Detassazione - Il decreto attuativo del 2012

E' finalmente arrivato il decreto del Consiglio dei Ministri che rende operativa la detassazione di straordinari e premi per il 2012.

Novità! Leggi la procedura per la detassazione di premi e straordinari nel 2014.

Fermo restando l'imposta sostitutiva del 10%, nel corso degli anni sono stati modificati alcuni parametri applicativi:

Anno 2012 - Come funziona
Reddito massimo 30.000 euro - imposta sostitutiva del 10% su un massimo di 2.500 euro

La detassazione sarà applicata dal datore di lavoro in modo automatico, a partire da giugno 2012, a tutti i lavoratori subordinati che nell'anno 2011 abbiano percepito un reddito di lavoro dipendente, comprensivo delle somme agevolate per lo stesso anno, non superiore a 30.000 euro (fate riferimento al CUD 2012).

I requisiti oggettivi per ottenere la detassazione sono di: somme correlate a incrementi di produttività, qualità, redditività, innovazione, efficienza organizzativa, collegate ai risultati riferiti all'andamento economico o agli utili della impresa, o a ogni altro elemento rilevante ai fini del miglioramento della competitività.

Per chi volesse approfondire, il DPCM del 23 marzo (decreto attuativo della detassazione), è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 30 maggio 2012.


[Aggiornamento del 02/11/2015] Con la nuova Legge di Stabilità è stata reintrodotta la detassazione 2016 dei premi.

, , , , , , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

4 commenti :

  1. Finalmente giusto dato che tante persone vedono ritenersi circa 120euro il mese grazie monti

    RispondiElimina
  2. Bravo Monti che da 6000 euro ci abbassa il tetto a 2500 persi 350 euro netti .....più IMU.....

    RispondiElimina
  3. An: può il datore di lavoro abbassare l' attuale busta paga, decisa insieme 10 anni fa, e portarla a quella sindacale ?

    RispondiElimina