo a 32 ore o mantengo le 104?
    La domanda nasce dal fatto che mi sembra che la legge dica i nuovi assunti nel ccnl del commercio e non generalista. Attendo commenti di persone più competenti,

    Grazie mille

    RispondiElimina
  160. @anonimo 25 settembre: se cambi contratto, passi alle nuove regole, cioè 32 ore.

    RispondiElimina
  161. Ciao, avrei una domandina. Premetto che ho iniziato da 2 settimane a lavorare in un negozio di un centro commerciale con un contratto ccnl del settore commercio qualifica operaio, 5° livello, con mansioni di commesso di negozio.

    DOMANDA:
    Dal primo giorno e per due settimane, ho lavorato su turni spezzati raggiungendo le 40 ore settimanali ma non ho mai avuto un giorno di riposo (lavorando anche le domeniche) cosa dovrei fare? E' possibile che il mio datore di lavoro abbia agito nel giusto delle regole?

    RispondiElimina
  162. @anonimo 27 settembre: devi vedere l'oario inserito nel tuo contratto.

    RispondiElimina
  163. @Fabio da Anonimo.

    Le ore settimanali come accennavo sono 40 ore, che però la direzione, da quando ho iniziato, sembrerebbe non rispettare, o meglio:
    La prima settimana ho sforato le 40 ore settimanali di 14 ore lavorando anche la domenica. La seconda, vedendo il planning dei turni, sono nelle 40 ore, ma le raggiungo su turni assurdi, anche di 4 ore al giorno, e non ho nemmeno un giorno di riposo.

    Spero di averti dato tutte le informazioni.

    RispondiElimina
  164. @antonio: ti pagano gli straordinari? spero di si. ci possono essere dei momenti in cui lavori in più ma che diventi la regola è problematico.
    leggi qui http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/11/sanzioni-orario-di-lavoro-e-ferie.html.

    RispondiElimina
  165. CIAO FABIO MI CHIAMO PAOLO,
    ANCHE IO HO LO STESSO PROBLEMA. HO INIZIATO DA POCO A LAVORARE IN UN NEGOZIO IN UN CENTRO COMMERCIALE CON UN CONTRATTO A 40 ORE SETTIMANALI CCNL DEL SETTORE COMMERCIO APPLICATO.
    LAVORO SU TURNI E LA COSA NON è MALE ANCHE SE NON HO MAI FATTO UN GIORNO DI RIPOSO INTERO E SIN ORA HO LAVORATO TUTTE LE DOMENICHE.
    E' GIUSTO CHE IO DEBBA LAVORARE PER 7 GIORNI SU SETTE SENZA AVERE UN GIORNO LIBERO O IN ATTESA CHE IL MIO TITOLARE MI CONCEDA UN GIORNO DI RIPOSO QUANDO SI RICORDA?
    DOVE POSSO TROVARE DELLA DOCUMENTAZIONE CHE MI DEFINISCA CON PRECISIONE OBBLIGHI E DIRITTI DI CHI LAVORA IN UN CENTRO COMMERCIALE E CON CCNL DEL COMMERCIO COME IL MIO?
    NON E' FORSE CHE I MIEI DATORI DI LAVORO SE NE STANNO APPROFITTANDO DI ME?
    ATTENDO UN TUO AIUTO.
    CIAO

    RispondiElimina
  166. @paolo: hai diritto ad 1 giorno di riposo a settimana e non devi assolutamente lavorare tutte le domeniche, c'è un tetto massimo. Ti consiglio di scaricarti il ccnl dal blog e di leggerti il capitolo sull'orario di lavoro.

    RispondiElimina
  167. DA PAOLO @ ARIANNA:

    ciao e ti ringrazio della risposta. Ho scaricato il contratto ma non sono proprio riuscito a trovare il punto al quale fai riferimento...sarà la stanchezza o la mia scarsa competenza, di fatto l'ho stampato e riletto 2 volte ma nello specifico non ho trovato nulla. Mi sapresti dire gentilmente a che pagina lo trovo?

    Grazie mille

    RispondiElimina
  168. @paolo: dal contratto che scarichi qui http://contrattolavoro.blogspot.com/2010/01/contratto-del-commercio-2010-scarica-la.html, trovi tutto a pag.131.

