Contratto CCNL Commercio - Rinnovo 2015-2017 [AGGIORNATO]

Dopo oltre un anno di attesa è finalmente arrivato il rinnovo del Contratto del Commercio, che ha visto la luce nella serata del 30 marzo 2015 dopo un'intesa trattativa tra Confcommercio e i tre maggiori sindacati di settore, Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uil Uiltucs.

Il nuovo CCNL del Terziario, Distribuzione e Servizi occupa oltre tre milioni di lavoratori ed è attivo dal 1 aprile 2015 al 31 dicembre 2017.

Tra le novità da segnalare:
  • aumento dei minimi tabellari: l'aumento medio è di 85 euro lordi per un IV livello da suddividere in cinque tranche:
  • Decorrenza: il vecchio contratto resta valido fino al 31 marzo di quest'anno, quindi ai lavoratori non spettano indennità di vacanza contrattuale o una tantum come successo per altri rinnovi
  • Orario di lavoro: in tema di flessibilità durante i picchi di lavoro il nuovo articolo prevede che l'azienda possa richiedere il superamento dell'orario stabilito da contratto fino a 44 ore settimanali per un massimo di 16 settimane. Le ore prestate oltre il normale orario di lavoro non saranno pagate come straordinario ma concesse come riduzione di orario nei periodi di minor carico di lavoro
  • Contratti a termine: la percentuale di conferma resta al 20% e viene applicata anche all'apprendistato
  • Lavoratori svantaggiati: in caso di lavoratori disoccupati o con reddito inferiore al minimo è possibile stipulare un contratto a tempo determinato di sostegno all'occupazione della durata di 12 mesi in cui è previsto un percorso formativo in cui i lavoratori saranno inquadrati:
    • per i primi sei mesi di due livelli inferiore rispetto alla qualifica
    • per i successivi sei mesi di un livello inferiore rispetto alla qualifica
  • Elemento economico di garanzia: come per il precedente contratto, anche in questo rinnovo è prevista l'erogazione di una determinata somma a novembre 2017 per le aziende che non applicano la contrattazione di secondo livello
  • Classificazione del personale nelle aziende ICT: sono stati finalmente specificati i livelli minimi di inquadramento per tutti i lavoratori che operano nelle aziende ICT e più in generale nella new economy
  • Fondo Est: cambiano le quote mensili da versare in caso di mancato versamento dei contributi al fondo

Scarica il testo del rinnovo 2015-2016-2017 del Contratto del Commercio.


[Aggiornamento del 31/03/2015 ore 17:10] Abbiamo ancora aggiornato il post inserendo, dietro richiesta dei nostri lettori, le specifiche per l'elemento economico di garanzia.

[Aggiornamento del 31/03/2015 ore 14:30] Abbiamo aggiornato i contenuti del post con i dettagli presi dal testo del nuovo CCNL. Il 14 aprile è prevista l'assemblea unitaria e successivamente la consultazione dei lavoratori.

, , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

217 commenti :

  1. habemus papam!
    attendo con ansia cosa è stato definito.

    RispondiElimina
  2. 85 euro di aumento? addirittura meno dell'ultimo rinnovo ma forse era prevedibile. sinceramente speravo anche in un importo una tantum per l'anno e mezzo di attesa........

    RispondiElimina
  3. buongiorno, vorrei sapere se tale rinnovo si applica anche alle aziende della Gdo facenti parte di federdistrubuzione (tipo esselunga) che se non sbaglio avevano disdettato l'applicazione del ccnl commercio uscendo da confcommercio.

    RispondiElimina
  4. @andrea bianchi: no, non riguarda quel tipo di aziende.

    RispondiElimina
  5. Buongiorno,

    ma per un secondo livello di quanto sarà l'aumento?o non è revisto proprio?

    Grazie

    RispondiElimina
  6. @anonimo 31 marzo: l'aumento è previsto per tutti i livelli. Pubblicheremo tutti i dati appena ne sapremo di più.

    RispondiElimina
  7. @anonimo 31 marzo: certo che è previsto e dovrebbe aggirarsi, a regime, intorno ai 114 euro.

    RispondiElimina
  8. "Fino a 44 ore settimanali senza che scatti lo straordinario per un massimo di 16 settimane con il surplus di lavoro da recuperare entro i 12 mesi" Fonte: corriere.it
    Questo è seriamente preoccupante!

    RispondiElimina
  9. "Fino al 31 marzo prosegue la vigenza del vecchio contratto (teoricamente doveva scadere a fine 2013) ma per il 2014 e i primi tre mesi del 2015 non sono previste «una tantum»."
    Fonte: corriere.it
    Ecco l'altra sorpresina!

    RispondiElimina
  10. Possibilità per le aziende di richiedere un aumento a 44 ore settimanali (con 15 giorni di anticipo) senza che scatti lo straordinario.

    Lavoratori del commercio: senza base sindacale. Senza importanza.

    RispondiElimina
  11. faatemi capire ... l'azienda può chiedermi di lavorare per 44 ore a settimana senza straordianri e con la possibilità di recuperare non si quando?!?! già nelle società di consulenza moriamo .. figurati adesso!!!!! per 85 euro e senza una tantum per l'anno e mezzo trascordo?!?! direi che adesso ai sindacati possono incominciare a preoccuparsi ...

    RispondiElimina
  12. sul sole 24 ore hanno scritto 85 euro al mese .. e io dico MAGAAARI... :-) e invece in 3 anni con 5 trance ...

    RispondiElimina
  13. SIMONE SCALABRINImartedì, marzo 31, 2015

    i sindacati hanno dato il di dietro anche stavolta... i miei complimenti! un paese ormai alla deriva

    RispondiElimina
  14. I sindacati lavorano all'interno di un contesto normativo. Possono essere più o meno bravi ma non fanno miracoli, e non possono andare contro le leggi. La realtà di fatto è che questo è il primo CCNL dell'era Ichino Renzi, dove siamo tutti ricattabili, e questi sono i pessimi risultati.

    RispondiElimina
  15. RIDICOLO!!
    Il rinnovo dei chimici farmaceutici è stato di 300€ medi, quello degli assicuratori qualche tempo fa vicino agli 800€...
    E' semplicemente vergognoso. Per il resto, io le faccio già 44 ore, non pagate, compresa qualsiasi assenza di indennità per pranzo (mensa e/o ticket)...
    VERGOGNOSO!!

