26 aprile 2011

Contratto Metalmeccanici Artigiani - Preavviso dimissioni e licenziamento

Nel contratto metalmeccanici artigiani (CONFSAL), il preavviso di dimissioni o licenziamento cambiano se la rescissione è richiesta dal datore di lavoro o dal lavoratore.

Per prima cosa è bene sottolineare che il preavviso è valido solo per il tempi indeterminati mentre in caso di dimissioni con il tempo determinato è bene leggere il post che abbiamo dedicato all'argomento, come per le dimissioni volontarie.

Nel contratto metalmeccanici artigiani il datore di lavoro può recedere dal contratto per determinate cause:
  • comportamento oltraggioso o insubordinazione
  • furto o danneggiamento dei beni del datore di lavoro
  • concorrenza sleale o falsificazione di documenti
  • lavori senza permesso o assenza ingiustificate (4 giornate consecutive o 6 non consecutive nel biennio)
  • cessazione attività o incapacità a svolgere il lavoro
I tempi di preavviso in caso di rescissione del contratto a tempo indeterminato da parte del datore di lavoro sono, fino a 5 anni di anzianità:
  • Quadri, 60 giorni
  • I Livello, 40 giorni
  • II-III Livello, 30 giorni
  • IV-V Livello, 20 giorni
  • VI Livello, 10 giorni
Da 5 a 10 anni di anzianità:
  • Quadri, 75 giorni
  • I Livello, 50 giorni
  • II-III Livello, 40 giorni
  • IV-V Livello, 30 giorni
  • VI Livello, 15 giorni
Oltre i 10 anni di anzianità:
  • Quadri, 90 giorni
  • I Livello, 60 giorni
  • II-III Livello, 50 giorni
  • IV-V Livello, 40 giorni
  • VI Livello, 20 giorni
Nel caso invece in cui le dimissioni vengano date dal un lavoratore con il contratto metalmeccanici artigiani, il preavviso da dare è di 30 giorni a prescindere dall'anzianità e dal livello a cui si è inquadrati.

Se non vengono rispettati i tempi di preavviso, si deve risarcire la parte che ha subito il danno con un'indennità pari alla retribuzione per il periodo di mancato o insufficiente preavviso.

Leggi tutte le informazioni su dimissioni e licenziamento, il contratto metalmeccanici e il preavviso nel contratto metalmeccanici.






45 commenti:

Salvatore Aprile ha detto...

Chiedo scusa, Quale sarebbe la data di inizio del preavviso per questa tipologia contrattuale

Fabio ha detto...

@Salvatore Aprile: non c'è data di inizio...

Anonimo ha detto...

Ciao, è vero che le dimissioni vanno presentate entro il 15 o entro la fine del mese?

Ad esempio, se io dovessi consegnare le dimissioni il 4 del mese il periodo di preavviso partirà dal 4 o dal 15 dello stesso mese?

Grazie.
Ciao

arianna ha detto...

@anonimo 31 ottobre: si, esatto.

Anonimo ha detto...

ciao!!volevo sapere se qualcuno mi sa dire,sono un operaio del 5 livello con contratto inderteminato part-time 50% di metalmeccanico(artiginato).Vorrei dare i dimissioni,pero volevo sapere quanti giorni prima devo dire al mio datore di lavoro??e dal mometo in cui do i dimisioni quanto tempo ho prima di andare via con questo contratto di lavoro? 2 settimane ,20 giorni 30 giorni o di piu ,qualcuno mi sa dire ?

grazie !!

Fabio ha detto...

@anonimo 20 dicembre: puoi leggere sopra i tempi di preavviso per il V livello.

Anonimo ha detto...

salve..ho un contratto metalmeccanico artigiano (io sono apprendista) 5° livello

il 30/12/2011 mi è arrivata la raccomandata che dal 31/12/2011 il rapporto lavorativo con la società sarebbe cessato...ora sulla lettera c'è scritto che è stata compilata il 23..ma io l'ho ricevuta il 30...

ora se non sbaglio il mio preavviso dovrebbe essere stato di 20 giorni quindi teoricamente a me il 10/12/2011 dovrei aver ricevuto la raccomandata..giusto?

quindi io ora cosa devo fare? c'è apparte l'andare in azienda e prendere lo stipendio e il tfr se me lo danno dovrei stare a casa giusto?

cordiali saluti simone

arianna ha detto...

