Permessi non goduti: come comportarsi

Non molti sanno che le regole per i permessi (o ROL) non goduti sono molto differenti rispetto a quelli applicati alle ferie.

Mentre per le ferie non godute non ci può essere monetizzazione, i permessi non goduti devono essere pagati, secondo la retribuzione del livello, entro il 30 giugno dell'anno successivo alla scadenza.

Quando scadono i permessi? I permessi non utilizzati entro l'anno in cui sono stati maturati decadono. Tuttavia possono essere utilizzati fino alla scadenza del 30 giugno (dell'anno successivo). Entro tale data, se non utilizzati, devono essere pagati.

Spesso accade che, proprio a ridosso della scadenza, i datori di lavoro forzino i lavoratori a prendere i permessi residui per evitare il pagamento.

Leggi le novità dei permessi per il contratto commercio 2011,  le informazioni su ferie e permessi dei CCNL, sui permessi ex-festività, sui permessi per visita medica e sulla banca ore.

, , , , , ,




Share on Google Plus

About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti
    Facebook Comment

149 commenti :

  1. Una domanda, è obbligatorio che il pagamento delle ore di ROL non godute avvenga nei 18 mesi successivi, oppure l'azienda può decidere di attendere un periodo di tempo diverso? Nel mio caso, vorrebbero monetizzare le ore residue dopo 24 mesi. Possono farlo oppure è vietato a livello legale? Può essere una discriminante il fatto che oltre alle 80 ore di rol nel conto delle ore di permesso confluiscano altre 32 ore derivanti dalle giornate di ex festività? Grazie

    RispondiElimina
  2. @anonimo 7 maggio: dovrebbero pagarteli entro 18 mesi oppure farteli prendere.
    a volte però le aziende posticipano il pagamento ed è tutto legale. l'importante è controllare che ti vengano pagati.
    è normale che nelle ore di rol ci siano anche ex-festività.

    RispondiElimina
  3. è legittimo che alcune sigle sindacali, abbiamo sottoscrotto con l'azienda X, un accordo che obbliga i dipendenti allo smaltimento forzato delle ore di rol, ferie, ex festività, nei momenti di "crisi".

    Fino a ieri ci era stato detto che la monetizzazione (ROL)era una facolta aziendale.
    Grazie (blog interessante)

    RispondiElimina
  4. @niko: è legittimo che ci siano accordi specifici per i dipendenti di un'azienda, sempre che non sia contro le regole del contratto nazionale, come puoi leggere sopra.
    la monetizzazione dei rol è obbligatoria dopo 18 mesi, quindi non è una favore o una facoltà aziendale. se hai dubbi chiedi ad un sindacato il da farsi.

    RispondiElimina
  5. salve,sono mihaela.ho lavorato come collaboratrice domestica di livello B,con un contratto a tempo indeterminato part-time 25 ore settimanale. con 1 di luglio sono stata licenziata. vorei sapere se io poisso andare in mobilita.grazie e cordialli salutti

    RispondiElimina
  6. @anonimo 3 luglio: contatta l'inps.

    RispondiElimina
  7. purtroppo non capisco .. i ROL non goduti al 31/12/2010, devono essere obbligatoriamente pagati il 30/06/2011 oppure ci sono i 18 mesi per pagarli? Quindi il 31/06/2011 avrebbero dovuto pagare quelli non goduti al 31/125/2009?
    grazie per le info

    RispondiElimina
  8. @anonimo 13 luglio: devono essere usufruiti entro 18 mesi, oppure, al termine dei 18 mesi, devono essere pagati.

    RispondiElimina
  9. Ciao volevo sapere se la mia azienda può darmi giorni di recupero utilizando il monte ore dei rol?? E se può farlo decidendo a sola sua discrezione quali giorni o se almeno possono essere concordati con me. Grazie mille

    RispondiElimina
  10. @anonimo 27 luglio: non capisco cosa intendi. Se ti scalano i rol non sono recuperi.

    RispondiElimina
  11. Mi spiego meglio.. Io non ho recuperi da fare ma mi trovoun paio di giorni da planing orario da stare a casa con scritto recupero.. Ho il dubbio che mi facciano scaricare i rol in questo modo.. Ma posso farlo senza concordare almeno i giorni con me??? Grazie mille

    RispondiElimina
  12. @anonimo 27 luglio: parlane con il tuo datore di lavoro.

    RispondiElimina
  13. ciao fabio... senti mia moglie in quasi 5 anni di lavoro dipendente non ha mai fruito dei permessi orari di lavoro, ne tantomeno le sono stati mai pagati, adesso si è licenziata, può richiedere il pagamento dei permessi non goduti nei 5 anni e se si, qual'è la modalità di calcolo per la retribuzione? grazie

    RispondiElimina
  14. @anonimo 24 agosto: informati bene presso un sindacato. Comunque a mio avviso i permessi degli anni scorsi, quindi maturati prima dei 18 mesi, ormai sono perduti e non possono essere recuperati.

    RispondiElimina
  15. @anonimo 24 agosto: informati bene presso un sindacato. Comunque a mio avviso i permessi degli anni scorsi, quindi maturati prima dei 18 mesi, ormai sono perduti e non possono essere recuperati.