    RispondiElimina
  16. "I dettagli dell'accordo
    L'accordo che avrà durata fino al 31 dicembre 2017, prevede un aumento a regime di 85 euro e introduce significative novità quali il contratto a tempo determinato per il sostegno all'occupazione e una reale semplificazione nella flessibilità della distribuzione dell'orario. Nei periodi di picco di lavoro (come per esempio il periodo natalizio o i saldi per i negozi ma anche giugno per le aziende che fanno servizi alle imprese) le imprese potranno chiedere ai loro dipendenti di lavorare quattro ore in più (per un massimo di 16 settimane nell'arco di 12 mesi) senza che sia necessario l'ok del sindacato né del lavoratore stesso e senza che si paghi lo straordinario. Naturalmente le ore saranno recuperate (nell' arco dei 12 mesi seguenti) ma in periodi che per l'azienda sono meno impegnativi e nei quali c'è meno bisogno di personale, una flessibilità molto importante in un settore nel quale sono frequenti i picchi di attività. L'intesa prevede anche norme sul sottoinquadramento nel caso di assunzione di persone ''deboli'' come i disoccupati o coloro che hanno concluso l'apprendistato senza che ci sia stata una stabilizzazione. Con queste persone può essere stipulato un contratto a tempo determinato di 12 mesi con 6 mesi con un sottoinquadramento di due livelli e 6 mesi con un sottoinquadramento di un livello. Il sottoinquadramento di un livello è concesso per altri 24 mesi in caso di trasformazione in contratto a tempo indeterminato. Fino al 31 marzo prosegue la vigenza del vecchio contratto (teoricamente doveva scadere a fine 2013) ma per il 2014 e i primi tre mesi del 2015 non sono previste ''una tantum''."

    Fonte : Comunicato ufficiale Confcommercio

    RispondiElimina
  17. ...Forse la vecchia scala mobile ci tutelava un po' di più che questa miseria!! Nemmeno si recupera l'inflazione senza contare i quindici mesi di ritardo. Siamo proprio messi male.

    RispondiElimina
  18. In particolar modo cosa intendono per elemento economico di garanzia da erogarsi a novembre 2017?

    RispondiElimina
  19. sono ccnl commercio, quadro con superminimo di 373€ assunto dal febbraio 2012, non ho mai avuto 1€ di aumento, anzi negli ultimi mesi il netto è pure diminuito piano piano di 20€.Dopo questo accordo mi troverò qualcosa in più in tasca? qualcuno saprebbe rispondermi?
    Andrea

    RispondiElimina
  20. @andrea: no se hai un superminimo assorbibile.

    RispondiElimina
  21. una schifezza questo rinnovo!!! dai 120€/150€ di proposta di aumento siamo arrivati a firmare un rinnovo per un quarto livello di 85€!!! ma come si fa?
    ci si chiede di lavorare 44 ore e nemmeno pagate come straordinario ma a recupero? un anno e mezzo di assenza di rinnovo senza prevedere una tantum???
    è semplicemente vergognoso!

    RispondiElimina
  22. ho dato una letta al testo e non vedo nulla in relazione alle questione ore di ROL. Vuol dire che quella assurdità per cui i nuovi assunti hanno solo le ore corrispondenti alle festività non retribuite è stata mantenuta???? no comment :(

    RispondiElimina
  23. essendo di primo livello, gli straordinari che faccio (e sono tanti, a volte davvero tante ore) non vengono pagate affatto. Devo quindi dedurre che per me non cambia nulla, sotto questo punto di vista.
    Ma... quante ore di straordinario possono essere richieste, ai "primi livello? es ene faccio di più... come mi dovrei comportare?

    RispondiElimina
  24. UN VERO SCHIFO, CON € 15 LORDI IN PIU' AD APRILE POSSIAMO PULIRCI IL C.LO.

    GRAZIE, SPERO DI CUORE CHE POSSIATE SPENDERE I NOSTRI SOLDI TRA FARMACIE E OSPEDALI VARI.

    RispondiElimina
  25. E per un quinto livello quanto è L aumento del minimo tabellare?

    RispondiElimina
  26. Scusate non mi è chiara una cosa (sono sempre stato a progetto quindi alcuni meccanismi non li capisco). Cosa vuol dirr aumento a regime di 85 euro lordi ? Che da aprile un lvl quarto prendere 85 euro in più lordi in busta paga ? E perchè è diviso in tranche ? Quanto dovrebbe arrivare ad ogni tranche ?
    grazie

    RispondiElimina
  27. Sindacati politicizzati... la vergogna dell'Italia... io mi sono già cancellato...

    RispondiElimina
  28. Non mi stupisco anzi è già grasso che cola l'aumento dato... cosa ci si doveva aspettare dopo che in un anno e tre mesi non è stata fatta NESSUNA forma di protesta, non è stata mai passata UNA sola notizia (nemmeno un piccolo trafiletto) dai giornalisti sulla situazione del contratto scaduto da oltre un anno.
    Tutto è stato insabbiato a dovere, vediamo se, con questo rinnovo ridicolo, si muoverà qualcosa (ma ne dubito fortemente)!

    RispondiElimina
  29. @stefano: abbiamo aggiunto nel post la specifica sull'elemento economico di garanzia.

    RispondiElimina
  30. @anonimo 31 marzo: X TUTTI a breve pubblicheremo anche i minimi tabellari dal 1 aprile con relativo aumento per ogni livello.

    RispondiElimina
  31. @siebrand: effettivamente per te non cambia nulla. solo non puoi fare più di 48 ore lavorative a settimana.

    RispondiElimina
  32. Scusate, c'è un aumento anche sull'indennità quadro?

    RispondiElimina
  33. @ARIANNA
    @ANDREA

    Però a pagina 39 del contratto c'è scritto che gli aumenti non sono riassorbibili. Come stanno le cose?

    RispondiElimina
  34. Premessa: che schifo, non ci danno nemmeno gli arretrati di 1 anno e mezzo!!
    Almeno gli aumenti NON sono assorbibili.
    E la flessibilità per chiederti di lavorare fino a 44 ore alla settimana per 16 settimane massimo deve essere preceduta da comunicazione scritta informando i lavoratori interessati del "programma di flessibilità". Le variazioni del programma da comunicare con 15 gg di preavviso.
    Inoltre se entro l'anno non vengono recuperate saranno liquidate con la maggiorazione prevista per lo straordinario.
    Beh dai è uno strumento flessibile per i datori di lavoro e che da dipendente (pensando da imprenditore) mi può stare anche bene.
    Ma ripeto nemmeno un arretrato.... che schifo.

    RispondiElimina
  35. Per chi è part-time che succede per straordinari e aumenti?

    RispondiElimina
  36. @ggio: per i parti time è tutto riparametrato ma le regole sono quelle che leggi sopra.

    RispondiElimina
  37. @anonimo 31 marzo: corretto, gli aumenti, seppur bassi, non sono assorbibili.

    RispondiElimina
  38. @anonimo 31 marzo: cosa intendi per indennità quadro?

    RispondiElimina
  39. È un pesce d'aprile?

    RispondiElimina
  40. Buonasera, sbaglio o non vi é traccia della possibilità di fruire dei congedi parentali a ore? Sarebbe un fatto molto grave...

    RispondiElimina
  41. 85 euro lordi al 4 livello diviso in quasi 3 anni senza neanche una tantum per l'anno passato in vacca...e i sindacalisti che si prodigano poverini tanto poi loro vanno in pensione con lo "scivolo" e paracadutino d'oro.

