La NASpI spiegata bene - Cos'è la nuova disoccupazione

Gli ultimi anni hanno portato significative modifiche al mondo della "disoccupazione" che ora, a partire dal 1 maggio 2015, si chiamerà NASpI.

Una cronistoria degli ammortizzatori sociali può far capire meglio cosa è cambiato, non solo in termini di nomi, prima disoccupazione ordinarie e ridotta, poi ASpI e mini-ASpI, ora, con il Jobs Act del Governo Renzi, "Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego" (NASpI) che insieme al contratto a tutele crescenti è una delle novità più importanti delle norme sul mondo del lavoro da poco introdotte.

Come funziona? La nuova disoccupazione, che partirà il 1 maggio di quest'anno, prende il posto delle due precedenti e per la prima volta si avrà un'unica indennità sia per periodi di contribuzione lunghi sia per quelli brevi.

Chi ne ha diritto? La nuova disoccupazione ha gli stessi destinatari della precedente: lavoratori dipendenti, compresi gli apprendisti e i soci lavoratori di cooperativa. Anche le esclusioni restano le stesse e cioè dipendenti a tempo indeterminato delle Pubbliche Amministrazioni, operai agricoli a tempo determinato e indeterminato, lavoratori extracomunitari con permesso di soggiorno di lavoro stagionale e collaboratori a progetto che hanno un'indennità dedicata a loro, la DIS-COLL.

Quali sono i requisiti? Per ottenere la NASpI è necessario aver perso in modo involontario il lavoro, avere almeno 13 settimane di contributi negli ultimi 4 anni e aver lavorato almeno 18 giornate nei 12 mesi precedenti lo stato di disoccupazione. L'indennità può essere richiesta anche da chi si dimette per giusta causa.

Quanto dura? A differenza dei suoi predecessori, la durata della NASpI è legata alla contribuzione degli ultimi 4 anni. L'indennità infatti ha una durata pari alla metà delle settimane lavorate nell'ultimo quadriennio, quindi per chi perde il lavoro dopo tanti anni di contribuzione, la durata della disoccupazione è sensibilmente più lunga.

Nel caso in cui si riesca ad ottenere un nuovo contratto di lavoro non superiore ai 6 mesi, l'indennità viene sospesa d'ufficio fino ad un massimo sempre di 6 mesi. In caso di contratti di durata superiore, se rientrano nei limiti del reddito minimo, l'indennità si mantiene, in caso contrario decade. In tutti i casi, sia contratti di lavoro subordinati che autonomi, è obbligatoria la comunicazione all'Inps pena la perdita dell'indennità. Nel caso in cui si sia terminata la NASpI, si può richiedere l'assegno di disoccupazione per ulteriori 6 mesi.

Come si calcola l'indennità? Nel caso in cui la retribuzione mensile sia pari o inferiore a 1.195 euro, l'indennità è pari al 75% di tale retribuzione. Se invece questa è superiore all'importo appena citato, si calcola il 75% su 1.195 euro più il 25% del differenziale tra la retribuzione mensile e 1.195 euro. Per il 2015 il valore massimo dell'indennità di disoccupazione è di 1.300 euro mensili e a partire dal quinto mese di fruizione all'importo spettante va tolto il 3%.

Come si fa ad ottenerla? E' necessario presentare una domanda in via telematica all'Inps entro 68 giorni dal termine del contratto di lavoro.

Leggi il testo della legge 183/2014 sulla Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego (NASpI) e una breve cronistoria di come è cambiata la disoccupazione nel tempo.


[Aggiornamento del 20/06/2016] Un provvedimento correttivo del Jobs Act ha chiarito i casi in cui si può percepire la NASpI anche lavorando.

[Aggiornamento del 21/03/2016] Sono stati pubblicati gli importi massimi per il 2016.

[Aggiornamento del 10/09/2015] Con l'approvazione del decreto sul riordino dei servizi al lavoro e delle politiche attive è stato introdotto il Patto di servizio personalizzato che ogni disoccupato deve sottoscrivere per poter continuare a percepire la NASpI.

, , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

29 commenti :

  1. bisogna essere licenziati successivamente al 1'maggio per averne diritto?la domanda sorge perchè sono in CIGD che scade il 30/04, qualora dal 1'maggio mi arrivasse la lettera di licenziamento, rientrerei comunque nella casistica per beneficiare della NASPI?grazie

    RispondiElimina
  2. @anonimo 9 marzo: si, se ti licenziano successivamente al 30 aprile 2015 hai diritto alla NASpI.

    RispondiElimina
  3. Buongiorno il mio contratto scadrà il 30 giugno 2015.
    dal 2011 ho percepito 2 mesi di aspi nel 2012 - 4 mesi di aspi trai 2013 - 2014 e 5 mesi di aspi nel 2014. in tutto ho lavorato 3 anni e ho percepito 1 anno di indennità. quanto mi spetterebbe in termini di settimane con la nuova Naspi dal 1 luglio 2015???
    grazie per la cortesia

    RispondiElimina
  4. @anonimo 13 marzo: contatta l'inps.