    RispondiElimina
  169. Buongiorno,
    vorrei sapere, per un dipendente assunto sotto CCNL Commercio (meno di 15 dipendenti) a maggio 2011, se è corretta (o meglio, in linea con il suddetto contratto nazionale) la maturazione mensile di:

    14,45 ore di ferie + 2,67 ore di permessi/ex-festività + 0 ore di ROL

    Grazie

    RispondiElimina
  170. @GiorgioC: per questo tipo di calcoli ti conviene rivolgerti ad un commercialista.

    RispondiElimina
  171. Non serve nessun commercialista, basta una persona che sappia fare i conti:
    26 giorni ferie previste nel CCNL * 6,66 ore/giorno (cioè 40h settimanali/6 gg alla settimana) /12 mesi =14,45 ore/mese di ferie

    32 ore permesso come da vs articolo /12 mesi =2,67 ore/mese di permessi
    I ROL sono stati assorbiti dai permessi.

    Pertanto ciò che è riportato in busta paga è corretto.

    Grazie lo stesso

    RispondiElimina
  172. Salve. Sto per sottoscrivere un CCNL Commercio 2° livello
    Paga base [euro/mese] € 1.277,64 Contingenza [euro/mese] € 532,54
    Terzo elemento [euro/mese] € 2,07Superminimo [euro/mese] € 116,33
    TOTALE LORDO [euro/mese]€ 1.928,58

    Vi sembra pertinente? Documentandomi un pò sul web, non trovo tale riscontro a quanto riportato. Voi cosa ne pensate?

    RispondiElimina
  173. @uptime: mi sembra corretto l'importo.

    RispondiElimina
  174. salve,io avrei 2 domande
    lavoro in un centro commerciale aperto 7 su 7 e sono assunta con il contratto del commercio. il riposo è obbligatorio ogni 6 giorni? le domeniche sono di obbligo tutte lavorative?
    grazie in anticipo per la risposta

    RispondiElimina
  175. @anonimo 18 ottobre: deve esserci 1 giorno di riposo ogni settimana lavorativa e le domeniche non devono eccedere il 30% di quelle totali in 1 anno.

    RispondiElimina
  176. Buonasera.
    Sto valutando di accettare o meno un contratto a tempo determinato a 40km di distanza da casa.
    Il contratto del commercio prevede che il datore di lavoro paghi una "trasferta" o simile dopo un tot di km o si tratterebbe di trovare una quadra con l'azienda?

    Grazie
    Fiore

    RispondiElimina
  177. @fiore: la trasferta viene pagata solo se ti cambia la sede di lavoro. se accetti una sede, non è importante la distanza.

    RispondiElimina
  178. ciao mi chiamo Luisa
    lavoro in un supermercato,ora il sabato e la domenica vogliono che faccio nove ore consegutive con solo un quarto d'ora di pausa in pratica faccio nove ore più il quarto d'ora lo possono fare

    RispondiElimina
  179. @Luisa: dovresti lavorare 8 ore al giorno più la pausa. se ti fanno lavorare in più devono pagarti lo straordinario.

    RispondiElimina
  180. SONO ASSUNTO CON CONTRATTO PART TIME (35ORE SETTIMANALI)A TEMPO DETERMINATO, CON LA PREVISIONE DI RINNOVO (SCADENZA CONTRATTO 31/10/2011) FINO AD APRILE 2013. PER UN ERRORE DEI RESPONSABILI DEL PERSONALE, MI"SONO STATE FATTE USARE " ORE DI PERMESSO CHE NON AVEVO, QUINDI RISULTANTI NON PAGATE SULLA ULTIMA BUSTA. FINO A QUANTE ORE DI PERMESSO PUO FARTI PRENDERE IL DATORE DI LAVORO A CAUSA DI PERIODI CON POCO LAVORO?

    RispondiElimina
  181. @anonimo 24 ottobre: possono, per motivi produttivi, farti esaurire le ore di permesso residue.

    RispondiElimina
  182. Grazie per la risposta e complimenti per il sito.

    RispondiElimina
  183. ho un contratto commercio 4 livello in azienda con meno di 15 dipendenti assunta a tempo indeterminato da 3 anni.e' corretto consegnare a mano la lettera di dimissioni con data 16 novembre e come ultimo giorno di lavoro indicare il 30 novembre?