    RispondiElimina
  16. Ciao, lavoro dal 2006 in questa azienda con contratto commercio e sulla busta paga alla voce ROL trovo un monte ore di circa 400.Tutte queste ore che fine fanno se non le utilizzerò? e quelle non godute degli anni passati? grazie

    RispondiElimina
  17. @anonimo 12 settembre: ti devono essere pagati entro 18 mesi dalla scadenza.

    RispondiElimina
  18. è normale che a mia figlia abbiano chiesto una firma per far slittare il termine in cui dovrebbe usufruire delle ore di permesso facendole pero' credere che fosse solo una questione di contributi e non informandola, invece, che quelle ore avrebbero dovuto monetizzargliele?

    RispondiElimina
  19. @mariagrazia: non è normale e soprattutto non è corretto da parte dell'azienda per cui lavora tua figlia.

    RispondiElimina
  20. Nell'azienda in cui lavoro il titolare vuole obbligare i dipendenti ad usufruire delle ferie e ROL dell'anno precedente entro il 31/12/2011 obbligando certi dipendenti a recuperare il lavoro pregresso con fuori orario e nei giorni non lavorativi (non retribuito). Il titolare ha inoltre minacciato di licenziamento i contrari a questa disciplina.Come si puo' comportare un dipendente in questa situazione, visto che ce ne sono anche di parere favorevole?

    RispondiElimina
  21. @Domenico: ti consiglio di rivolgerti ad un sindacato di settore. quello che fanno non è legale.

    RispondiElimina
  22. a noi è stato chiesto di firmare un foglio dove viene indicato che di comune accordo quei permessi verranno utilizzati dal 01 gennaio 2012.. Ma se non firmo? il datore (contratto commercio) è obbligato a monetizzare in mancanza di accordi scritti?

    RispondiElimina
  23. @anonimo 2 novembre: si, è obbligato a monetizzarli dopo 18 mesi dalla scadenza.

    RispondiElimina
  24. Fabio, scusa ma che lavoro fai? Sei sicuro di quello che scrivi? A me sembra che parecchie cose non siano corrette. Certe informazioni dovrebbero essere richieste a professionisti del settore.

    RispondiElimina
  25. @maurizio: noi forniamo assistenza per le nostre possibilità. le nostre conoscenze sono abbastanza approfondite ma non siamo professionisti.
    nei commenti consigliamo spesso di rivolgersi a consulente del lavoro, caf o patronati.
    è indicato anche nel desclaimer nel chi siamo (http://contrattolavoro.blogspot.com/p/chi-siamo.html).

    RispondiElimina
  26. SALVE, UNA CORTESIA. AVREI MATURATO 238 ORE DI PERMESSO.
    QUESTE ORE MI VERRANNO PAGATE IL 31/12/2011.

    QUANTO SARANNO TASSATE CONSIDERATO IL CONGUAGLIO.

    GRAZIE

    RispondiElimina
  27. @anonimo 5 dicembre: non so risponderti, devi chiedere ad un commercialista.

    RispondiElimina
  28. Lavoro nel tessile,questo articolo dice praticamente il contrario di quanto scritto nell art.86 (Permessi) del CCLN qui indicato:
    http://www.associazionealar.it/CCNL/Terziario/CCNL_Commercio%20Terziario.pdf

    (vedi pag.23)
    Delucidazioni a riguardo?Ho avuto una discussione con il mio datore di lavoro che mi sta impedendo di terminare i miei 58 ROL maturati,entro fine anno.Come comportarmi?grazie,Sergio

    RispondiElimina
  29. @anonimo 13 dicembre: perché è un altro contratto, della confterziario, non è quello del commercio applicato alla stragrande maggioranza dei lavoratori.

    RispondiElimina
  30. Grazie Fabio,io lavoro in un industria tessile,per conto terzi e siamo 7 dipendenti.La società è una SRL.Sulla busta comunque appaiono le voci relative ai ROL.A quale contratto devo fare riferimento,al confterziario o quello del commercio?Grazie ,Sergio

    RispondiElimina
  31. @sergio: devi vederlo sulla busta paga o direttamente sul contratto.

    RispondiElimina
  32. Buongiorno Fabio,quale voce sulla busta paga mi indica chiaramente a quale contratto devo fare riferimento?cosa significa il fatto che a nessuno dei dipendenti è stato mai fatto leggere o consegnato il contratto e nemmeno mai firmato?grazie ancora,Sergio

    RispondiElimina
  33. @sergio: quello che dici è molto grave. Pretendi di vedere il tuo contratto e poi rivolgiti subito ad un sindacato. Come ti pagano? Con assegno, bonifico o contanti?

    RispondiElimina
  34. Un assegno.Il sindacato ci ha tradito piu volte,il commercialista non è mai stato chiaro nelle sue risposte.E per non perdere il posto mi devo adeguare.Quale voce sulla busta paga indica il contratto a quale riferimento?grazie sergio

    RispondiElimina
  35. @sergio: lo trovi in alto, accanto ai tuoi dati personali.

    RispondiElimina
  36. Buonasera Fabio,purtroppo tutti mi dicono "in alto" alla busta ma non c'è scritto un bel niente circa il contratto che mi riguarda.C'è qualifica,livello,cod.liv.e altre cose non riferenti al contratto.Nessuno sa dirmi la voce esatta,ho provato con amici avvocati,sindacalisti e altro.Grazie lo stesso comunque.