    È una vergogna, che si eliminino e si introduca adeguamento all'inflazione (anche se farebbe schifo in questo periodo) almeno non ti inculano con flessibilità e 0 una tantum.

    La prossima volta quelli della Confcommercio, animali, aspetteranno 2 anni tanto sapranno che caleranno le brache ancora

    RispondiElimina
  42. Tutti titolano 85€ di aumento. Peccato che si arriverà a 85€ e pure lordi a agosto 2017!!! Sindacati ridicoli. Lavoratori sempre più schiavizzati co sta storia de.... Intanto lavora 44 ore non te le pago e poi le recuperi. Solita truffa legalizzata! Prendetevi da soli un aumento doppio!!! Per chi è iscritto al sindacato toglietevi guadagnate altri 10/15€ al mese

    RispondiElimina
  43. Almeno non sono stati toccati i ROL, come invece si ipotizzava all'inizio della contrattazione.
    Il rinnovo è davvero misero, ma non mi aspettavo nulla di più: come già detto e ripetuto più volte, i media non hanno dato alcun riscontro in proposito; solo "Il Punto" di Paolo Pagliaro, ieri sera a Otto e Mezzo, ha dedicato spazio alla notizia affermando, giustamente, che si tratta in realtà di una 'notiziona' (sic) dal momento che coinvolge circa tre milioni di lavoratori.
    Non mi stupisce che non ci sia trippa per gatti perché, in effetti, non ce n'è: quello che non capisco è il motivo per il quale a nessuno interessa la sorte di questi lavoratori, nemmeno per motivi propagandistici.

    RispondiElimina
  44. @anonimo 1 aprile: non era una cosa che doveva essere contenuta nel contratto.

    RispondiElimina
  45. @arianna. indennità di funzione quadro. E' una voce del cedolino che normalmente al rinnovo del contratto subisce un aumento seppur minimo.

    RispondiElimina
  46. Riguardo agli aumenti previsti non assorbibili, cosa significa specificatamente non assorbibili?

    RispondiElimina
  47. @anonimo 1 aprile: significa che se hai un superminimo gli aumenti non vengono assorbiti da questo. Quindi hai gli aumenti previsti dal rinnovo del ccnl.

    RispondiElimina
  48. Il succo del rinnovo è......tante parole per niente........

    RispondiElimina
  49. Non c'è stata nessuna evoluzione sull'inquadramento di settori come quello IT che spesso hanno contratto commercio ma non sono parametrizzati rispetto alla qualifica?
    (nelle definizioni compare solo un vago "programmatore" al secondo livello)
    Grazie
    GC

    RispondiElimina
  50. buongiorno, volevo sapere se il contratto è quello che riguarda anche la gdo e se il discorso ore riguarda tutti i dipendenti, indifferentemente dalla data di assunzione..

    grazie

    RispondiElimina
  51. il terzo elemento non aumenta mai?

    RispondiElimina
  52. Salve, io sono un primo livello.
    L'aumento previsto è una tantum (di circa 85€ lordi) da dividere in 3 tranche? O da questo mese avremo un lordo di 85€ in più?
    In ogni caso concordo con gli altri: non c'è alcuna trasparenza in questo paese. Le informazioni devi andarle a cercare. I sindacati potrebbero essere eliminati, perchè non servono a nulla.

    RispondiElimina
  53. @anonimo 1 aprile: solitamente no.

    RispondiElimina
  54. @anonimo 1 aprile: la gdo dovrebbe rientrare nel contratto federdistribuzione.

    RispondiElimina
  55. @anonimo 1 aprile: è previsto un aumento di 85 euro complessive per un quarto livello da suddividere in più tranches.

    RispondiElimina
  56. quindi gli 80 euro di Renzi vanno a farsi fott....
    Adesso con questo aumento perdo gli 80 di Renzi per dare 4 ore a settimana in piu , complimenti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!11

    RispondiElimina
  57. qualche informazione riguardo alla possibilità di fruire del congedo parentale ad ore? dovrebbe regolarlo il job act ma non ci sono ancora decreti attuativi, fino ad allora rimangono validi gli accordi presi dal contratto nazionale... con il rinnovo ci sono novità in merito?

    RispondiElimina
  58. @anonimo 1 aprile: ad oggi non ci risultano novità.

    RispondiElimina
  59. @ arianna: nel precedente contratto c'erano accordi sulla possibilità di fruire del congedo parentale ad ore? il patronato dice che non era possibile fruirne in quanto ccnl scaduto... ora che è stato rinnovato si può?

    RispondiElimina
  60. @anonimo 1 aprile: non mi risulta niente del genere.

    RispondiElimina
  61. Si confermo. Indennità di funzione quadro. sono 260,76 euro. Normalmente viene rivista al rinnovo del contratto. Non ho visto alcuna nota nella bozza firmata. Nel vecchio contratto è all'articolo 114, che nella bozza disponibile non è stato indicato.

    RispondiElimina
  62. HO SEMPRE DETTO CHE I SINDACATI SI SONO VENDUTI IL SEDERE DEI LAVORATORI..
    SEMPRE PIU' RIDICOLI E INUTILI

    RispondiElimina
  63. Ricapitolando, con il Jobs act più questo rinnovo le aziende possono assumere un lavoratore svantaggiato sotto-pagato di ben due livelli per 6 mesi e sotto-pagato di un livello per altri 30 mesi prendendo pure gli incentivi statali; dopo 3 anni, finiti gli incentivi e quando dovrebbero iniziare a pagare normalmente, ti possono dare un calcio in culo e tanti saluti!

    Tutto ciò è preoccupante...

    RispondiElimina
  64. Arianna buongiorno,
    considerando che il contratto commercio è scaduto il 31/12/13, vorrei chiederle se legalmente è possibile prorogarlo sino al 31/03/15 per poi rinnovarlo dal 01/04/15 sino al 2017 senza riconoscere ai lavoratori indennità di vacanza contrattuale????

    Grazie per la risposta.
    Mirko

    RispondiElimina
  65. @mirko: secondo me non è corretto ma l'hanno fatto.

    RispondiElimina
  66. @Arianna: a chi possiamo rivolgerci per contestare e far valere i nostri diritti???

    RispondiElimina
  67. Ma la fruizione della maternità facoltativa a ore è stata approvata oppure no?

    RispondiElimina
  68. @Mirko, Arianna ha risposto che non è corretto, non che è illegale. Se fosse stata prevista nel precedente rinnovo del contratto l'indennità di vacanza contrattuale, allora adesso potremmo contestare giudizialmente questa scelta. Ma in mancanza di ciò non è possibile contestare alcunché, o meglio, è possibile, ma inutile.

    RispondiElimina
  69. @Chiara: grazie mille per la risposta, spero comprendiate i nostri stati d'animo e le continue prese in giro.

    Buona giornata
    Saluti, Mirko.

