13 ottobre 2011

Contratto Metalmeccanici - Malattia

La malattia nel contratto metalmeccanici deve essere comunicata al datore di lavoro entro il primo giorno di assenza e la copia del certificato inviata entro due giorno dall'inizio del periodo di malattia. Ora naturalmente i certificati medici online hanno velocizzato il tutto e l'invio può essere fatto anche tramite email.

Tra le novità introdotte dal rinnovo Metalmeccanici 2013, ci sono i cambiamenti riguardanti il pagamento dei primi 3 giorni di malattia, che sono al 100% solo per i primi 3 eventi in 1 anno.

Nel caso non ci fosse comunicazione, il giorno/i non saranno conteggiati come malattia ma come assenza ingiustificata del lavoratore, a meno che non ci sia giustificato impedimento.

Naturalmente, come negli altri contratti, l'azienda può inviare il medico di controllo al domicilio del dipendente che deve rispettare delle fasce orarie in cui farsi trovare a casa: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00. Se ci sono dei cambiamenti di domicilio oppure se il lavoratore non si trova nella sua abitazione, questo deve essere comunicato all'azienda.

Ci si può assentare dalla proprio domicilio in caso di malattia solo per motivi inerenti alla malattia stessa o per gravi motivi familiari che devono essere comunicati all'azienda.

Se la malattia o l'infortunio si protrae nel tempo, il lavoratore ha diritto alla conservazione del posto per:
  • 6 mesi per anzianità di servizio fino a 3 anni (nel caso di assenza ininterrota o interrotta per un periodo massimo di 2 mesi, il periodo di conservazione del posto passa a 9 mesi)
  • 9 mesi per anzianità di servizio oltre i 3 anni (nel caso di assenza ininterrota o interrotta per un periodo massimo di 2 mesi, il periodo di conservazione del posto passa a 13,5 mesi)
  • 12 mesi per anzianità di servizio oltre i 6 anni (nel caso di assenza ininterrota o interrotta per un periodo massimo di 2 mesi, il periodo di conservazione del posto passa a 18 mesi)
  • Nel caso di può malattie o infortuni non sul lavoro, il periodio di conservazione del posto si legano agli eventi dei 3 anni precedenti.
Se la malattia insorge durante il periodo di ferie, queste vengono sospese fino al termine della malattia. Questo a patto che il lavoratori comunichi tempestivamente il tutto con certificato medico.

Leggi il preavviso dimissioni e licenziamento e il rinnovo 2013-2015.






54 commenti:

Gischio ha detto...

Buongiorno,
sono un impiegato al 6° livello del settore metalmeccanico. L'azienda per la quale lavoro adotta il contratto base, senza nessuna integrazione di secondo livello.
Ho una domanda per la quale ho cercato risposta nel documento del CCNL, ma senza successo.
In pratica desidererei sapere se ho diritto a permessi per visite mediche. Ad esempio, se un giorno devo andare a fare un esame del sangue ed entro in ufficio alle 9, posso chiedere un permesso di 1 ora tra le 8 e le 9? Intendo un permesso medico, non da scalarsi da eventuali altri permessi retribuiti.
Grazie, cordiali saluti

arianna ha detto...

@anonimo 23 marzo: i permessi per visita medica non sono inseriti nel ccnl, dipendono dagli accordi tra azienda e dipendenti.

Anonimo ha detto...

mi devo assentare dal lavoro per un intervento chirurgico,che documenti bisogna inviare al datore di lavoro?
il mio contratto è tempo indeterminato ccnl metalmeccanici industria.
grazie

arianna ha detto...

@anonimo 18 giugno: devi portare un certificato di malattia.

Anonimo ha detto...

salve sono un dipendente a tempo indeterminato, ho avuto un problema al braccio Sx : Alzansdo una scala sul mezzo aziendale, ho sentito dolore alla spalla.
sono andato dal medico che mi ha dirottato da un ortopedico. dopio tempo di attesa ho effettuato la visita presso l'asl (ospedale)a cui sono seguiti gli accertamenti (Rx Ed Rsm).
con i risultati sono tornato ed il medico min ha imposto fisioterapia.
Il problema base è che risulta tendkine rotto + altri aggravanti, ma non sono stato messo in lista x eventuale operazione.
mi domando, dovendo tenere a riposo il braccio(faccio il tecnico installatore e manutenzione di impianti di sicurezza cosa posso fare?
I tempi sono lunghi, x eventuale operazione 3 mesi + 1 x tutore + 2 x riabilitazione.
posso far rientrare in qualche modo tyale incidente come infortunioP? (le spese sono peswanti).
saluti.

arianna ha detto...