    RispondiElimina
  5. salve la Naspi la può richiedere anche chi ha lavorato come commesso in un negozio? Grazie in anticipo

    RispondiElimina
  6. Ciao nei ultimi 6ani o lavorato con cotrato indeterminato mi sono licenziato da poco per motivi personali. E adeso ho un contrato di 3 mesi ala fine di questo contrato poso chedere la naspi mi speta

    RispondiElimina
  7. @vicentiu: no, perché se ti licenzi perdi il diritto alla naspi.

    RispondiElimina
  8. Salve, il 30 maggio ho iniziato a lavorare per la prima volta e il contratto a tempo determinato finisce il 6 settembre. In questo periodo, lavoro a part time verticale, con orario settimanale, inizialmente di 16 ore, per poi salire a 24 ore dal mese di luglio.
    In questa situazione non posso ovviamente ricevere alcuna indennità di disoccupazione?

    RispondiElimina
  9. @marco 94ve: non puoi percepire nessuna disoccupazione in quanto stai lavorando.

    RispondiElimina
  10. Scusa Fabio, ma io mi riferivo al periodo subito dopo che il mio contratto scade, ossia dal 7 settembre in poi. Anche in quel caso non ho diritto a niente ?

    RispondiElimina
  11. @Marco94ve: Presenta domanda di disoccupazione all'inps che valuterà se ne hai i requisiti.

    RispondiElimina
  12. salve, al vfp1 ovvero volontario in ferma prefissata per un anno spetta la disoccupazione?

    RispondiElimina
  13. @anonimo 17 giugno: non credo ma per conferma contatta l'inps.

    RispondiElimina
  14. Con la Naspi è prevista la disoccupazione per chi è assunto con un part time verticale?

    RispondiElimina
  15. Ho il contratto di lavoro "a chiamata indeterminato intermittente senza obligo di disponibilita".. ultima busta paga e di novembre 2014 . fin ora non mi chiamano. il dattore di lavoro aveva detto che forsr forse mi chiamera nel 2016 ( lavoro nel turismo) e non mi licenziano. posso ottenere disoccupazione Naspi per il periodi non lavoro nonostante ho il contratto aperto ?
    come era detto nel decreto del 2008 (art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 – contratto di lavoro intermittente a tempo determinato – indeterminato
    applicabilità dell’indennità di disoccupazione. )
    se l’obbligo del lavoratore di rispondere alla chiamata non sia pattuito, al medesimo può essere
    riconosciuto, limitatamente ai periodi di non lavoro, lo stato di disoccupazione indennizzabile con
    la relativa indennità, ordinaria o a requisiti ridotti, sempre che nel caso di specie ricorrano le relative
    condizioni di natura contributiva ed assicurativa.

    RispondiElimina
  16. @anonimo 24 giugno: certo che è prevista.

    RispondiElimina
  17. @anonimo 24 giugno: contatta l'inps.

    RispondiElimina
  18. Ciao, sono iscritto all'Aire e lavoro all'estero da 5 anni. Il 1 settembre riceverò la lettera di licenziamento. Se sono iscritto all'Aire posso comunque ricevere la NASPI? Il modello U1 che dovrei consegnare all'INPS chi me lo deve compilare? Il datore di lavoro o chi altro? Grazie in anticipo

    RispondiElimina
  19. @anonimo 31 luglio: Puoi richiederla e devi inviarla all'inps.

    RispondiElimina
  20. Salve Lavoro da più di 3 anni all estero( Olanda), a partire dal 12 settembre sarò disoccupato, ho ricevuto la lettera di licenziamento, vorrei sapere a chi devo rivolgermi per il certificato U1?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 12 settembre: devi sentire il numero verde INPS.

      Elimina
  21. Salve io ho lavorato in germania stagionale anche io posso usufruire.... e che modello devo richiedere qui...

    RispondiElimina
  22. a me non mi vogliono licenziare,ma quanto tempo senza retribuzione bisogna stare per aver diritto a licenziarsi per giusta causa e percio' usufruire della naspi? ( visto che mi manca circa un anno alla pensione e che ho degli stipendi arretrati da prendere)

    RispondiElimina
  23. @anonimo 17 settembre: rivolgiti ad un sindacato.

    RispondiElimina
  24. salve ho lavorato dal 20 aprile con contratto scaduto il 31 agosto mi tocca la disoccupazione. non lavoravo da 10 anni grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 18 settembre: devi chiamare l'inps, comunque credo di no perché non hai lavorato mai prima di quel contratto.

      Elimina
  25. salve ho lavorato dopo 10 anni fi non lavoro quest'anno dal 20 aprile al 31 agosto contratto a termine.mi tocca la disoccupazione?

    RispondiElimina