    RispondiElimina
  70. l'aumento contrattuale indicato come non assorbibile, non è propriamente corretto o meglio l'azienda può assorbire i futuri aumenti previo accordo.

    così come per il rinnovo della contrattazione del 26/02/2011, in cui erano comunque indicati come non assorbibili , ma poi ci sono contratti territorial e aziendale a stabilirne.
    Dunque prima chiedete al vostro ufficio del personale.

    RispondiElimina
  71. Abbiamo definitivamente un buon motivo per termonuclearizzare tutti i sindacati/sindacalisti di settore...
    Dopo un anno di attesa per il contratto già scaduto, 85€ in tre anni sono una sonora presa per i fondelli, considerato che anche nel 2011 l'importo per il rinnovo era stato altrettanto esiguo.
    Altre categorie hanno avuto aumenti ben più significativi e la crisi esiste per tutti, mentre nel commercio ogni volta bisogna cedere una fetta di posteriore (non è flessibilità, perché qui in cambio non c'è NIENTE).


    RispondiElimina
  72. Complimenti a chi dovrebbe tutelare gli interessi dei lavoratori per avere accettato un rinnovo a condizioni esclusivamente peggiorative!!!!
    Un "aumento" così(inferiore al precedente rinnovo) davvero ci solleva il morale e farà sicuramente ripartire i consumi!!!! Nessuno si stupisca se chi può va a vivere all'estero.....

    RispondiElimina
  73. Condividiamo lo stesso stato d'animo Mirko.
    Saluti

    RispondiElimina
  74. E complimenti soprattutto per farci lavorare 104 ore che sono STRAORDINARI,GRATIS, che schifo.

    RispondiElimina
  75. ennesimo "vergognoso" rinnovo contrattuale del terziario e della grande distribuzione,85 euro lordi di aumento spalmati su due anni che si riducono ad un pugno di mosche(una vera e propria presa per il culo),arretrati ed una tantum negati per il periodo 31/12/2013-31/03/2015(una cosa incommentabile e a dir poco scandalosa),flessibilita' dell'orario a favore delle aziende e del datore che possono ricattarti a loro piacimento senza poi che ti paghino un centesimo bucato di straordinario...
    ed ancora siamo qui,tutti zitti senza che nessuno si ribella e dica nulla,evidentemente queste condizioni ci vanno bene perché tanto "l'importante e' lavorare",giusto?
    complimenti infami della confcommercio ma soprattutto complimenti sindacati "venduti" che avete firmato questo contratto scandaloso.
    Mi raccomando,fategli ancora le tessere!

    RispondiElimina
  76. Buongiorno, riguardo il periodo di preavviso, in caso di dimissioni, in questo contratto non se ne parla. Nei precedenti che ho trovato in rete risultano periodi pi lunghi rispetto alle riduzioni elencate anche in questo blog. Della riduzzione del periodo di preavviso, se ne è parlato su più siti ma non trovo la copia del contratto che esplicita tale riduzione. Qualcuno mi può aiutare grazie
    saluti

    RispondiElimina
  77. @anonimo 9 aprile: è corretto quanto da noi indicato che era contenuto nel rinnovo 2011.

    RispondiElimina
  78. Vorrei ringraziarvi,sia voi che i sindacati.
    Non vengono rinnovati i contratti da anni e addirittura ai lavoratori chimici le controparti hanno chiesto salario indietro per la deflazione.Nel commercio siete,siamo,riusciti ad ottenere aumenti per quasi 1900 euro complessivu al 4 livello in poco più di 2 anni e mezzo.Adesso hanno rinnovato anche i bancari con aumenti simili ai nostri.
    Spero che tutti i lavoratoridi ogni contratto possano presto avere il proprio rinnovo.
    Ciao e grazie a tutti.

    RispondiElimina
  79. Lo scandalo è che aziende come profumerie limoni gardenia siano incredibilmente ed improvvisamente uscite da confcommercio per non dover applicare ai propri lavoratori il rinnovato CCNL del Commercio!

    RispondiElimina
  80. @anonimo 11 aprile: Leggi qui per federdistribuzione http://contrattolavoro.blogspot.it/2014/07/contratto-federdistribuzione-come.html.

    RispondiElimina
  81. Scusate ma non è prevista nessuna somma una tantum a copertura della vacanza contrattuale 01/2014-03/2015?
    Questa è una pura vergogna!!!!! aumenti ridicoli e spalmati in tre anni ... ma dove arriveremo

    RispondiElimina
  82. Una media di 85€ lordi suddivisi in 5 Tranche al 2017???

    VERGOGNOSO!!

    Chi ha firmato questo accordo dovrebbe DIMETTERSI e nascondere la testa come gli struzzi per non farsi vedere!!

    RispondiElimina
  83. Salve, volevo porvi un quesito. Lavoro da 13 anni a tempo indeterminato in un ipermercato.
    Per quanto riguarda i permessi per studio, rientrano anche corsi di formazione anche per guida alpina, di 620 ore fatti dal Collegio delle Guide Alpine in affidamento dalla Regione?
    Praticamente il corso serve per iscriversi all'albo. Grazie mille. PS: ma per federdistribuzione non vale il rinnovo del contratto per confcommercio? Decidono le aziende ormai con i partiti???? Visto il rinnovo allucinante, forse è pure meglio così che feder non ha ancora rinnovato! Ma poi i lavoratori hanno votato???

    RispondiElimina
  84. @montagna: le ore dei permessi studio valgono solo per lauree universitarie. Federdistribuzione è staccata dal commercio.

    RispondiElimina
  85. salve

    avrei bisogno di una informazione sulle ferie, sia per quanto riguarda il vecchio contratto valido fino al 31 marzo che per quello rinnovato a partire dal 1 aprile 2015:

    il monte ore ferie annue può essere obbligato interamente dalla società nei giorni che la stessa decide?

    o il lavoratore ha facoltà di decidere almeno una parte delle ferie per necessità personali?

    grazie

    RispondiElimina
  86. @anonimo 28 aprile: il datore di lavoro può decidere metà delle ferie.

    RispondiElimina
  87. se non viene rispettato l'assorbimento/non assorbimento, si possono avere dei problemi in sede di ispezione se si stanno utilizzando gli esoneri 2015 (trasformazioni/assunzioni T.I), visto che una condizione è il rispetto dei CCNL di riferimento?
    grazie.

    RispondiElimina
  88. In termini di giorni di preavviso in caso di dimissioni cambia qualcosa? Sono un V livello con meno di 5 anni di contratto, quanti giorni di preavviso dovrei dare?

    RispondiElimina
  89. @anonimo 28 aprile: si, potrebbero esserci problemi.

    RispondiElimina
  90. @matteo: non cambiano i tempi per dimissioni.

    RispondiElimina
  91. Che miseria !!!
    Emigrero' all' estero e paghero' volentieri le tasse LA' (ed in Italia le paghino ci vuol restare )....

