13 aprile 2011

Disoccupazione agricola 2012 - Novità

La disoccupazione agricola è cambiata nell'ultimo anno, con un incremento nel 2011 di circa 5 euro sulla retribuzione minima.

La novità per chi vuole presentare la domanda di disoccupazione agricola 2012 (entro il 31 marzo) è che da quest'anno questo tipo di indennità è stata equiparata a quella dei lavoratori dipendenti.

In questo modo il minimo di retribuzione applicato all'indennità di disoccupazione agricola è di 42,14 euro (non più di 37, 49 euro).

Non cambiano invece i requisiti: sempre 102 contributi giornalieri per l'ordinaria, diversi invece i requisiti per la disoccupazione agricola con requisiti ridotti.

E' bene ricordare che sull'indennità viene effettuata una trattenuta del 9% a titolo di contributo di solidarietà per un massimo di 150 giorni indennizzati.

Novità! Dal 1 gennaio 2013 arriva l'indennità di disoccupazione ASpI. Sul blog trovate tutti i dettagli su requisiti, importo e durata.






35 commenti:

lia ha detto...

ciao,sono lina vorrei sapere se per l'anno 2012 avrò diritto alla dis.ordinaria.
nell'anno 2010 ho contributi industriali,mentre per quest'anno sono quelli agricoli.

arianna ha detto...

@lia: ne hai diritto dopo 52 settimane di contributi. ma devi vedere se puoi richiederla con quelli agricoli. vai da un caf o sindacato e chiedi info.

Anonimo ha detto...

buongiorno io ho lavorato come stagiona presso una fabbrica di pomodori avendo nel 2009 ben 61 giornate lavorative tra luglio e settembre mentre nel 2011 ben 54 giornate lavorative sempre tra luglioe settembre periodo di contratto.Non avendo lavorato nel 2010 presso qst fabbrica perchè impegnato a svolgere servizio civile,mi tocca la disoccupazione adirittuta mi hanno parlato di qll ridotta se si piu o meno contanto le giornate quando andrei a prendere?!? grazie ancipatamente per la risp. N.B. NON HO FIGLIO QUINDI SENZA ASSEGNO FAMILIARE

Fabio ha detto...

@anonimo 21 ottobre: ti consiglio di rivolgerti all'Inps.

Anonimo ha detto...

vorrei sapere se ho diritto alla disoccupaziione con requisiti ridotti avendo lavorato per 27 giorni nel 2008 poi 172 giorni nel 2011 trasformato poi in contratto a tempo indeterminato quindi occupato e non disoccupato

arianna ha detto...

@anonimo 8 febbraio: si, ne hai diritto.

Anonimo ha detto...

ciao...lavoro in un'azienda ortofrutticola nella quale fino all'anno scorso ho avuto la possibilità d farmi segnare solo 180 gg contributivi x poi percepire la disoccupazione agricola x altri 180gg...dato che da quest'anno tutto cio nn sarà più possibile,nel senso che l'azienda è costretta a segnare tutte le gg,vorrei sapere se superando le 180 giornate avrò diritto alla disoccupazione?Es.se dovessi lavorare 210,potrò fare domanda di disoccupazione x 150?grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 16 febbraio: per i conteggio ti conviene sentire l'inps o un caf.

Anonimo ha detto...

ciao,sono Oana vorrei sapere se ho diritto alla disoccupazione agricola avendo per 2011 - 130 gg.

arianna ha detto...

@oana: dovresti aver diritto.

Anonimo ha detto...

Salve! Vorrei sapere se è possibile effettuare il pagamento della DS agricola con un mezzo alternativo al conto corrente bancario o postale (per una somma superiore ai 1000 euro).....GRAZIE PER LA RISPOSTA

arianna ha detto...

@anonimo 1 marzo: ti conviene chiamare l'inps, sono cambiate molte cose.

Anonimo ha detto...

salve qualcuno mi sa dire se ho diritto al ripristino della disoccupazione ordinaria,che stavo prendendo,dopo aver fatto un lavoro stagionale di 33 giorni?GRAZIE

arianna ha detto...

@anonimo 21 marzo: ne hai diritto, chiama l'inps per sicurezza.

Anonimo ha detto...

salve,sono un lavoratore dipendente A tempo determinato in quanto lavoro alla forestale,nell'ultima dichiarazione mi è risultato un credito di 500 euro!in più ho chiesto la disoccupazione agricola,che devo fare?mi hanno chiesto di chiedere se la disoccupazione è adeguata, è possibile?volevo un vostro parere,grazie

arianna ha detto...