@anonimo 29 giugno: certo che è infortunio, dovuto al lavoro. devi far fare la denuncia all'inail.

Anonimo ha detto...

Salve sono un'impiegata contratto part time 4 ore tempo indeterminato ccnl meccanica confapi. Sono in malattia a causa di malattia infettiva (varicella). Volevo sapere se l'indennità che percepirò sarà a totale carico del datore di lavoro o se anche a carico INPS e in che percentuale. grazie

arianna ha detto...

@anonimo 10 luglio: i primi 3 giorni sono a carico del datore di lavoro, i restanti a carico dell'Inps.

Anonimo ha detto...

Salve sono un meccanico con un contratto di 5livello a tempo determinato di 3 mesi. volevo sapere se mi spettava la malattia..voci in giro mi negano questa possibilità.grazie anticipatamente per la risposta

arianna ha detto...

@anonimo 2 ottobre: certo, ne hai diritto.

Anonimo ha detto...

Salve, sono un impiegato con contratto metalmeccanico 6 livello. dopo 30 giorni di tutore a spalla e caviglia devo fare due cicli di fisioterapia, i giorni di fisioterapia sono inquadrabili come malattia?

Grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 10 ottobre: no, non sono malattia.

Anonimo ha detto...

Salve oggi dovevo rientrare a lavoro ma mi sono ammalato (febbre) fuori sede(Calabria) io abito e lavoro in Cesena.come devo fare?il certificato di un medico qualunque vale e dove devo mandarlo all INPS di Cesena o quella calabrese??aiutatemi su tutto al riguardo che non mi era mai successo e non voglio fare assenza ingiustificata anche se ho già avvisato l azienda.grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 25 ottobre: dove hai il medico di famiglia? devi andare da lui oppure nel caso devi andare al pronto soccorso per il certificato.

Anonimo ha detto...

Il medico di famiglia ce l ho su.ma un medico di un ambulatorio nn basta??

arianna ha detto...

@anonimo 26 ottobre: vai al pronto soccorso allora.

ONOFRIO MONDELLI ha detto...

Buonasera, sono un operaio metalmeccanico con contratto a tempo indeterminato e ho un anzianità di 9 mesi, volevo sapere quanti giorni di malattia mi spettano in un anno. Grazie

arianna ha detto...

@onofrio mondelli: la malattia non è come le ferie. La utilizzi quando sei malato.

ONOFRIO MONDELLI ha detto...

Grazie, ci arrivo da solo. Il problema è. Che io ho già usufruito di 3 mesi e dovrei farne altri mesi, volevo sapere per non essere licenziato quanti giorni di malattia posso fare in un anno? Grazie

arianna ha detto...

@ONOFRIO: per essere licenziato devi fare più di 6 mesi di malattia con il ccnl metalmeccanici.

ONOFRIO MONDELLI ha detto...

Anche se ho 9 mesi di anzianità'? Ma dopo 1 anno i 6 mesi si azzerano? Comunque grazie! Ma sei un avvocato?

Fabio ha detto...

@onofrio: dopo 1 anno di azzerano e hai sei mesi con 9 mesi di anzianità.

ONOFRIO MONDELLI ha detto...

O finalmente una risposta esaudiente e precisa! È per esperienza personale o sei un avvocato?

Fabio ha detto...