    RispondiElimina
  92. @arianna non trovo niente su quanto hai scritto rispetto alle ferie decise per metà dall'azienda E metå dal lavoratore.
    anzi...
    Il CCNL dice chiaramente che sono stabilite dal datore di lavoro,armonizzando le esigenze aziendali con quelle del lavoratore.

    RispondiElimina
  93. Buongiorno,
    mi hanno proposto un contratto commercio da 1250€ netti a tempo indeterminato.
    oggi mi han fatto la proposta nella quale c'è scritto che sarò inserito con un contratto a tempo indeterminato del 4° livello commercio a 1556.44€ lordi.

    è giusto?

    RispondiElimina
  94. @federico moro: arrivi a quel netto per un 4 livello con gli 80 euro di Renzi. Il netto per un 4 livello non arriva a 1200 euro.

    RispondiElimina
  95. Buon giorno,
    volevo chiedere un vostro parere. Lavoro in una società di consulenza e mi hanno riferito che dalla prossima settimana lavorerò presso un cliente a Milano ( distante dal mio uffcio assegnato circa 250 km) per 4 mesi. Ho chiesto l'indennità di trasferta di euro 15,49 e loro mi hanno riferito che non mi aspetta perchè mi pagano vitto e alloggio in modalità pie di lista. E' giusto quello che mi dicono? Grazie mille dell'aiuto.

    RispondiElimina
  96. @marco: si, è corretto che se rimborsano vitto e alloggio la trasferta non spetta.

    RispondiElimina
  97. Grazie Arianna intanto della risposta. Io però sapevo che se pagavano Vitto e Alloggio a pie di lista la diaria era ridotta di un terzo quindi 15,49 (come riconoscimento del fatto che lavori fuori di casa). Chiedo perchè continuo ad avere pareri contrastanti su questo aspetto. Grazie mille

    RispondiElimina
  98. Perdonami Arianna, ho sbagliato, la diaria è ridotta di due terzi e quindi 15,49 se NON si è all'estero. Almeno questo è quello che c'è scritto nell'Articolo 51 comma 5 TUIR

    "5) Le indennità percepite per le trasferte o le missioni fuori del territorio comunale concorrono a formare il reddito per la parte eccedente lire 90.000 (euro 46,48) al giorno, elevate a lire 150.000 (euro 77,47) per le trasferte all'estero, al netto delle spese di viaggio e di trasporto; in caso di rimborso delle spese di alloggio, ovvero di quelle di vitto, o di alloggio o vitto fornito gratuitamente il limite è ridotto di un terzo.

    Il limite è ridotto di due terzi in caso di rimborso sia delle spese di alloggio che di quelle di vitto.

    In caso di rimborso analitico delle spese per trasferte o missioni fuori del territorio comunale non concorrono a formare il reddito i rimborsi di spese documentate relative al vitto, all'alloggio, al viaggio e al trasporto, nonché i rimborsi di altre spese, anche non documentabili, eventualmente sostenute dal dipendente, sempre in occasione di dette trasferte o missioni, fino all'importo massimo giornaliero di lire 30.000 (euro 15,49), elevate a lire 50.000 (euro 25,82) per le trasferte all'estero.

    Le indennità o i rimborsi di spese per le trasferte nell'ambito del territorio comunale, tranne i rimborsi di spese di trasporto comprovate da documenti provenienti dal vettore, concorrono a formare il reddito."

    La norma prevede in sostanza una franchigia, sulla cui parte eccedente è calcolata l'imposta, pari a:

    • euro 46,48 giornaliere per la trasferta nel territorio nazionale e fuori da quello comunale
    • euro 77,47 giornaliere per la trasferta all'estero
    "
    Leggendo qui sembra che sia riconosciuta anche se pagano vitto e alloggio a pie di lista. Sapreste darmi un parere maggiore? Grazie mille

    RispondiElimina
  99. @anonimo 23 maggio: rivolgiti su questo ad un consulente del lavoro.

    RispondiElimina
  100. @marco: senti un consulente, comunque da quello che abbiamo letto anche noi in modalità ridotta ma dovresti averne diritto.

    RispondiElimina
  101. Ok va bene. Arianna intanto grazie millle del vostro parere e complimenti per il sito. Continuerò a seguirvi. Grazie ancora
    Marco

    RispondiElimina
  102. Il mio consulente del lavoro ha detto che, essendo noi un'azienda con 5 dipendenti con il contratto del commercio, l'aumento tabellare non ci spetta, spetterebbe secondo lui solo alle aziende con più' di 50 dipendenti. È' vero?

    RispondiElimina
  103. BUONGIORNO ARIANNA,
    NECESSITO CHE VENGA ACCERTATO IL MIO EFFETTIVO LIVELLO DI INQUADRAMENTO PER LE MANSIONI SVOLTE,SINO AD OGGI IL MIO LIVELLO E PAGA NON SONO REGOLARI; VORREI GENTILMENTE SAPERE SE DEVO CONSULTARE IL SINDACATO O UN AVVOCATO CHE SI OCCUPI DI DIRITTO DEL LAVORO.

    GRAZIE PER L'ATTENZIONE
    SALUTI, MIRKO

    RispondiElimina
  104. @mirko: devi consultare il sindacato.

    RispondiElimina
  105. @arianna grazie mille per la delucidazione.

    RispondiElimina
  106. la regola del lavoro straordinario non pagato,ma recuperato ,vale anche per i part time?quante ore possono pretendere da un part time 24 h sett ?dove si possono leggere queste nuove disposizioni?Comunque con questo sistema non assumeranno più nessuno nei momenti critici!altro che incremento del lavoro!

    RispondiElimina
  107. @anonimo 17 giugno: trovi tutto nel testo del rinnovo del ccnl pubblicato sul blog. comunque vale anche per i part time, riparametrato per la percentuale del tempo parziale.

    RispondiElimina
  108. Grazie infinite,Arianna.Finalmente un po' di chiarezza!se ho ben capito:1 part time orizzontale 24 h settimanali,tempo parziale 60%,potrà lavorare in più il 60% di 24 cioè 14.4 h, eppoi recuperarlo...come da art 125.
    La flessibilità sarà anche utile al datore di lavoro,ma non è in contraddizione con la definizione di tempo parziale?vedi art 72 al punto 4) puntuale indicazione della durata della prestazione lavorativa e della collocazione dell'orario con riferimento al giorno, alla settimana, al mese e all'anno, così come previsto dall'art. 2, 2° comma, del D.Lgs. n. 61/2000 e successive modifiche.Vi chiedo:le clausole di flessibilità saranno imposte a tutti i lavoratori,anche a coloro che sono stati assunti con vecchi contratti in cui non erano previste?Grazie ancora

    RispondiElimina
  109. ciao a tutti! avrei un quesito da sottoporre alla vostra attenzione: qualche mese sono passato di livello e a breve dovrebbe arrivarci la quattordicesima. Ma come mi verrà calcolata? tutta con il nuovo livello o verrà ripartita in base ai mesi del vecchio e del nuovo livello? grazie!