@anonimo 12 giugno: in che senso la "disoccupazione è adeguata"?

Anonimo ha detto...

Salve, sta per terminare il mio contratto da operaio agricolo a tempo determinato e arriverò a circa 120 giornate nel corso del 2012, più 10 giornate nel corso del 2011. Non ho altri contributi versati precedentemente, ho diritto alla disoccupazione? E, nel caso di risposta affermativa, ho diritto all' indennità ordinaria o a quella ridotta? Grazie in anticipo, Davide.

Fabio ha detto...

@Davide: ne hai diritto, a quella piena. senti l'inps per la domanda.

Anonimo ha detto...

ciao volevo sapere per il pagamento delle disoccupazione agricole quando le mettono in pagamento....ciao un saluto

Fabio ha detto...

@anonimo 15 giugno: di solito dopo un paio di mesi dalla domanda.

Anonimo ha detto...

@ Fabio

Grazie ancora per la risposta fulminea e che mi ha colto un po' di sorpresa: non pensavo di aver diritto all' indennità piena in quanto sul sito dell' INPS è specificato che si devono avere almeno 2 anni di assicurazione per la disoccupazione involontaria, sarebbe a dire almeno un contributo versato come minimo 2 anni prima della scadenza del rapporto di lavoro.

Davide

Fabio ha detto...

@davide: Per la disoccupazione agricola e' diverso, senti l'inps e vedi.

Anonimo ha detto...

Salve nel 2011 purtroppo ho lavorato solo 56 gg nell'agricoltura,volevo sapere quanto mi tocca di disoccupazione a prescindere che cio' moglie e 3 figli minori. Grazie anticipatamente.

Fabio ha detto...

@anonimo 18 giugno: non ti spetta ma per sicurezza senti l'inps.

fede ha detto...

Ciao io ho effettuato 230 giornate nell'anno 201\1\ ed ho fatto la domanda entro il 31 marzo. Quante saranno le giornate che mi verranno indennizzate? Devo arrivare ad un totale di 365, oppure non si contano le domeniche?

Fabio ha detto...

@fede: devi calcolare solo le giornate lavorate. per sapere l'importo ti conviene sentire il patronato.

fede ha detto...

Fabio, (o altri)quello che volevo sapere è questo. Mi viene pagato (al 40%)un numero di giornate pari a quelle lavorate. Ovviamente se io ne faccio 200 non me ne pagano 200 perché l'anno è fatto di 365. Secondo me ne pagano 165 che è il numero che manca per arrivare a 365. Ma non sono sicuro nemmeno di questo perché nell'anno ci sono 52 domeniche e quelle forse non vanno pagate. Voi cosa dite?

Fabio ha detto...

@fede: l'indennità che ti spetta è pari alle giornate lavorate in 1 anno per un massimo di 365. quindi ti spetta il 40% di 200 giornate.

fede ha detto...

No non è assolutamente così. Se io ho fatto 200 giornate me ne pagano 165, perché la somma delle giornate lavorate e quelle indennizzate non può superare le 365. Mi re3sta il dubbio (ovviamente di questo non ne sono sicuro) che il parametro sia 312 in quanto le domeniche non andrebbero considerate.

Fabio ha detto...

@fede: chiedi ad un caf!

fede ha detto...

Questa non è materia da Caaf.
E nemmeno da patronato, perché ti dirottano dal sindacalista di categoria per farti fare la tessera.
Chi sa le cose è l'INPS dal quale bisogna farsi dare le leggi di riferimento e capire come le applica.

arianna ha detto...

@fede: se trovi qualcuno onesto e preparato ad un CAF possono aiutarti. Prova con uno della CGIL.

fede ha detto...

Arianna a questo punto non sono io che non ho le idee chiare.

Fabio ha detto...

@fede: cosa intendi?

fede ha detto...

Allora ho parlato allo sportello INPS e a questo punto chiariamo ogni dubbio.
La disoccupazione agricola viene pagata al 40% per ogni giornata lavorata, fermo restando il computo totale di 365 giornate.
La somma delle giornate liquidate e quelle lavorate non deve cioè superare il parametro 365.
Il discorso del parametro delle 312 giornate vale per la disoccupazione con i requisiti ridotti.
Se volete un consiglio lasciate perdere i patronati, le informazioni prendetele direttamente da chi liquida, cioè dall'INPS. Semmai al patronato vi rivolgerete se vi fosse da fare un ricorso.
E a maggior ragione lasciate perdere i CAAF che danno assistenza su tutt'altre prestazioni.