@simone: giusto! non ti hanno dato il giusto preavviso e devono quindi pagartelo.
se non si comportano correttamente, rivolgiti ad un consulente del lavoro.

Anonimo ha detto...

ciao arianna...innanzi tutto buon anno nuovo e grazie per la rapida ed esauriente risposta...però non ho capito io domani dal 2/01/2012 devo andarci al lavoro o no? apparte che io il 2/01/2012 sarei per andare dai sindacati a sentire un attimo come devo fare però ecco non vorrei che domani mi dovrei presentare al lavoro e invece non ci vado comunque male che va me lo faccio segnare come malattia tanto non ho più niente da perdere

grazie spero in un altra risposta

Fabio ha detto...

@simone: non devi andare al lavoro, io tuo contratto è terminato. solo che devono pagarti il preavviso, se si comportano male devi sentire un sindacato.

Anonimo ha detto...

ciao fabio..tanti auguri anche a te...si oggi volevo andare al sindacato ma quello che si occupa di cio oggi non c'è dice ci sia domani..cosi gli spiego pure altre faccende...perche qui non c'è solo il licenziamento...sono stato licenziato ma con motivo non valido che ci crediate o no..vi spiego brevemente tanto per parlare...sono apprendista meccanico (motoristico) anche avendo studiato meccanica industriale ovvero riguarda il ramo dei macchinari quindi saldatrici frese e tornio mi piace conciliare le due cose ovvero la industriale con la motoristica perche l'una non può fare ammeno dell'altra...e niente anche se comunque sia sono apprendista qualcosa diciamo anche più di qualcosa so fare..certo non ho l'esperienza dei miei colleghi in qualcosa devo essere seguito diciamo che ad un apprendista gli si dovrebbe affiancare una persona cosa che non è stata e poi quando gli vai a chiedere le cose tranne un collega gli altri ti si incazzano...ma come si fa a lavorare in questo modo? e poi come motivo di licenziamento inidoneo a svolgere i compiti affidati...come per dire una cavolata smonta una candela e cambiala o puliscila..ma se non ero idoneo perche mi ci ha tenuto 9 mesi? visto che il periodo di prova erano 6 settimane e non c'èra neanche l'oblico del preavviso di recesso del contratto? questo mi vuole rovinare la vita? io penso di si...tanto i datori di lavoro sono tutti uguali da quello che ho capito..comunque sbaglio oppure questa motivazione di licenziamento che ha messo la deve giustificare? ce nel senso deve dimostrare che e vero che sono inidoneo...giusto? mamma mia aiutatemi perche senno va a finire che mi sporco le mani perche io mando giu mando giu e poi a na certa scoppio e dopo chi c'è c'è

Fabio ha detto...

@anonimo 2 gennaio: effettivamente avendo tu superato il periodo di prova devono giustificare la tua non idoneità al lavoro che svolgi. Parla bene di tutto con il sindacato.

Anonimo ha detto...

ok grazie grazie 1000...esaustivo e cordiale...ti ringrazio anticipatamente anche per il conforto datomi...poi ti aggiorno come andra a finire..anche per poter essere di aiuto a qualcunaltro che si trova nelle mie stesse condizioni

fox1968 ha detto...

buongiorno a tutti. Sono impiegato 2° livello in una ditta artigiana da quasi 23 anni. Il mio preavviso di dimissioni è comunque di 30 giorni? Grazie a chiunque voglia rispondermi.

arianna ha detto...

@anonimo 21 febbraio: si, sono 30 giorni.

fox1968 ha detto...

grazie Arianna per la veloce e cortese risposta! :-)

Anonimo ha detto...

Buongiorno, non so se è giusto che scriva qui. Vi spiego in breve cosa è successo a mia moglie e avrei bisogno di qualche consiglio.