    RispondiElimina
  110. @anonimo 18 giugno: è ripartita a seconda dei mesi.

    RispondiElimina
  111. @anonimo 17 giugno: si, effettivamente è un po' in contraddizione ma purtroppo questo rinnovo si inserisce in un contesto sfavorevole per i lavoratori...

    RispondiElimina
  112. Salve a tutti volevo chiedervi perchè non mi è chiaro cosa dice il nuovo contratto sul lavoro domenicale,quanto sono obbligato a farne? Se vogliono tutte o cè un limite?

    RispondiElimina
  113. @anonimo 24 giugno: con la liberalizzazione possono farti lavorare anche tutte le domeniche purtroppo.

    RispondiElimina
  114. Salve,

    volevo sapere se tale aumento vale anche per gli apprendisti con contratti già in essere.

    Io ho un contratto da apprendista di 3 livello di durata 36 mesi (da giugno 2014 a giugno 2017):18 mesi al 5° e 18 al 4° livello.

    Non ho trovato tale aumento di minimo nelle buste paga di aprile e maggio, è possibile che a me non spetti?
    Avete documentazione da poter consigliarmi?

    A.G

    RispondiElimina
  115. salve, nel nostro ccnl è prevista un'indennità per chi viene designato come responsabile delle misure antincendio?
    grazie!

    RispondiElimina
  116. @a.g: l'aumento spetta anche a te.

    RispondiElimina
  117. Buon giorno a tutti,
    ma la quattordicesima è stata tolta o c'è ancora?
    Mi è venuto il dubbio in quanto a oggi non me l'hanno ancora data (gli anni passati mi veniva data verso il 20 giugno).
    Grazie per l'info !!
    Monica

    RispondiElimina
  118. @monica: si, certo che esiste e dovrebbe essere pagata entro luglio.

    RispondiElimina
  119. Buonasera, io sono stato assunto nel 2013 con un contratto di 6 mesi a cui hanno seguito due prororghe. Dopo uno stacco di un paio di mesi, sono stato richiamato per un nuovo contratto di tre mesi con tre proroghe successive.
    Il job act ha fatto ripartire da zero il conto delle proroghe?
    Possibile che io abbia fatto 2 contratti conditi da 5 proroghe e non sia scattato l'indeterminato?

    RispondiElimina
  120. buon giorno oggi in azienda ci hanno detto che da gennaio faremo 6 ore di lavoro giornalieri con sabato compreso per un tot di 36 ore settimanali,anziche 40 settimanali per 8 ore al giorno e hanno detto che la busta paga non sarà toccata per ciò non cambierà niente,secondo voi è giusta una cosa del genere?la possono fare?noi dipendenti avremmo dei svantaggi?ebin busta potrebbe migliorare o peggiorare qualcosa o veramente rimarrà tutto uguale?

    RispondiElimina
  121. @anonimo 14 luglio: contatta subito un sindacato.

    RispondiElimina
  122. @filippo: quello che ti hanno detto è strano, rivolgiti ad un consulente del lavoro.

    RispondiElimina
  123. Nel mio contratto il superminimo è stato definito così:
    Superminimo assorbibile: la somma corrisposta a titolo di superminimo
    assorbibile potrà per sua definizione e natura assorbire eventuali successivi
    aumenti retributivi dovuti per passaggio di categoria, di livello, d’inquadramento
    o stabiliti in sede contrattuale collettiva

    Quindi possono assorbire gli aumenti contrattuali del 1 aprile ?

    Grazie
    Paolo

    RispondiElimina
  124. chi mi può aiutare a fare il calcolo degli scatti di anzianità dal 1 ottobre 2012 ad oggi.GRAZIE

    RispondiElimina
  125. @anonimo 14 agosto: avrai il primo scatto a ottobre 2015, cioè dopo tre anni come previsto dal ccnl commercio.

    RispondiElimina
  126. Buongiorno,
    ho dei seri dubbi riguardo il preavviso da dare in caso di dimissioni.... Sono un secondo Livello Commercio con oltre 10 anni di anzianità, a quanto ammonta il preavviso?

    Grazie in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 25 agosto: devi dare 45 giorni di calendario.

      Elimina
  127. Buonasera,
    a seguito del licenziamento ricevuto al rientro dalle ferie il 24/08/2015 per motivazione oggettiva (crisi), come scritto nella lettera di licenziamento l'azienda provvederà a corrispondermi l'indennità sostitutiva di 45 giorni come da contratto CCNL (essendo un II liv.).

    Ora mi domando:
    - se i termini di preavviso decorrono dal primo o dal sedicesimo giorno di ciascun mese, l'azienda dovrà retribuirmi anche i giorni compresi dal 24 al 31 Agosto 2015?

    - per quanto riguarda la Domanda di indennità di NASpI, devo calcolare i giorni a partire dal 24/08/2015 o dal 01/09/2015?

    Grazie in anticipo,
    cordialmente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @marco: si alla prima domanda, la naspi si calcola dal 1 settembre.

      Elimina
    2. Per essere più precisi si calcola dall'ottavo giorno dalla data di cessazione.

      Elimina
  128. buonasera,
    non riesco a capire se le tranche di aumento previste ed eventuali aumenti di livello sono assorbibili in presenza di un superminimo assorbibile.
    grazie mille in anticipo
    ilaria

    RispondiElimina
  129. Salve, ho ricevuto dopo circa 2 mesi il rinnovo del mio contratto a tempo determinato interinale, ma ho un paio di dubbi.
    Mi è stata aumentata la RAL ma con un inquadramento inferiore (da III a IV livello), inoltre il superminimo è passato da Individuale ad Assorbibile.
    Stanno cercando di fregarmi vero?

    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @andrea: Si, chiedi chiarimenti.

      Elimina
    2. Grazie Arianna ma legalmente e contrattualmente è fattibile regredire di livello a termine del contratto con più retribuzione?

      Elimina
    3. @andrea: ti hanno cambiato mansione?

      Elimina
  130. Salve a tutti.Avrei bisogno di un'informazione: un'associazione di istituti bancari e finanziari mi ha proposto, sulla base del nuovo contratto a tutele crescenti un contratto CCNL del commercio di livello 5. Sapete dirmi quanto mi spetta di netto al mese?Vi ringrazio .
    Pamela

    RispondiElimina
  131. Buonasera, mi hanno proposto in ingresso un contratto del commercio livello V o VI (devono ancora decidere) .Sulla base del nuovo contratto a tutele crescenti, quanto mi spetterebbe netto al mese in entrambi i casi?Grazie,Pamela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @pamela: il netto per un 5 livello e' di 1050 euro. Per un 6 e' di circa 100 euro in meno.

      Elimina
  132. Lavoro per aziende con il contratto del Commercio da 15 anni. Ho cambiato da pochi mesi datore di lavoro: è legittimo che abbia perso quasi tutti i rol, nonostante abbia già avuto lo stesso contratto nei 14 anni precedenti? Qualcuno mi aiuta a capire? Grazie

    RispondiElimina
  133. @gp: e' corretto perché è un nuovo contratto.