    RispondiElimina
  37. Buonasera Fabio,sono un ragazzo straniero lavoro con i documenti in regola ,lavoro come carpentiere :facio strutture case e varie cose. Volevo sapere in edilizia quanti permessi retribuite mi aspetta mensile.ti ringrazio e scusa per la mia caligrafia

    RispondiElimina
  38. @anonimo 19 dicembre: ti conviene sentire un patronato per sapere quanti permessi hai diritto.

    RispondiElimina
  39. Buonasera
    nel mio cedolino ho maturato 104 ore di ROL e 94 Ore di permessi ex festività...(sono stata assunta nel marzo 2008)
    la mia domanda è: tutte queste ore (o almeno quelle degli anni precedenti) non mi dovrebbero essere pagate dato che NON LE GODUTE???? mi è stato detto che se non erro nel 2010 è stato approvato che se i ROL non stati goduti entro l'anno andranno persi... qualcuno sa dirmi qualcosa in più o indicarmi una circalare in merito?

    RispondiElimina
  40. @anonimo 20 dicembre: puoi leggere sopra tutte le specifiche per i permessi non goduti. ti devono essere retribuiti a scadenza.

    RispondiElimina
  41. auguri a tutti e buone feste

    RispondiElimina
  42. Buongiorno.
    Vorrei sapere se le ore di permesso non godute vengono pagate interamente in base alla retribuzione oraria o viene data solo una percentuale?Miky

    RispondiElimina
  43. @miky: vengono pagate interamente.

    RispondiElimina
  44. Ciao,da 1 settimana la mia ditta mi ha detto che devo fare entro giugno i permessi arretrati(ho 180 ore).Volevo sapere se é corretto che mi scalino 48 ore settimanali di permesso per una settimana anche se ne lavoro 40.Lavoro su 6 gg con contratto commercio(sett.telecomunicazioni).
    Quando faccio 1 settimana di ferie mi scalano 6 gg.Inoltre é vero che se prendo ipoteticamente mer-gio-ven liberi il sabato non deve essere contato perché si applica solo su settimane intere?Grazie

    RispondiElimina
  45. @valerio: si, è normale che ti scalino 48 ore se prendi la settimana intera.
    ti devono scalare 6 giorni solo se prendi 1 settimana intera, non solo parte dei giorni di una settimana.

    RispondiElimina
  46. Fabio,grazie x la risposta,mi spieghi perché é normale che mi scalino 48 ore se la settimana lavorativa benche su 6gg é fatta da 40 ore?
    Nella mia ditta lavoriamo ufficialmente su 6 gg (40 ore totali)ma nella pratica lavoriamo su 5 gg(7.30-16.30 con 1 ora di pausa)
    Se mi spieghi la cosa delle 48 ore e che é corretta evito di far casino all´ufficio personale(cosa che gia volevo fare oggi).
    Lo trovo un controsenso perché in un mese maturo 8,67 ore di permesso e se prendo 1 settimana intera mi "rubano" le ore guadagnate in 1 mese.Cioé per esigenze aziendali non posso prenderle prima e ci devo anche rimettere?Se prendessi 4 settimane allora rimetterei i permessi di 4 mesi.
    A mio vantaggio allora converrebbe sempre prendere giorni singoli da 8 ore per farne di piu(nella mia ditta dicono che non posso prendere piu di 8 ore di permesso consecutive per cui se prendo di piu devo usare le FERIE)...quindi mi converrebbe prendere giorni singoli...ma per far fuori 180 ore...

    RispondiElimina
  47. @valerio: il contratto del commercio è un contratto su 6 giorni e quindi in caso di ferie di una settimana vanno scalati 6 giorni. parla con un consulente del lavoro.

    RispondiElimina
  48. Quello mi é chiaro ma perché di ore me ne devono togliere 48 se ne faccio 40 alla settimana?Parlo di ore non di giorni, quello dei giorni mi é ben chiaro.se mi tolgono 48 ore per ogni settimana come scritto sopra allora le 8 che guadagno in un mese le perdo in una settimana!
    A questo punto vedo di prendere ogni settimana dal lunedi al mercoledi, totale 24 ore...lavorero giovedi e venerdi ma almeno non regalo 8 ore per ogni settimana

    RispondiElimina
  49. @valerio: si, dovresti fare così. è una cosa strana e complessa. se hai dubbi senti un consulente del lavoro.

    RispondiElimina
  50. Salve,
    a novembre l'azienda ha inviato una mail a tutti, imponendoci dei permessi forzati (entrata un'ora dopo) a giorni alterni per scalare i permessi arretrati. Effettivamente però non abbiamo mai potuto attivare questa possibilità, sia perchè lavoriamo in trasferta, sia perchè per troppo carico di lavoro in realtà lavoriamo anche 10 ore al giorno. Abbiamo cercato di contrattare dei rientri organizzati, tipo prendersi il pomeriggio del venerdì, ma ci rispondono che per i progetti in corso non si può fare. Abbiamo anche saltato le ferie natalizie, portandoci altri permessi arretrati al 2012. Di fatto: l'azienda ci scala le ore in busta paga, ma non ce le lascia fare. E' legale? Abbiamo cercato di mediare, proponendo soluzioni alternative, ma non ci ascoltano. Cosa possiamo fare?