Mia moglie soffre da anni di depressione maggiore che la porta a compiere atti autolesionistici ed ad avere violenti attacchi di panico. Per un po' di tempo è riuscita a gestirla ma ultimamente è ricaduta. Negli ultimi giorni non se l'è sentita di andare al lavoro ed il suo medico curante le ha fatto un certificato medico dicendo appunto che la paziente soffre di DEPRESSIONE MAGGIORE. Mia moglie però non se l'è sentita di riferire in ufficio il motivo per cui non stava bene e ha detto di avere il mal di gola (comunicato in ufficio via mail). Quando le vengono attacchi di panico mia moglie si reca in piscina per rilassarsi e l'ha fatto anche questa volta (PRECISIAMO CHE L'HA FATTO FUORI DAGLI ORARI PREVISTI PER LE VISITE FISCALI). fatto sta che i suoi capi erano nella stessa piscina. Ieri rientrata in ufficio le hanno consegnato una lettera di addebito contestando il fatto che l'andare in piscina era in contraddizione con la sua malattia. Tralasciando che mia moglie è stata un po' "ingenua" raccontando una bugia sulla sua malattia, il cerificato dice che i sintomi erano ben altri e che a chi soffre di depressione viene consigliato di non stare troppo tempo chiusi in casa ma di trovarsi sfoghi. Bene come ci dobbiamo comportare adesso??? Grazie per la collaborazione

Fabio ha detto...

@anonimo 7 giugno: non è possibile che il datore di lavoro faccia una lettera senza l'intervento di una visita di controllo.
è stato un caso, sfortunato, ma comunque non possono prendere l'iniziativa loro.
ti consiglio di sentire un consulente del lavoro per vedere il da farsi per rispondere alla lettera.

Anonimo ha detto...

No non c'è stata nessuna visita di controllo, anche perchè mia moglie non si è mossa di casa dopo quello che è successo a parte quando l'ho portata al pronto soccorso perchè è stata male... ma in quel caso abbiamo tutte le carte

Anonimo ha detto...

Può un datore di lavoro licenziare una persona che gli è morta la moglie di recente e ha una figlia con la legge 104. La ditta è di 14 dipendenti

arianna ha detto...

@anonimo 14 luglio: devi sentire un legale.

Anonimo ha detto...

Io volevo sapere quanto preavviso devo dare di dimissioni,lavoro da 11anni in una carrozzeria,ma i primi due anni ero a tempo determinato,il mio contratto quindi parte da febbraio 2003,sono operaio di terzo livello

arianna ha detto...

@anonimo 1 agosto: devi dare 40 giorni di preavviso.

Laura Claudia Cadoni ha detto...

Buongiorno, lavoro in un azienda con contratto metalmeccanico artigiani e un collega apprendista di IV livello vorrebbe dare le dimissioni.
Quanti giorni di preavviso deve dare?
Il preavviso partirebbe dal 1° o dal 16° giorno del mese anche se è apprendista?
Grazie, Laura

arianna ha detto...

@laura: ma qual'è il suo livello attualmente?

Laura Claudia Cadoni ha detto...

è un apprendista di 4° livello

Fabio ha detto...

@laura: ma hai il contratto conflavoro o confsal, perché cambiano i tempi.

Anonimo ha detto...

Ciao.. Volevo chiede quale e il preavviso Dimissioni x un apprendistato artigianato elettricista in mansione di giuntista? E possibile x l azienda spostare la persona anche nella mansione di scavi quando praticata raramente allinterno dell' azienda? Inoltre vengono lavorate 9 ore e pagate 8 organizzazione pessima x non parlare dello stipendio e spesso errori. Di calcolo in busta paga e risultanza di differenza ore tra un apprendistaed un altro! Grazie mille fin da ora!

Laura Claudia Cadoni ha detto...

buongiorno, dove posso trovare questo dato? Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 3 agosto: il preavviso lo trovi nel post.
possono spostarti per motivi aziendali.
se hai problemi senti un sindacato.

Fabio ha detto...