@onofrio: grazie! presto pubblicheremo un post sui periodi di comporto malattia nei vai ccnl.
non siamo avvocati ma solo appassionati lettori dei vari CCNL! :)

ONOFRIO MONDELLI ha detto...

salve a tutti, la vostra risposta è. stata molto esauriente, però il mio rappresentante sindacale insiste dicendo che se io faccio 6 mesi di malattia in quattro anni, il titolare potrebbe licenziarmi! la mia situazione è. questa: sono stato assunto a febbraio con contratto a tempo indeterminato, poi verso giugno sono iniziati i problemi con due ricoveri rispettivamente di 10 giorni e 15 giorni, seguiti entrambi da 2 mesi e mezzo di convalescenza. per un totale di malattia di circa 3 mesi e 10 giorni. ora vorrei gentilmente sapere a febbraio 2013 si azzerano. i giorni di malattia? quindi mi spetterebbero altri 6 mesi per l' anno 2013? resto in attesa di una vostra risposta

Fabio ha detto...

@onofrio: visto che è una situazione così delicata devi affidarti un ad consulente del lavoro.

Anonimo ha detto...

sono un operaio di un piccolo centro assistenza elettrodomestici (tempo indeterm)usufruisco del congedo straordinario di due anni che l'imps da legato alla legge 104 per grave malattia di un genitore.Sto facendo una terapia posso attaccare la malattia immediatamente alla fine del congedo straordinario senza rientrare neanche un giorno sul posto di lavoro? grazie

arianna ha detto...

@anonimo 15 dicembre: e' una questione complessa, senti un consulente dl lavoro.

Anonimo ha detto...

ho un contratto metalmeccanici a tempo indeterminato sono in malattia con dicitura sindrome ansiosa depressiva frequento 5 giorni a settimana un centro di terapia diurno della regione lazio dove sono stato indirizzato dal sert con orari che possono variare come mi devo comportare rispetto a delle eventuali visite fiscali? grazie

Fabio ha detto...

@anonimo 17 dicembre: se nell'orario di visita fiscale sei fuori per la terapia devi avvertire il datore di lavoro.

nando ha detto...

nando ha detto
scusate io ho avuto un incidente stradale a luglio ed a dicembre arrivo a 174 gg di malattia.
dato che ancora non cammino,quanta malattia posso ancora fare,ed essere retribuito?
se avete una risposta certa inviatemela ad acnandone@gmail.com grazie

Fabio ha detto...

@nando: puoi leggere il periodo di comporto qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2012/12/periodo-di-comporto-malattia-quello-che.html?m=0.

Anonimo ha detto...


salve!
vorrei porregli una domanda?
nel mese di ottobre 2012 hò subito un'infortunio sul posto di lavoro nel spostare un'oggetto superiore i 10kg. causandomi una contrattura muscolare alla schiena riscontrata al pronto soccorso tramite controllo medico essendomi recato il giorno successivo nel arco delle 24 ore avviandomi la procedura di infortunio con prognosi 15gg. dopo 2 mesi il dicembre 2012 l'inail mi spedisce una raccomandata dicendomi che il perdiodo di prognosi di 15 giorni non mi venivano assegnati come giorni.di infortunio ma come periodo giorni malattia.
vorrei sapere se mi aspetta il diritto di contestazione all'inail
grazie per l'attenzione.

Fabio ha detto...

@anonimo 23 gennaio: io farei la contestazione.

gg ha detto...

salve

sono un impiegato metalmeccanico industria 4° livello tempo indet. da oltre 10 anni presso la mia azienda, contratto base

in caso di malattia (fatta raramente) sono obbligato a darne comunicazione anche all'Inps (adesso in via telematica) dato che trovo dappertutto che come impiegato non sono a carico dell'inps ma dell'azienda (o con le modifiche al contratto ccnl è cambiato qualcosa)?

cioè mi interessava sapere che obblighi ho verso inps e datore di lavoro, ho sempre fatto la comunicazione all'inps e la ditta non mi ha mai detto nulla

adesso volevo avere delucidazioni dovendo assentarmi proprio durante il periodo di malattia ed in orario di controllo (non essendo sotto inps non mi arriva?) per una visita specialistica (ovviamente attinente alla malattia)

grazie

Fabio ha detto...

@gg: tu devi farti fare il certificato medico dal tuo medico curante che invierà copia all'inps. poi devi solo comunicare al datore di lavoro il certificato.
leggi qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2011/11/certificati-medici-on-line-i-passaggi-e.html.

federica ha detto...

salve, sono impiegata 7 livello ccnl metalmeccanici, in relatà sono restauratore di dipinti. Ho avuto un infortunio extraprofessionale alla gamba, per il quale devo fare riabilitazione fisioterapica quotidiana (3 ore al gg). le assenze dal lavoro possono essere considerate permesso retibuito? come devo regolarmi? la mia azienda ritiene che debbano considerarsi ore non retribuite... Grazie

arianna ha detto...