    RispondiElimina
  51. @anonimo 1 febbraio:non è legale, rivolgetevi ai sindacati.

    RispondiElimina
  52. Salve buongiorno,
    ho un contratto commercio e dalla busta paga di questo mese ho notato un cambiamento in busta...
    nella busta paga scorsa avevo alla voce PERMESSI RESIDUI 120,73 mentre nella busta paga nuova quella voce non è piu valorizzata mentre è valorizzata con grosso modo lo stesso valore quella FEST.RES...

    mi puo spiegare se devo andare a discutere la cosa ? :D

    RispondiElimina
  53. @ricca82: mi sembra strano che ti abbiano tolto tutti i permessi, forse c'è stato un errore.

    RispondiElimina
  54. salve, cosa succede se dopo i 180 gg il datore di lavoro non paga i rol? vanno persi? il datore di lavoro può chiedere al dipendente di rinunciare?
    grazie

    RispondiElimina
  55. @anonimo 22 febbraio: i permessi non pagati decadono.

    RispondiElimina
  56. buonasera, il mio contratto di lavoro è del commercio, volevo sapere se la mia azienda può obbligare i dipendenti a consumare i permessi dell'anno in corso quando vuole lei. grazie

    RispondiElimina
  57. @anonimo 28 febbraio: può farlo.

    RispondiElimina
  58. Buongiorno, la mia azienda (settore Tessile ed Abbigliamento) ci ha informato che i ROL eccedenti devono essere consumati entro il 30 Aprile 2012, giorno di chiusura del bilancio 2011. E' una forzatura da parte loro o può essere "legale"? Posso oppormi e chiedere di slittare l'utilizzo dei ROL residui (ca 310 ora) fino al 30 Giugno?
    Grazie

    RispondiElimina
  59. @anonimo 2 marzo: è giusto così!

    RispondiElimina
  60. Ciao. Ho maturato fino ad ora 110 ore di residui totali e il mio contratto (impianti a fune) scade il 31 marzo. Siccome c'è ancora neve per poco, la società ha deciso di prolungare il contratto fino al 14 aprile facendoci firmare un nuovo contratto. La mia domanda è: come accade tutti gli anni, la società ci farà lavorare qualche giorno e tutti i restanti 7 o 9 giorni saranno riposi. Questi riposi, vanno a scalare le ore dei 110 accumulati, e quindi non mi vengono più retribuiti oppure no? In qst caso, mi conviene firmare il nuovo contratto?

    RispondiElimina
  61. @anonimo 30 marzo: si, e ti verranno pagati se hai un contratto.

    RispondiElimina
  62. Ciao, una domanda. Se l'assunzione a tempo indeterminato è avvenuta all'inizio di marzo 2011, e nel corso di tutto il 2011 non si sono mai goduti i permessi, questi quando devono essere monetarizzati? In azienda dicono che, non essendo passati 18 mesi, non si ha il diritto di averli. Bisogna aspettare giugno del 2013. E' corretta tale interpretazione? Grazie mille per l'aiuto.

    RispondiElimina
  63. @anonimo 16 maggio: come leggi sopra dopo 18 mesi. è assurdo che non ti lei fanno usare, dopo 18 mesi te li pagano ma tu puoi usufruirne subito.

    RispondiElimina
  64. Salve,
    Sono in maternita facoltativa ed al momento ho circa 150 ore di ferie e 350 di permessi.

    Praticamente, da quando mi hanno assunta nel 2008 (turismo) non mi hanno mai scalato i permessi..

    Rientrerò a lavoro a settembre.. Sto rischiando di perdere le mie ore di permesso?!
    Devo chiederne il pagamento?!
    Oppure devo consumarle?
    Grazie mille!!

    RispondiElimina
  65. @anonimo 20 maggio: se non li usufruisci allora devono pagarteli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la risposta..
      Ma quello che mi chiedo e', visto che loro di propria iniziativa non verranno a propormi di pagarmeli.. Devo chiederlo io??!

      Non vorrei rischiare di non chiederli e vedermeli poi cancellati!!

      Elimina
  66. @anonimo 21 maggio: devi chiederlo tu, si! altrimenti chiedi di usufruirne.

    RispondiElimina
  67. Salve,
    sto leggendo questo articolo in quanto sto concludendo un rapporto di lavoro di 20 mesi...e visto che in totale tra ferie e permessi ho circa 20 giorni, mi sono documentato.
    Ma solo nella mia azienda succede che il titolare non paga le ore di permesso (ROL)?Tra i dipendenti non è mai venuta fuori questa cosa, ed io non ho mai visto niente del genere...sarebbe perseguibile per questa cosa?

    Grazie mille,
    saluti

    RispondiElimina
  68. @anonimo 28 maggio: rivolgiti ad un sindacato.

    RispondiElimina
  69. CCNL Commercio. E' possibile accordarsi a livello individuale per poter utilizzare il monte ore maturato di permessi/ex-festività anche DOPO 18 mesi dalla maturazione, vendendoseli monetizzati solo in caso di dimissioni o licenziamento?

    RispondiElimina
  70. @anonimo 12 luglio: si, puoi certamente fare un tipo di accordo del genere.