    RispondiElimina
  134. la nostra società sostiene che l'aumento può essere assorbito dal superminimo , anche se è scritto non assorbibile nel nuovo contratto.
    Non c'è rappresentanza sindacale pur avendo più di 250 dipendenti, ed il responsabile del personale si giustifica dicendo che i suoi legali gli hanno garantito che è tutto lecito,in quanto sulla lettera di assunzione è specificato che il superminimo è assorbibile.

    RispondiElimina
  135. @anonimo 21 ottobre: non è corretto quanto detto dalla tua azienda.

    RispondiElimina
  136. Buon pomeriggio,

    vorrei sapere quanti sono i giorni di preavviso da dare per le dimissioni nel contratto per il Commercio attualmente in vigore. Io sono assunto dal 2007 e il mio livello è di Quadro. Dalle informazioni che ho trovato online non riesco a capire se sono 60 o 90 giorni. Grazie mille per l'informazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 26 ottobre: sono 60. lo trovi qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2011/03/contratto-commercio-2011-preavviso.html.

      Elimina
  137. Salve Arianna,
    mi può cortesemente confermare che il termine di preavviso per dimissioni volontarie per un I livello con meno di 5 anni di anzianità è di 45 giorni ?
    Se ad esempio rassegno le dimissioni il 31 ottobre e volendo usufruire di giorni di ferie, potrei indicare come ultimo giorno lavorativo il 31 dicembre?
    grazie

    RispondiElimina
  138. @anonimo 27 ottobre: ma il tuo ccnl è commercio?

    RispondiElimina
  139. Buongiorno

    Sono stato assunto da poco con un ccnl commercio 4 livello e conosco poco questa tipologia contrattuale, vorrei solo fare tre domande se possibile:
    1) a quanto corrisponde il netto mensile?
    2) ci sono tredici o quattordici mensilità?
    3) sono previsti buoni pasto o qualcosa di simile

    Grazie

    Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la risposta.
      Nel caso di dimissioni senza preavviso da parte mia, quindi senza rispettare i famosi giorni di preavviso, ho letto nel ccnl commercio che è possibile farlo anche se questa persona ha un contratto a tempo indeterminato.
      Ho letto correttamente?

      Grazie

      Saluti

      Elimina
  140. @anonimo 30 ottobre: il netto per un full time è di 1100 euro circa, ci sono quattordici mensilità e i buoni pasto sono dati solo se previsti da un eventuale accordo integrativo di secondo livello dell'azienda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la risposta. 
      Nel caso di dimissioni senza preavviso da parte mia, quindi senza rispettare i famosi giorni di preavviso, ho letto nel ccnl commercio che è possibile farlo anche se questa persona ha un contratto a tempo indeterminato. 
      Ho letto correttamente oppure mi sono sbagliato?

      Grazie 

      Saluti

      Elimina
    2. @anonimo 31 ottobre: se non rispetti i tempi di preavviso perdi gli stessi giorni dal TFR.

      Elimina
  141. Salve Arianna,
    relativamente alla domanda del 27 ottobre, ha cortesemente un a risposta ?
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 30 ottobre: si sono 45 giorni. puoi fare come dici tu a livello di tempi...

      Elimina
  142. Buonasera Arianna, vorrei avere maggiori informazioni sull'applicazione del contratto integrativo: a partire da quest'anno mi sono trovato decurtata la busta paga quando sono andato in malattia. i primi 4 giorni in due trance nel mese di febbraio me li hanno pagati appieno, mentre per i due successivi ad aprile ho avuto lo stipendio al 33%.
    Il contratto integrativo prevede: "dal 4 al 20 giorno, integrazione a carico dell'azienda fino al raggiungimento del 100% della retribuzione oraria"
    Ti chiedo pertanto se c'è qualcosa legato alla legge Fornero come mi hanno spiegato, oppure esiste voce nell'aggiornamento di contratto che preveda l'annullamento del contratto integrativo.
    Grazie Simone.

    RispondiElimina
  143. @simone: per la malattia non c'entra nulla il contratto integrativo.

    RispondiElimina
  144. Arianna, mi stai quindi dicendo che hanno sbagliato e mi hanno tolto dei soldi ingiustamente?
    Simone

    RispondiElimina
  145. @simone: spiega meglio il tutto. Quante malattie hai fatto quest'anno e di quanti giorni? Come ti sono state retribuite?

    RispondiElimina
  146. Buongiorno,
    avrei la seguente domanda. All'atto dell' assunto ho firmato una integrazione al contratto (CCNL del commercio I livello) che riporta "Lei riceverà un un bonus di ingresso di Euro 2.500,00 lordi pagabile con il primo stipendio utile. E' inteso che in caso di risoluzione del rapporto di lavoro che dovesse essere da lei richiesto entro 36 mesi dalla Sua assunzione, Ella si impoegna a rimborsarci tale cifra"
    Mi hanno effettivamente pagato tale bonus con causale UNA TANTUM nel primo cedolino.
    Operativamente come mi possono chiedere di rimborsare tale cifra (visto che loro l'hanno pagata lorda) ? penso che non me li possano trattenere dal TFR. Inoltre, è possibile che una azienda possa richiedere quasta prestazione ad un dipendente ?

    Grazie

    RispondiElimina
  147. @anonimo 13 novembre: non è assolutamente corretto chiedere la restituzione della somma data come una tantum.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della conferma Arianna.
      Non vedo poi come potrebbero quantificare l'importo che dovrei rimborsare (visto che è al lordo).
      Alle future eventuali dimissioni non sarà comunque mia intenzione restituire alcunchè pur avendo firmato la lettera di integrazione

      Elimina
  148. Gentile Arianna, non ,mi è chiaro un concetto allora espongo un caso concreto: in caso di dimissioni volontarie presentate il 1 dicembre, avendo 45 giorni di preavviso da CCNL commercio, è corretto indicare come ultimo giorno lavorativo il 15 gennaio ?
    Il periodo di chiusura aziendale Natalizia/ferie imposte dal datore di lavoro (dal 24 dicembre al 6 gennaio non si può lavorare) sospende i giorni di preavviso conteggiati al lavoratore ?
    Grazie molte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 13 novembre: corretto come ultimo giorno il 15 ma giorni di ferie presi nel periodo di preavviso allungano lo stesso.

      Elimina
  149. Buongiorno,
    ho sentito da alcuni colleghi secondo i quali per il ccnl commercio non è più vincolante il 1 o 16 giorno del mese per l'inizio del conteggio dei giorni per la presentazione delle dimissioni volontarie. Secondo loro i giorni si iniziano a a contare dalla data secca di presentazione al personale. Questa cosa è fondata ? (deriva forse dal JOBS ACT ?)
    Grazie molte

    RispondiElimina
  150. @anonimo 19 novembre: non è corretto quanto dicono.