@federica: se hai permessi non vedo perché devono essere considerate ore non retribuite.

Anonimo ha detto...

Ciao,
io ho dei problemi alla schiena aggravati dal fatto che a lavoro sono costretto a stare minimo 8 ore davanti al pc. Sono stato da un osteopata e dovrei cominciare a sottopormi a delle sedute osteopatiche, inizialmente per 2 volte a settimana, per un totale circa di 8 sedute. Le sedute potre farle soltanto nei giorni feriali e non dopo le 19, per cui ho bisogno di andare prima da lavoro. Posso giustificare le assenze? Anche perchè coi permessi propri non riuscirei a coprire il numero di sedute....

Se può servire, ho un indeterminato metalmeccanico e anzianità di 2 anni.
Ciao

arianna ha detto...

@anonimo 5 luglio: alcune aziende metalmeccaniche prevedono i permessi per visite mediche. Chiedi alla tua azienda, se non li prevedono devi prendere permessi.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, ho un contratto metalmeccanico quinto livello. A seguito incidente (fuori orario di lavoro) mi sono stati prima dati 10 giorni di malattia e da oggi altri 30. Percepirò meno stipendio a causa di questo infortunio? Grazie in anticipo.

arianna ha detto...

@anonimo 11 luglio: si.

Anonimo ha detto...

Quanto di meno se posso chiederlo?

arianna ha detto...

@anonimo 11 luglio: non so quantificanti l'importo preciso.

Federica ha detto...

Buongiorno,
sono impiegata con contratto artigiano metalmeccanico 4° livello.
Ho fatto un paio di visite mediche, avvisando ovviamente i miei titolari, e ho consegnato i fogli giustificativi degli ospedali.
Vorrei capire perchè le ore mi sono state tolte dai ROL, anzichè essermi pagate come "mutua".
Grazie

arianna ha detto...

@federica: il tuo ccnl non prevede permessi per visita medica, quelli fanno parte di eventuali accordi integrativi.

Anonimo ha detto...

Salve, mi chiamo Piero.
Sono un impiegato presso una industria metalmeccanica con 23 anni di anzianità. Circa 10 anni fa mi son sentito male mentre ero in servizio, e in infermeria mi fu riscontrata una ipertensione arteriosa distolica. Da allora assumo farmaci antiipertensivi.
La scorsa settimana invece ho avuto una severa rinite allergica durante la manipolazione di alcuni documenti con conseguente aggravamento per il quale mi trovo attualmente in malattia.
Questi casi possono essere inquadrati come infortunio sul lavoro? Grazie

arianna ha detto...

@piero: a mio avviso no.

Anonimo ha detto...

Buongiorno, sono Tiziana. Ho un contratto metalmeccanico a tempo indeterminato che prevede una settimana lavorativa da lunedì a venerdì. sono in malattia post ricovero da 8 gg e venerdì scade il certificato. Lunedì vorrei rientrare al lavoro e non so se chiedere una proroga del certificato per sabato e domenica oppure se farlo durare fino a venerdì. Grazie

arianna ha detto...

@tiziana: dipende se stai ancora male. Se fai proseguire il certificato il fine settimana sei soggetta a visita medica.

Anonimo ha detto...

Salve, mi chiamo Pasquale, Sono imp. di V liv. ccnl Metalmeccanico.
Se nel giorno in cui inizio la malattia il medico curante non fa ambulatorio, come faccio per il certificato. Posso farlo il giorno dopo?
Grazie.

arianna ha detto...

@pasquale: non puoi farlo il giorno dopo. se non fa ambulatorio allora devi andare in un pronto soccorso.

Anonimo ha detto...

ho un contratto metalmeccanico piccole medie industrie.Come viene considerata la assenza per malattia del bambino fino a tre anni, giornata retribuita o no?

arianna ha detto...

@anonimo 31 ottobre: e' un giorno di assenza giustificato che però non viene retribuito.