    RispondiElimina
  71. possono importi di scalare 30 minuti al giorno di rol per tutti i dipendenti con la scusante di calo del lavoro io lavoro per una ditta di ristorazione ospedaliera noi tutti non siamo d'accordo di farci toccare i permessi e lavorare mezz'ora di meno mantenendo lo stesso ritmo giornaliero di lavoro il nostro sindacato dica che possono mettere le mani sui permessi. si puo'? grazie

    RispondiElimina
  72. Salve,avevo un contratto di apprendistato per 3 anni, questo è scaduto nel mese di maggio 2012, mi è stato rinnovato però sicuramente verrò licenziato nel mese di agosto, volevo sapere siccome ho maturato 45 gg di ferie e non ho mai chiesto un ora di permesso , tutto cio ke fine farà?????grazie in anticipo,OTTIMO BLOG..

    RispondiElimina
  73. @massi: ti liquidano tutto con il TFR del contratto a tempo.

    RispondiElimina
  74. Salve,
    ho un contratto con scadenza 30 ottobre ma con le ferie accumulate vorrei terminare il 15 dello stesso mese. Il mio datore di lavoro non vuole concedermi le ferie (io avrei diritto a sceglierne il 50%). Ora la mia domanda è: posso terminare prima usufruendo dei ROL maturati o anche per i ROL il 50% deve deciderlo l'azienda. Ringrazio anticipatamente.

    RispondiElimina
  75. @anonimo 23 settembre: anche per usufruire dei rol ti consigliamo di trovare un accordo con l tuo datore di lavoro.

    RispondiElimina
  76. Salve, non sapevo bene in quale sezione scrivere, vediamo se potete aiutarmi.
    Sono una cameriera, in questo momento in fase preavviso dimissioni, già firmate (termino il lavoro il 31/12).
    Sono in una piccola azienda e probabilmente a Natale terremo chiuso..Quel giorno io avrei due ore per contratto,quindi mi chiedo:se l'azienda decide di tenere chiuso perchè non ci sono prenotazioni, è legittimo che mi tolgano 2 ore di permesso perchè non ho lavorato? (è già accaduto in passato)?

    RispondiElimina
  77. @sara: se tu dovevi lavorare in quell'orario allora se non lavori ti devono togliere i permessi.

    RispondiElimina
  78. @arianna
    dunque sono solo le ferie (e la malattia)che non possono essere usati in preavviso dimissioni?

    RispondiElimina
  79. @sara: nel preavviso puoi anche andare in ferie un giorno, prendere permessi o usufruire della malattia. Ti si allunga il preavviso o altrimenti ti scalano i giorni.

    RispondiElimina
  80. Ciao a tutti, io ho lo stipendio fisso (ogni mese in busta ho sempre la stessa cifra), l'anno scorso il mio titolare ha fatto figurare in bista di avermi pagato tot ore di permesso non godute, ma lla fine il tortale in busta non è cambiato. Ora vorrei sapere se l'unica stada da percorrere eventualmente è quella dei sindacati? Grazie

    RispondiElimina
  81. @anonimo 20 dicembre: devi trovare un soluzione con il datore di lavoro oppure sentire un sindacato.

    RispondiElimina
  82. Mi ritrovo confrontato ad un problema grosso ovvero 400 ore di permesso in negativo nel ultima busta paga e una settimana di ferie mangiata! Un domani saranno scalati dal tr ?

    RispondiElimina
  83. @anonimo 7 gennaio: spiegati meglio.

    RispondiElimina
  84. Salve, ho il contratto metalmeccanico e non riesco a capire la differenza tra ferie e ROL.. Nel senso, se io sto a casa due giorni la settimana prossima, in busta paga mi troverò due giorni in meno di ferie o di ROL? Ed è vero che la ditta dei miei 13 giorni di ROL totali annui ne può utilizzare 7 quando la ditta resta chiusa ad esempio per ferie, mentre gli altri 6 sono io a gestirli? e come faccio, se voglio arrivare a farmeli pagare a fine anno?
    Grazie 1000 im anticipo..

    RispondiElimina
  85. @anonimo 14 gennaio: le ferie possono essere prese a giornate intere, mentre i ROL anche per ore di lavoro. dipende dal regolamento della tua azienda.

    RispondiElimina
  86. Salve, vorrei sapere se è vero che prima di iniziare la CIGS si devono fare tutte le ferie dell'anno precedente, mentre i ROL dell'anno precedente si possono tenere lì.
    Grazie.

    RispondiElimina
  87. @anonimo 24 marzo: di solito le aziende fanno così.

    RispondiElimina
  88. salve e complimenti per il blog.
    Ho un contratto di apprendistato metalmeccanico dal 6 Feb 2012. I permessi residui quando scadranno?
    Grazie

    RispondiElimina
  89. @emanuele: i permessi non goduti devono essere pagati, secondo la retribuzione del livello, entro il 30 giugno dell'anno successivo alla scadenza.

    RispondiElimina
  90. @arianna grazie per la risposta. La scadenza è indicata sulla busta paga?

    RispondiElimina
  91. Ciao io ho un problema, sono stata assunta a marzo del 2011 con un contratto collettivo a tempo determinato fino a settembre 2013. Nel momento in cui ho chiesto se mi spettavano i rol o meno, mi é inutile stato detto che a me non spettavano xke era da poco che lavoravo e lo stesso mi é stato detto a gennaio 2013. Qualcuno può spiegarmi il xke? Grazie

    RispondiElimina
  92. @anonimo 11 maggio: ma il tuo ccnl e' commercio?