    RispondiElimina
  151. Salve,
    ho una perplessità sul conteggio della malattia.
    Quando si parla di 1°,2°,3° ...giorno di malattia, si includono anche sabati, domeniche e festivi?
    Si contano quindi i giorni di calendario oppure i lavorativi ("persi" per malattia)?

    Sono stato in assenza per malattia nei giorni
    Ho avuto un solo ed unico episodio di malattia nel 2015, dal venerdì al martedì successivo ( 27 Febbraio e 2 e 3 Marzo ), quindi inclusi un sabato ed una domenica.
    Il primo giorno è stato indennizzato nella busta di febbraio al 100% mentre il 2 e 3 marzo sono pagati al 75% nella busta di marzo, come confermatomi dall'amministrazione.
    La motivazione è che i primi 3 giorni sono indennizzati al 100%, cioè venerdì, sabato e domenica; non lavoro di sabato e domenica.

    Sono inquadrato come secondo livello del CCNL commercio.

    Mille grazie in anticipo!

    RispondiElimina
  152. @anonimo 30 novembre: secondo me non è corretto quello che hanno fatto.

    RispondiElimina
  153. Grazie Arianna per la rapida risposta, anche a me pare strano ma non trovo riscontri.
    E' possibile che in base al livello (come ho trovato su un sito) il conteggiovada a calendario e non a giorni lavorativi?

    RispondiElimina
  154. Salve, volevo sapere se l'indennità di funzione per i quadri è compresa nei 2600 mensili o è da aggiungere a questi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 4 dicembre: quello è il minimo retributivo per il livello, in quello è compresa. molte aziende però prevedono per i quadri anche un'ulteriore indennità.

      Elimina
  155. Per avere maggiore potere contrattuale biosigna cancellarsi dalle sigle sindacali solo così gli stessi sindacati si impegnano a fare il loro dovere in quanto per stare in piedi hanno bisogno delle nostre quote di iscrizione e per accreditarsi la fiducia dei lavoratori faranno veramente bene il loro lavoro, chiaramente per interesse.

    Adesso il loro interesse è avere favori politici perchè tanto le quote degli iscritti li hanno già e ci prendono per il c....

    RispondiElimina
  156. Come mai nelle mia busta paga di dicembre non c'e' stato alcun aumento retributivo come avrebbe dovuto essere dal 1 novembre?

    RispondiElimina
  157. Io sono stato assunto a fine aprile 2015, l'aumento dovrebbe spettare anche a me?

    RispondiElimina
  158. Allora devo chiedere assolutamente informazioni.
    Il mio minimo retributivo è sotto la tabella indicata (nel mio caso 4 livello) come è indicato in tabella https://www.fiscoetasse.com/approfondimenti/12192-ccnl-commercio-nuove-retribuzioni-dal-1-aprile-2015.html

    RispondiElimina
  159. Buongiorno,
    in caso di dimissioni volontarie le eventuali ore di ferie e permessi maturate e non godute vengono liquidate corretto ? esiste una differenza nella liquidazione tra ferie e permessi ?
    Grazie e buone feste !

    RispondiElimina
  160. @anonimo 23 dicembre: esatto, non c'è alcuna differenza.

    RispondiElimina
  161. Buongiorno sono al settimo mese di gravidanza e nei mesi scorsi ho fatto qualche giorno di malattia a,novembre una settimana e a dicembre 10 gg ma avendo presentato 7 certificati di malattia nell'anno gli ultimi 2 non me li hanno pagati, ora leggo che invece con certificazione del ginecologo della data presunta del parto avrei dovuto averli i soldi di quelle gg, posso ancora rimediare????
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 3 gennaio: si, perché al settimo mese non ancora comunicato all'azienda il tuo stato interessante?

      Elimina
  162. Grazie per la risposta, certo che ho comunicato il mio stato, ma mi hanno detratto lo stesso la malattia spiegando che avevo superato i 5 episodi di malattia... Io forse avrei dovuto allegare il certificato della ginecologa con la data presunta??? Sul certificato all'INPS c'era la diagnosi e specificando che ero in stato interssante

    RispondiElimina
  163. i nostri titolari hanno deciso di non attuare gli aumenti previsti dal CCNL... Possono farlo? Se sì, che senso ha che qualcuno lotti per avere dei diritti che poi si possono applicare o no a scelta?

    RispondiElimina
  164. @anonimo 12 gennaio: non è assolutamente corretto.

    RispondiElimina
  165. Buonasera, sono un primo livello con oltre 10 anni di anzianità. Quanti giorni di preavviso devo DARE? E se il giorno 1 o il giorno 16 cade di sabato o domenica posso comunicare le mie dimissioni il lunedì successivo?
    Altra domanda: è vero che le dimissioni adesso sono valide se comunicate solo telematicamente (sito inps) o tramite enti abilitati.
    Grazie per la risposta.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @antonella: il preavviso lo trovi qui http://contrattolavoro.blogspot.it/2011/03/contratto-commercio-2011-preavviso.html. Devi darle prima del 1 o 16 del mese, se capita un giorno non lavorativo devi farle pervenire prima.

      Elimina
  166. Buongiorno,con un contratto (capestro) omnicomprensivo il discorso delle ore fatte in più come funziona per legge? enttro quando vanno recuperate e quelle che non si riesce a recuperare si perdono?
    Lo scorso anno ho regalato all'azienda oltre 200 ore che non mi hanno pagato!!!!!!
    Grazie

    RispondiElimina
  167. @anonimo 22 gennaio: ti spieghi meglio? parli dei straordinari forfettari?

    RispondiElimina
  168. Buongiorno, assunto dal 1995 presso questa ditta, a settembre 2014 la ditta ha cessato (padre) e noi siamo passati alla ditta nuova ( i figli) passando tfr e tutto alla nuova (in busta paga risulta come prima assunzione conv. 01/03/1995 poi- data assunzione 01/09/2014). rientro nei nuovi contratti con tutele crescenti, perdita ROL.....e anche gli scatti di anzianità maturati dal 1995 al 2014 sono stati azzerati. grazie

    RispondiElimina
  169. @luca: rivolgiti ad un consulente del lavoro.

    RispondiElimina
  170. Buongiorno Arianna,
    lavoro presso una società ed il mio inquadramento è contratto commercio, livello 3 ed ho meno di 5 anni di anzianità. Questo mese ho dato dimissioni volontarie prima del 15 Gennaio, quindi decorrono dal 16. Chiedendo al commercialista ed al sindacato mi è stato detto che il mio preavviso è di 20 giorni, quindi il 6 Febbraio concluderei il preavviso. Solo che leggendo in rete trovo informazioni contraddicenti, dove in alcuni casi trovo scritto 30 giorni ed in altri 20. Non vorrei sbagliare il periodo di preavviso e pagare una penale. Mi potresti cortesemente confermare qual'è il mio periodo di preavviso?
    Grazie mille.
    Riccardo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @riccardo: sono 20 i giorni, sono diminuiti con il vecchio rinnovo.

      Elimina