Manovra correttiva 2011 - Pensioni, cosa cambia

La Manovra correttiva 2011 ha introdotto molti cambiamenti nelle pensioni e più in generale nel sistema previdenziale italiano.

La legge n. 111/11 (conversione del decreto legge n.98) porta numerose novità, tutte inserite nella Manovra correttiva approvata dal governo ad agosto 2011, insieme al maxiemendamento della Manovra finanziaria 2011.
  • L'adeguamento dei requisiti per avere la pensione di vecchiaia viene anticipato a gennaio 2013 (incremento di 3 mesi di anzianità) anziché dal 2015, come previsto dalle norme precedenti. Di scatto triennale in scatto triennale (3-4 mesi in più ogni volta), nel 2050, per andare in pensione di vecchiaia ci vorranno circa 70 anni
  • Una delle novità di rilievo riguardano le donne lavoratrice del settore privato. Per le donne dal gennaio 2020 il requisito per andare in pensione di vecchiaia si incrementerà gradualmente sino al 2032, con un aumento di 5 anni dei requisiti attualmente richiesti (si passerà dai 60 ai 65 anni come attualmente previsti per gli uomini). Tuttavia questa misura dovrà fare i conti con le regole in materia di adeguamento dei requisiti in base alla speranza di vita, che non farà altro che diluire il raggiungimento dei requisiti necessari. In sostanza, nel 2032 saranno necessari 67 anni e tre mesi, con un incremento di 87 mesi rispetto all'attuale situazione
  • finestre mobili: grazie dalla manovra dello scorso anno, da quest'anno già non è più consentito andare in pensione, al raggiungimento dei 40 anni di servizio ma occorre aspettare un altro anno durante il quale o si continua a lavorare oppure ci si può restare per un anno senza stipendio e senza pensione. Adesso la legge 111/2011, art.18 stabilisce che chi va in pensione con 40 anni di contributi dovrà aspettare un altro mese in più rispetto alla finestra mobile nel 2012, due mesi nel 2013 e tre mesi nel 2014. Questo significa che un lavoratore dipendente nel 2014 potrà lasciare il lavoro senza il requisito dell'età solo dopo 41 anni e tre mesi. Vanno con la vecchia finestra mobile solo coloro che maturano i requisiti entro il 31 dicembre di quest'anno e i primi 5 mila lavoratori in mobilità che li matureranno nel 2012
Leggi tutte le novità delle pensioni 2011.

, , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

0 commenti :

Posta un commento