    RispondiElimina
  93. Salve,grazie del tempo che vorrà dedicarmi.lavoro come domestica per 7 ore al di dal lunedi al venerdi,da novembre 2011 e vorrei sapere avendo fatto 15 giorni di malattia per un intervento a ottobre 2012, posso integrare le ore di permesso con la malattia dei primi 3 gg ( quindi 10 ore e mezzo)pagati al 50% ?...se le ore di permesso sono retribuite( se non sbaglio 12 ore giusto? ) non dovrebbero esserci problemi.... Spero di essere stata chiara.grazie infinite

    RispondiElimina
  94. @anonimo 27 maggio: spiegati meglio.

    RispondiElimina
  95. Salve.

    Ho 25 anni e sono impiegato metalmeccanico ormai da 5 anni. 4 anni di apprendistato e 1 a tempo inteterminato. Sulla busta paga ho da sempre 3 voci di maturazione: ROL, PERMESSI e FERIE. permessi e ferie crescono e decrescono in base alla maturazione e all'utilizzo, mentre i ROL non li ho MAI AVUTI. Sono a 0 da 5 anni. È normale? Dopo i 2 anni di permessi non goduti mi pagano quelli o devono essere per forza ROL? che differenza c'è tra ROL e permessi? Grazie del chiarimento!!!!!

    RispondiElimina
  96. @mattia: a volte le ore di rol sono sommate alle ore delle ferie. Chiedi al personale.

    RispondiElimina
  97. Buongiorno,
    partendo dal presupposto che la mia azienda non segnala in busta paga il residuo ferie/rol,ho domandato all'ufficio personale il mio residuo aggiornato ad oggi e mi è stato comunicato di avere un residuo ROL pari a 11,5 ore.
    Da inizio anno ho preso 26 ore di permessi totali.

    Le mie perplessità nascono dal fatto che a novembre 2012 avevo un residuo ROL pari a 124 ore e oggi me ne ritrovo solo 11,5.
    Devo ancora ricevere la busta paga di giugno per verificare se sono stati pagati i permessi dell'anno precedente, ma quello che non mi torna sono proprio i numeri, infatti da contratto ( CCNL Metalmeccanico Industria ) avrei diritto a 104 ore di permessi annui pertanto mi sembra strano che a Novembre 2012 avessi un residuo di 124 ore.

    A vostro avviso potrebbero esserci delle irregolarità? Anche per quanto riguarda l'assenza dei residui Ferie/Rol in busta paga?

    Spero di essere stato chiaro e vi ringrazio in anticipo.

    Saluti,
    Stefano

    RispondiElimina
  98. @stefano: possono averteli liquidati, calcola che, come leggi sopra, dopo 18 mesi scadono.

    RispondiElimina
  99. Salve,

    A luglio 2011(vi ho scoperto solo ora...) il nostro datore di lavoro ci ha chiesto di sottoscrivere questa comunicazione:
    "Con il presente accordo individuale si conviene che la fruizione di permessi a titolo di riduzione di orario di lavoro e per festività soppresse o la loro monetizzazione potrà avvenire senza limiti di tempo e superando così le disposizioni previste dal CCNL."

    Il contratto è quello del commercio; ci siamo tirati la zappa sui piedi o abbiamo fatto bene a firmare?
    Grazie,
    Anna

    RispondiElimina
  100. @anna: secondo me è meglio farle le ferie che monetizzarle. Questo dipende dalla singola persona.

    RispondiElimina
  101. ciao,lavoro come farmacista in una farmacia privata ed avendo accumulato molte ore di permesso, mi viene ora imposto di fruirle mezz'ora al giorno. Ma questo è possibile o mi posso opporre?.....grazie

    RispondiElimina
  102. @anonimo 7 agosto: in realtà ti dovrebbero essere pagati.

    RispondiElimina
  103. Nel CCNL del commercio, se si prendono cinque giorni di permesso (lunedì-venerdì) vengono scalate 48 ore (includendo il sabato che per me non è lavorativo). Ma se prendo solo il venerdì, mi vengono scalate 8 ore oppure anche in questo caso viene agganciato il sabato facendole diventare 16 ore di permesso ?

    RispondiElimina
  104. @roberto: se prendi solo il venerdì ti scalano solo le 8 ore.

    RispondiElimina
  105. Buona sera, ho un dipendente che ha richiesto un orario ridotto per un lasso di tempo di 5 mesi, avendo molti ROL e ex Festività ho proposto al dipendente di mantenere la stessa percentuale di part time e provvedere a scalare ROL e ex Festività secondo voi c'è bisogno di comunicarlo alla DPL di competenza o basta un accordo all'interno dell'azienda?
    Grazie per la collaborazione.
    Saluti.

    RispondiElimina
  106. @gloriana: no, non c'è bisogno se scali ferie e rol.

    RispondiElimina
  107. L'articolo postato non è troppo chiaro, in particolare proprio la frase più importante è scritta in modo ambiguo, la riporto:
    "Spesso accade che, proprio a ridosso della scadenza, i datori di lavoro forzino i lavoratori a prendere i permessi residui per evitare il pagamento."

    Cosa significa "forzare"?
    Lo possono fare a norma di legge e quindi il datore di lavoro deve accettare per forza
    oppure
    la legge non lo prevede, il lavoratore non deve accettare per forza e può denunciarli per ottenere giustizia?