@laura: lo trovi nel contratto, nel testo.

Anonimo ha detto...

salve a tutti,
io sono un apprendista artigiano dal 15/luglio/2008, attualmente in cassa integrazione in deroga dal 4 aprile 2012. Si prospetta ora un licenziamento per mancanza di lavoro (licenziamento per giustificato motivo oggettivo), volevo sapere quanto preavviso mi dovrebbero dare per il licenziamento! grazie in anticipo.
Stefano

Fabio ha detto...

@stefano: dipende dal livello.

Elena Carbotti ha detto...

Buonasera,sono Andrea sono un IV livello tempo indeterminato da 3 anni con CNNL artigiani metalmeccanici in una ditta con meno di 15 operai,sono stato licenziato per calo di lavoro.
La ditta ha detto che non poteva metterci in cassa integrazione perchè non ci spettava,vorrei sapere se è vero e vorrei sapere quanti giorni di preavviso mi spettano e se ho diritto alla mobilità(intesa come agevolazione per un eventuale assunzione).
Grazie

Fabio ha detto...

@andrea: ti spettano i giorni del preavviso che puoi leggere sopra.
ti consiglio di rivolgerti ad un sindacato per eventuali dubbi.

flavio ha detto...

buongiorno.vorrei sappere quanti giorni di preaviso devo dare al mio datore di lavoro.sono in una azienda metalmeccanica artigianale,con un contratto a termine di un anno.il contratto e partito dal 01 ottobre.grazie

arianna ha detto...

@flavio: puoi leggere qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2012/08/metalmeccanici-artigiani-conflavoro.html.

Anonimo ha detto...

Ciao sono Beatrice io vorrei licenziarmi senza fare i giorni di preavviso. La motivazione è che ho trovato un posto migliore come posso impostare la mia lettera di dimissioni e ... se la lettera la mando con data (es. 14 novembre) il 14 vado a lavoro o no?
Grazie mille Bea.

arianna ha detto...

@beatrice: fai riferimento a quanto indicato qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2010/03/lettera-di-dimissioni-come-scriverla.html

Tamara Lamon ha detto...

Ciao a tutti. . . Sono un operaio di III livello in metal.artigiana....non percepisco lo stipendio da 4 mesi (negli ultimi due anni e' stato un altalenarsi di mancati stipendi,ritardi e acconti)posso chiedere il licenziamento per giusta causa...e posso non dare preavviso....se si lo faccio immediatamente domani

arianna ha detto...

@tamara lamon: prima di muoverti ti consiglio di rivolgerti ad un sindacato che ti assista.

Anonimo ha detto...

buongiorno,
io sono apprendista impiegata amministrativa 5 livello, nel settore artigianato metalmeccanico. volevo sapere nel caso in cui volessi cessare il mio rapporto lavorativo, considerando che lavoro qui da 1 anno e 5 mesi, quanti giorni di preavviso dovrei dare? grazie a chi risponde!

Sara

arianna ha detto...

@sara: il contratto metalmeccanici non prevede che un lavoratore con contratto a termine si dimetta prima della scadenza. Concorda le dimissioni con il tuo datore di lavoro, per il tuo livello un tempo indeterminato da 20 giorni.

Anonimo ha detto...

Lavoro da 15 anni presso una piccola officina di torneria, Il mio datore di lavoro è quello che programma i torni a controllo numerico.
Io sono un operaio di 5To livello e la mia mansione è di inserire i pezzi sui torni e controllare che le misure dei pezzi fatti siano corretti.
Per non sò quale motivo e non sò se sono stati fatti da me, in officina ci sono altri operai,sono stati sbagliati dei pezzi.
Il datore di lavoro mi vuole far pagare i pezzi sbagliati con un ammotare di circa 3 mila euro più 30 ore di lavoro straordinario non pagate.
Chiedo se è una cosa che può fare.
Grazie 1000
Davide P.

arianna ha detto...

@davidep: non è una cosa che può fare. gli errori non possono essere pagati dal lavoratore. rivolgiti ad un legale del lavoro se prosegue.