Contratto Servizi Postali Privati - Rinnovo 2013-2015

Il 2 aprile è stato sottoscritto l'ipotesi di accordo per il rinnovo 2015 del Contratto collettivo per la Distribuzione, Recapito e Servizi Postali Privati scaduto ormai da oltre 2 anni.

L'accordo per il rinnovo del CCNL è stato raggiunto tra Fise-Are e i sindacati Slc-Cgil, Slp-Cisl, Uil-Post e avrà decorrenza da 1 gennaio 2013 al 31 dicembre 2015.

Le novità che è importante sottolineare sono:
  • Aumento dei minimi tabellari a partire da luglio 2015: gli aumenti vanno da un minimo di 14,78 euro per un VI livello ai 29,57 euro di un I livello. L'incremento medio indicato è di 17,00 euro per un livello Vs.
  • Una tantum: è prevista l'erogazione di un importo in due tranche per tutti i lavoratori in forza alla data di:
    • giugno 2015: l'importo medio per un livello Vs è di 100,00 euro. La tranche dell'una tantum va da un minimo di 86,96 euro per un VI livello ai 173,80 euro di un I livello
    • novembre 2015: l'importo medio per un livello Vs è di 150,00 euro. La tranche dell'una tantum va da un minimo di 130,40 euro per un VI livello ai 260,80 euro di un I livello
  • Tempo determinato: quanto previsto dal Jobs Act per i contratti a tempo viene applicato anche a questo rinnovo. Quindi i contratti a tempo determinato non potranno essere superiori a 36 mesi e la regola dello stop&go, cioè l'intervallo di tempo tra un contratto e l'altro (10 giorni se inferiori ai 6 mesi e 20 giorni se superiore ai 6 mesi) non deve essere applicato nel caso di sostituzione lavoratori assenti, temporanei incrementi di attività, posizioni non ancora stabilizzate in fase di avvio attività e lavorazioni di carattere eccezionale. 
    • Per legge poi non è possibile assumere oltre il 20% di lavoratori a tempo determinato sul totale dei dipendenti

, ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

0 commenti :

Posta un commento