    RispondiElimina
  108. @anonimo 20 novembre: il termine forzare e' stato utilizzato perché il lavoratore non è obbligato a farlo per legge ma il datore di lavoro spesso lo mette in condizione di non poter agire diversamente.

    RispondiElimina
  109. Buonasera,
    sono impiegato a tempo indeterminato con CCNL terziario e avrei una domanda da porre. In busta paga ho una voce che indica le ore di Ex-festività e ROL arretrate/i. Volevo sapere se il datore di lavoro poteva in qualche modo "costringermi" ad esaurirle entro un certo termine.

    Grazie per le informazioni. Cordiali saluti.

    RispondiElimina
  110. @anonimo 26 novembre: trovi questa informazione nel post http://contrattolavoro.blogspot.it/2011/04/permessi-non-goduti-come-comportarsi.html

    RispondiElimina
  111. salve dopo circa 10 anni di lavoro mi ritrovo con circa 600 ore di permessi . la ditta non a intenzione ne di pagarli ne di fargli usufruire . come mi devo comportare ????

    RispondiElimina
  112. @anonimo 28 dicembre: ti consiglio di rivolgerti subito ad un sindacato. Quello che è stato fatto dalla tua azienda e' illegale.

    RispondiElimina
  113. Ciao lavoro nel settore metalmeccanici io e altri dipendenti abbiamo accumulato nell' arco di vari anni tante ore di permessi diciamo dalle 300 alle 500 ore .mi piacerebbe sapere cosa dice la legge in merito ... la voci sono tante, ossia devono essere pagati entro giugno oppure entro 2 anni o addirittura possono essere pagate a fine rapporto ???
    gradiderei una delucidazione per sapere come muovermi.
    grazie

    RispondiElimina
  114. @anonimo 4 gennaio: le regole sono uguali per tutti i ccnl. Non possono essere pagati e vanno presi ''forzatamente'' se in scadenza.

    RispondiElimina
  115. Buongiorno,lavoro dal 29-06-2011 come operaio 6 livello presso una ditta. Il rapporto di lavoro e' diventato a tempo indeterminato il 1-1-2012. Ho deciso di licenziarmi e lo comunichero' a breve. Controllando la mia busta paga noto che il saldo permessi/ex-festivita' e' pari a 75.09. Non riesco a capire se mi verranno pagati. Vi ringrazio anticipatamente.

    RispondiElimina
  116. @anonimo 10 gennaio: certo che ti verranno pagati.

    RispondiElimina
  117. Ciao,

    non capisco se le ROL scadono o meno dopo 18 mesi.
    Prima si dice che vengono pagate poi dite che se sono trascorsi i 18 mesi e non sono state pagate si perdono.
    Si perdono o no?E se si in che caso?

    Grazie
    Rino

    RispondiElimina
  118. @rino: scadono dopo 18 mesi e se non vengono utilizzati devono essere pagati in busta paga.

    RispondiElimina
  119. Il mio capo in occasione di una promozione mi ha fatto firmare un nuovo contratto dove si specificava che non avrei avuto un orario stabilito vista la natura del mio incarico (responsabile). Il mese successivo dalla mia busta paga sono spariti i rol. Tutto cio è lecito considerando che nella realtà io rispetto lo stesso orario delle mie colleghe e che se chiedo qualche ora mi viene scalata dalle ferie?

    RispondiElimina
  120. @anonimo 23 febbraio: che ccnl hai e quale livello.

    RispondiElimina
  121. Buongiorno

    CCNL commercio, non c'è contratto interno.
    L'azienda ha unilateralmente deciso senza fornire motivazione alcuna (fortunatamente per noi il lavoro c'è e non è poco...) che da maggio ad agosto il venerdi' si chiuderà a metà giornata e quindi ci obbligheranno ad usufruire di 60 ore di ROL, lasciandone solo 28 a chi ha piu' di 4 anni di anzianità.
    E' ammissibile?
    Inoltre vi sono dei nuovi assunti che a termini di contratto (meno di due anni di anzianità) maturerebbero solo 32 ore di ROL, per cui andrebbero in forte negatività...
    Cosa possiamo fare?

    Grazie!

    RispondiElimina
  122. @snowdog: provate a sentire un sindacato, comunque possono farlo.

    RispondiElimina
  123. Salve,

    ho un residuo di 30 ore EX Festivita' anno precedente,
    il datore di lavoro mi ha comunicato che entro marzo (quindi son 15 mesi e non 18) sono costretto ad usufruirne (o dovranno essere liquidate).... sono a domandare se sia corretto o meno obbligarmi ad usufruirne entro 15 mesi e non 18?

    Grazie

    RispondiElimina
  124. @ andrea: vale il vincolo dei 18 mesi.

    RispondiElimina
  125. grazie Arianna della sua gentile risposta,
    posso domandarle a quale punto del contratto di lavoro posso avvalermi per far valere i miei diritti ? grazie

    RispondiElimina
  126. @andrea: il vincolo è a 18 mesi ma per esigenze aziendali il datore di lavoro può richiedere di usufruire obbligatoriamente dei permessi.

