Banca ore - Come funziona nel CCNL Metalmeccanici e Commercio

Quando si lavora oltre il normale orario di lavoro è possibile spostare queste ore in eccedenza su una banca delle ore. In poche parole, invece di vedersi riconosciuti gli straordinari, è quindi possibile secondo il D.Lgs. n.66/2003 alternativamente alla maggiorazione retributiva prevista dagli straordinari, prevedere dei riposi compensativi.

Quindi le ore prestate oltre il normale orario di lavoro possono essere:
  • considerate come lavoro straordinario e quindi retribuite con la maggiorazione prevista dal CCNL
  • spostate su una banca ore, quindi non retribuite, e utilizzate successivamente come riposo compensativo senza che vengano scalate ferie o permessi
La banca ore nel Contratto Metalmeccanici
Nel CCNL Metalmeccanici Industria ogni ora di lavoro svolta oltre il normale orario (40 ore settimanali) può finire nella banca ore. Quindi queste ore aggiuntive possono:
  • essere pagate come straordinario
  • essere utilizzate come riposo compensativo 
La richiesta di questi riposi compensativi accantonati nella banca ore deve seguire la normale prassi di richiesta dei permessi (ROL). Le ore presenti in banca ore non utilizzate entro 2 anni dalla maturazione saranno liquidate in busta paga.

La banca ore nel Contratto Commercio
La banca ore nel CCNL Commercio è prevista solo nella contrattazione di secondo livello e in questo caso, quando presente, solo il 50% delle ore prestate oltre il normale orario (40 ore settimanali) vanno a finire nella banca ore. Nel commercio l'utilizzo dei riposi compensativi devono sottostare a determinate regole:
  • non possono essere goduti nei mesi di luglio, agosto, dicembre
  • devono essere presi in gruppi di 4 o 8 ore
  • si deve dare un preavviso di 5 giorni per utilizzare i riposi della banca ore
Le ore presenti in banca ore non utilizzate entro il 31 dicembre dell'anno successivo alla maturazione saranno liquidate in busta paga. Da ricordare il nuovo articolo presente nel rinnovo del commercio che contiene importanti novità in tema di flessibilità di orario.

, , , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

11 commenti :

  1. Buona sera, complimenti per il blog.
    Questa settimana sono a casa in malattia, tornerò a lavorare martedì, visto che lunedì è festa. Siccome ho necessità di assentarmi il martedì pomeriggio per una visita medica e non posso aspettare il martedì stesso per chiedere il permesso alla titolare, che me lo negherebbe, posso inviare domani una raccomandata alla mia titolare in cui la informo della mia impossibilità di recarmi nel luogo di lavoro il martedì pomeriggio?
    Vorrei impostare la lettera in modo da informarla, non vorrei impostarla come richiesta, tra l'altro dovrei darle almeno cinque giorni per rispondere e sono un po' stretta coi tempi.
    E' corretto mandarle una lettera raccomandata solo a titolo informativo?

    La ringrazio per la Vostra risposta.

    Buona serata

    RispondiElimina
  2. @anonimo 3 dicembre: mi sembra eccessivo inviare la raccomandata.

    RispondiElimina
  3. Visti i miei rapporti con il titolare, non è eccessivo.
    Sono a casa in malattia perché ieri mi ha aggredito verbalmente per essermi presentata in ufficio con cinque minuti di ritardo, mi sono sentita male, stavo per svenire ed il titolare non solo non ha fatto nulla per soccorrermi, ma mi ha lasciato da sola nell'ufficio, addirittura mi ha mandato una lettera di richiamo per contestarmi il ritardo e per dirmi che avevo abbandonato l'ufficio senza avvisarlo, cosa non vera perché io gli avevo detto che non mi sentivo bene e che avrei avuto bisogno dell'ambulanza, si è infischiato del mio malore e è andato nell'altra stanza. Al che ho detto al mio collega che non mi sentivo bene e che avevo bisogno di un medico, quindi sono andata dal mio medico per farmi visitare e mi ha dato dei giorni di riposo.

    RispondiElimina
  4. Buongiorno,
    volevo sapere se un'azienda può discriminatoriamente pagare le ore straordinarie ad alcuni dipendenti e contemporaneamente costringerne altri a usare la banca ore per prendere permessi (che non saranno mai goduti in quanto l'azienda è piccola e c'è sempre bisogno di tutti)
    Grazie
    Luigi

    RispondiElimina
  5. Buonasera ho ottenuto dall'azienda il prospetto delle mie banca ora.Risulta che sono in negativo di 80 ore. Come recupero queste ore?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ciro: non è possibile essere in negativo in banca ore. Chiedi ulteriori spiegazioni.

      Elimina
  6. Buonasera,
    nella mia busta paga risultano 180 ore in banca ore che sicuramente non recupererò. Qualora mi licenziassi, nella liquidazione queste ore verranno pagate come lavoro ordinario o con la maggiorazione straordinario?
    Inoltre nella busta paga ho ferie residue 34 ore, festività residue 40 ore, Rol residui 50 ore, tutte queste ore mi verranno pagate sempre nella liquidazione?
    Grazie in anticipo per un'eventuale risposta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 17 novembre: a scadenza ti verranno liquidate tutte le spettanze.

      Elimina
    2. Ma verranno pagate come ore ordinarie o con la maggiorazione?
      Colgo l'occasione per ringraziarvi per questo utilissimo blog :)

      Elimina
    3. @anonimo 18 novembre: come ordinarie credo.

      Elimina