    RispondiElimina
  184. Sono assunta da 4 anni nella stessa azienda come addetta alla vendita a tempo indeterminato IV livello ed ho un contratto part-time orizzontale di 18 ore sittimanali. Ora mi hanno chiesto di passare ad un full-time di 40 ore, mi verranno applicate le nuove regole sui permessi ecc.ecc. previste dal rinnovo 2011, oppure per me valgono le 88 ore totali di ROL+ex festività previste precedentemente dal CCNL?

    RispondiElimina
  185. @anonimo 28 ottobre: lo puoi fare, consegnala comunque diversi giorni prima.

    RispondiElimina
  186. @anonimo 29 ottobre: hai il vecchio contratto che verrà solo esteso a full time, non ti toccano le nuove regole sui permessi.

    RispondiElimina
  187. ciao,sono assunto come impiegato/operaio settore commercio da quattro anni,ed essendo di terzo liv.ho letto che i giorni di preavviso devono essere 20.quindi mi confermi che dando le dimissioni il 30 novembre,il mio ultimo giorno di lavoro è il 20 dicembre? ma se nel periodo di preavviso dovessi assentarmi qualche ora(permesso e non ferie)il mio periodo di preavviso si allungherebbe come nel caso di malattia o ferie o no? grazie !

    RispondiElimina
  188. @anonimo 1 novembre: se prendi permesso non si allunga il preavviso ma se fai malattia si.
    il tuo ultimo giorno è il 20.

    RispondiElimina
  189. Ciao vorrei un'inofrmazione, ho un contratto partime e avrei bisogno urgente di 2 ore di permesso la prossima settimana.
    quanto preavviso devo dare, e devo specificare il motivo del permesso o non ne c'è bisogno?
    Grazie

    RispondiElimina
  190. @anonimo 16 novembre: chiedi il permesso prima possibile, se te lo richiedono specifica il motivo.

    RispondiElimina
  191. Salve, lavoro da 10 anni in un'azienda del commercio e per circa 9 anni non ho mai chiesto i permessi Rol. L'azienda non mi ha mai riconosciuto questi permessi non goduti in busta paga. E' tutto normale?
    Inoltre, da quest'anno ho cominciato a chiedere ogni mese i permessi Rol. E' un mio diritto pretendere queste ore di permesso anche nel caso di un rifiuto da parte loro?

    Grazie

    RispondiElimina
  192. scusate ma questo si applica alle 40 ore settimanali.
    ma se in azienda ci fossero le 38/39 come si rimodula, visto che 38 ore era dato dall'assorbimento delle 72 ore di rol?
    o uno va "a debito" oppure viene trattato meglio di chi è 20 anni in azienda(contrario per esempio al contratto dei metalmeccanici dove ad aumento di anzianità corrisponde aumento permessi)

    RispondiElimina
  193. @EmilianoV: non è normale, i rol 18 mesi dopo che vengono maturati devono essere goduti o pagati in busta paga (http://contrattolavoro.blogspot.com/2011/04/permessi-non-goduti-come-comportarsi.html).

    RispondiElimina
  194. @anonimo 17 novembre: prova a chiedere ad un consulente del lavoro per chi ha l'orario ridotto.

    RispondiElimina
  195. scusatemi ma fatemi capire: chi gode ancora dei rol, se nn li sfrutta gli vengono pagati, e noi invece che i rol nn li abbiamo più di conseguenza non ci viene pagato nulla giusto? ma che cavolo di legge è??

    RispondiElimina
  196. Ciao

    Ho ricevuto una mail dall'ufficio amministrazione che tutte le ferie sono sospesi con decorrenza XX. Ma le ferie che sono stati confermati prima di questa data?
    Il dipendente ha diritto di ottenere le sue ferie già confermate o il datore di lavoro può annullare le ferie già confermate?

    Grazie

    RispondiElimina
  197. @anonimo 19 novembre: se le ferie sono state confermate non dovrebbero incorrere nel provvedimento, in caso, se hai prenotato qualcosa, puoi richiedere un risarcimento.

    RispondiElimina
  198. Grazie Arianna per la tua risposta.

    Inoltre vorrei sapere se il datore di lavoro può avvisare il personale di stare a casa con ferie forzate con 0 giorni di preavviso. Tipo che il venerdì viene avvisato che deve stare a casa da Lunedì per 2 settimane. C'è per caso qualche articolo a riguardo?

    Grazie Mille

    RispondiElimina
  199. @anonimo 21 novembre: in questi casi di ferie forzate, deve essere comunicato al lavoratore il provvedimento e il motivo, non può essere detto in pochi giorni.

    RispondiElimina