    RispondiElimina
  127. Salve, in azienda (commercio ingrosso) abbiamo circa 10 gg di rol da usufruire entro il 30 giugno.È stato fatto un calendario per smaltirli mancando una volta alla settimana ciascuno. Ora il datore ha cambiato idea e vuole obbligarci ad entrare mezz'ora dopo ed uscire mezz'ora prima (in sostanza non sono piu permessi ma un qualcosa a suo unico vantaggio. Può farlo?
    Grazie.
    Etienne

    RispondiElimina
  128. @etienne: può obbligarti a prendere pere mesi in scadenza ma non può obbligarti a prendere mezza ora, le tranche di permessi devono essere di almeno 4 ore.

    RispondiElimina
  129. @anonimo 26 maggio: nel tuo caso non hai diritto all'indennità ma solo al rimborso.

    RispondiElimina
  130. salve, sono quattro anni che non usufruisco dei rol, adesso l'azienda ha deciso di pagarmeli. Vorrei sapere come devono essere retribuiti, in base alla paga oraria dell'ultima busta paga oppure in base alla paga oraria di ogni anno?
    grazie

    RispondiElimina
  131. @anonimo 20 giungo: in base alla paga oraria attuale.

    RispondiElimina
  132. mauro

    buona sera ho una quesito da porvi...
    Assunto con contratto a tempo indeterminato ccnl 5 livello quasi 10 anni fa ora sono al 4 livello sempre con lo stesso contratto.
    In questi 10 anni non ho mai usufruito delle ore di permesso e queste non sono mai state pagate a causa di titolari un "pò cosi" diciamo...la mia domanda è semplice semplice..."che fare"?????

    RispondiElimina
  133. @mauro: hai diritto al pagamento dei permessi scaduti quindi ti consiglio di trovare un accordo con il datore di lavoro o contattare un sindacato.

    RispondiElimina
  134. Salve, può il datore di lavoro decidere di togliere ore di permesso al posto di 12 giorni di ferie? Ora mi ritrovo con un monte permessi pari a -77 ore mentre ho ancora 18 giorni di ferie (ho un ccnl terziario e servizi) ! Tutto ciò cosa comporta?

    RispondiElimina
  135. Salve, lavoro per una ditta di ristorazione dal 1luglio 2013. Da questa data, ad oggi il mio datore di lavoro sta provando in tutti i modi a licenziare(per una serie di motivi).Non ha ancora trovato un motivo valido per licenziarmi, dopo quattro lettere di contestazione. La mia preoccupazione è: Dal 3 settembre ad oggi sono stata in malattia.Ieri pomeriggio ho chiamato il datore di lavoro per dirgli del mio rientro, lui mi dice che poiché ho circa 76 ore di Rol, fino al 22 ottobre mi ha dato rol. La mia domanda è: mi devo fidare di questa cosa oppure può esserci un licenziamento in atto?

    RispondiElimina
  136. @anonimo 14 ottobre: rivolgiti ad un sindacato.

    RispondiElimina
  137. Ho un certo numero di ore rol non godute dell'anno precedente ed in busta paga ho notato che la percentuale del 9.19% relativa al contributo fap è stata calcolata sommando alla retribuzione lorda l'ammontare teorico (in quanto di fatto non percepito)di tali ore rol. Ho notato però che, nel momento in cui le rol vengono godute, il 9.19% continua ad essere calcolato sulla retribuzione lorda, senza pertanto considerare il fatto che, quantomeno a livello fap, quelle ore sono già state precedentemente tassate.
    Ho notato inoltre che il mese del godimento di rol compaiono due voci "rol rec imponibile" e "rol rec ctr totali" che, anche in questo caso, sono esclusivamente figurative e, sommate alla retribuzione ordinaria, concorrono al calcolo del contributo fap.
    Secondo voi è tutto corretto?

    RispondiElimina
  138. @roberto: rivolgiti ad un patronato.

    RispondiElimina
  139. Buongiorno! Come accade ogni anno, l'azienda per cui lavoro ci fa scrivere un foglio verso febbraio in cui chiediamo il rimborso Rol per il precedente anno. È notizia di oggi (comunicataci a voce e non per iscritto) che a causa delle troppe richieste, ad alcuni li pagano ora, ad altri a giugno. È corretto nonostante la richiesta scritta???

    RispondiElimina
  140. @anonimo 2 marzo: per esigenze aziendali si, soprattutto perché la liquidazione è al 30 giugno per legge.

    RispondiElimina
  141. Salve e complimenti alla redazione, lavoro nel settore del commercio CCNL e di solito ogni anno ci pagano i rol, ma l'anno precedente invece di pagarceli siamo stati a casa 10 giorni pagandoli come se fossimo in ferie, può l'azienda fare questo? il nostro sindacato va per via avvertenza e dovremo firmare un foglio se si dovesse andare in tribunale, ora non so se firmare oppure lasciare cosi com'è, alcuni dipendenti vogliono essere pagati i rol alcuni invece preferisce stare a casa pagati lo steso, cosa mi consigliate? oltretutto c'è da pagare una minima quota per le spese del tribunale, grazie attendo una vostra risposta.

    RispondiElimina
  142. @anonimo 19 marzo: secondo me conviene più usufruire dei permessi che averli pagati.

    RispondiElimina
  143. La prescrizione dei rol, o meglio la loro monetizzazione dopo la scadenza, matura anche in costanza di rapporto???

    RispondiElimina
  144. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina