Incentivi per assunzione di lavoratori licenziati [AGGIORNATO]

Il Ministero del Lavoro ha varato il decreto che prevede incentivi per l'assunzione di lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo (Decreto Direttoriale n. 264/2013).

Nello specifico il premio spetta a tutti i datori di lavoro che assumono nel corso del 2013 a tempo determinato o indeterminato, anche part-time o in somministrazione, i lavoratori che nei dodici mesi precedenti l'assunzione siano stati licenziati per giustificato motivo oggettivo connesso a riduzione, trasformazione o cessazione di attività o di lavoro.

L'incentivo per l'assunzione è pari a 190,00 euro mensili per 12 mesi, in caso di assunzione a tempo indeterminato. Nel caso invece di assunzione a tempo determinato, il medesimo importo è corrisposto per un massimo di 6 mesi.

Sul blog trovate anche tutti gli incentivi all'assunzione dopo l'introduzione della Legge di Stabilità e il Pacchetto Lavoro del Governo Letta per l'occupazione dei giovani.

[Aggiornamento del 17/03/2014] La circolare Inps n. 32 del 13 marzo 2014 chiarisce alcuni punti riguardo l'incentivo. In caso di contratto a tempo determinato inferiore ai 6 mesi, il bonus spetta in misura proporzionale al periodo lavorato.
Per ottenere l'incentivo le aziende devono presentare domanda entro 30 giorni dalla pubblicazione della circolare attraverso il modulo "Lice" presente nel Cassetto previdenziale aziende sul sito Inps.it.

, , , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

2 commenti :

  1. Qual'è il riferimento del decreto ? Se mi assumono me lo chiedono di sicuro. Mi fate sapere ? Grazie.

    RispondiElimina
  2. @anonimo 15 aprile: non c'è il decreto sul sito del ministero.

    RispondiElimina