Tredicesima 2014 - Per i pensionati 155 euro in più

Non cambia nulla rispetto al passato, anche per questo 2014 la tredicesima verrà pagata nel mese di dicembre prima del periodo natalizio.

Per chi avesse ancora dei dubbi, la tredicesima spetta ai contratti di lavoro subordinati, a tempo determinato e indeterminato, e il suo importo equivale ad una mensilità se si lavora tutto l'anno. In caso contrario, a tanti dodicesimi quanti sono i mesi lavorati (1/12 della retribuzione annuale x mesi lavorati).

Nel calcolo della tredicesima si devono conteggiare anche i periodi di maternità obbligatoria, malattia, infortunio.

Per quest'anno la novità più importante è quella relativa ad un aumento di 155 euro per le tredicesime di oltre 1 milione di pensionati. Questo incremento spetta a chi prende una pensione che non superi il trattamento minimo 2014.

I limiti di reddito per avere questo aumento sono:
  • 9.776,91 euro per il pensionato solo
  • 19.443,81 euro per il pensionato coniugato (entro comunque il limite personale indicato sopra)
Nel caso in cui la pensione superi il minimo ma resti entro i limiti di reddito riportati sopra, la tredicesima viene ridotta:
  • se l'importo annuale è superiore a 6.672,88 euro (trattamento minimo + 155 euro) non spetta la maggiorazione
  • se l'importo annuale è inferiore o uguale a 6.517,94 euro al pensionato spettano i 155 euro di aumento
  • se l'importo annuale è tra i 6.672,88 e i 6.517,94 euro allora al pensionato spetta la differenza tra 6.672,88 e l'importo della pensione

, , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

0 commenti :

Posta un commento