Si inizia a parlare del rinnovo Metalmeccanici 2016 [AGGIORNATO]

I sindacati e con loro Federmeccanica hanno avviato i primi dialoghi per arrivare al rinnovo del Contratto Metalmeccanici in scadenza il 31 dicembre 2015.

Il passaggio di questo nuovo contratto, che dovrebbe partire dal 1 gennaio 2016, è una tappa importante per tutti i lavoratori del settore e si va ad inserire in un periodo e in un contesto sicuramente diverso rispetto al precedente rinnovo.

La priorità dichiarata dai tre sindacati è quella di arrivare ad un accordo entro fine anno. Tuttavia le strade prese da Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm-Uil sembrano ancora divergere come è accaduto più di 2 anni fa quando a firmare il CCNL sono stati solo la Cisl e Uil. Per ora la piattaforma comune da presentare a Federmeccanica è ancora in discussione ma i punti fermi, oltre all'attenzione rivolta alla parte economica, sono il welfare, la formazione e la chiarezza sull'inquadramento dei lavoratori.

Per quanto riguarda i tempi, la piattaforma deve essere presentata dai tre sindacati all'associazione datoriale entro fine luglio per poi avviare una serie di colloqui più serrati a partire da settembre. Tutto questo per poter rispettare la scadenza di fine anno dell'attuale contratto metalmeccanici e non arrivare a lunghe ed estenuanti trattative come per altri CCNL (vedi il Commercio).

Vi terremo aggiornati sugli esiti di questi dialoghi e sull'eventuale inizio della trattativa vera e propria che probabilmente inizierà, come detto, con l'autunno.


[Aggiornamento del 28/11/2016] Finalmente è arrivato il rinnovo 2016-2019 dei Metalmeccanici.

[Aggiornamento del 16/03/2016] La trattativa per il rinnovo si è fermata e i sindacati parlano di sciopero unitario.

[Aggiornamento del 06/11/2015] E' entrata nel vivo la trattativa per il rinnovo con i primi incontri tra sindacati e Federmeccanica.

[Aggiornamento del 22/10/2015] Il 5 novembre 2015 inizia ufficialmente la trattativa per il rinnovo del contratto metalmeccanici 2016-2018. Stiamo a vedere se, anche per questo comparto, si riuscirà a chiudere entro fine anno.

[Aggiornamento del 15/10/2015] Ad inizio ottobre è stata approvata la piattaforma (il link lo trovate sotto) di Fim-Cisl e Uilm-Uil. Ora i sindacati non aspettano che la convocazione per l'inizio effettivo della trattativa. C'è molta attesa per questo rinnovo ma il clima non è dei migliori e la speranza è che si inizi a dialogare già da fine ottobre.

[Aggiornamento del 17/09/2015] Dall'incontro tra Federmeccanica e i sindacati che si è tenuto il 16 settembre è emerso un quadro del comparto che preoccupa soprattutto i datori di lavoro e suggerisce ai lavoratori e ai delegati sindacali che la trattativa in partenza, si suppone ad ottobre, non sarà una passeggiata.
Per ora si attendono due piattaforme di rinnovo, una da Fiom-Cgil e l'altra da Fim-Cisl e Uilm-Uil che dovrebbero arrivare entro fine mese.

[Aggiornamento del 02/09/2015] I prossimi incontri e l'avvio ufficiale delle trattative per il rinnovo 2016-2018 partiranno a fine settembre. Nel frattempo bisogna riportare che la Fiom-Cgil ha abbandonato il percorso unitario con gli altri due sindacati e presenterà le sue proposte a Federmeccanica.
Per chi fosse interessato può approfondire le proposte di ipotesi piattaforma di Fim-Cisl e Uilm-Uil per il nuovo contratto metalmeccanici.

[Aggiornamento del 20/07/2015] I buoni propositi iniziali sono caduti di fronte alla nota scritta il 16 luglio da Federmeccanica ai sindacati: si al rinnovo ma senza aumenti retributivi! Secondo l'associazione datoriale la crisi ha cambiato per sempre il panorama del mondo del lavoro ed è necessario pensare ad "una revisione dei modelli contrattuali". I sindacati naturalmente non ci stanno e chiedono un aumento medio di 105 euro lordi.
Per il prossimo rinnovo triennale dei metalmeccanici si prospetta quindi una lunga lotta, con un autunno ricco di incontri e trattative per arrivare ad un accordo. Stiamo a vedere quali saranno i prossimi passi delle due parti dopo l'estate.

, ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

10 commenti :

  1. Buongiorno, lavoro in una azienda metalmeccanica (ho 16 anni di anzianità aziendale). Sono inquadrato come impiegato 5° livello anche se in realtà sono un project-manager a tutti gli effetti visto che le commesse le gestisco completamente in autonomia (facciamo impianti industriali).
    Ho quasi 900 ore residue tra ferie e ROL (anni fa ci avevano fatto firmare una carta interna in cui dovevamo essere d'accordo ad avere il saldo dei ROL maturati solo alla cessazione del rapporto di lavoro), faccio circa 40 ore di straordinari al mese NON RETRIBUITI.
    Come stipendio ho un fisso mensile più un superminimo (mi sembra non assorbibile), gli aumenti contrattuali non li ho mai visti in busta paga, due mesi fa ho chiesto un adeguamento contrattuale e mi è stato detto che non c'era nessun problema.
    Bene, sono passati due mesi e non so ancora niente, a mie richieste mi è stato risposto "stiamo vedendo...".
    Nella busta paga di giugno mi è stato inserito l'elemento perequativo (forse perché ho sollevato richieste precedentemente), la domanda è, e gli altri anni, perché l'elemento perequativo non è stato inserito? Visto che comunque la mia produttività è in aumento di anno in anno?
    Attualmente percepisco circa 1700/1800 euro netti al mese, mi sembra che per le mansioni che svolgo potrei percepire di più....
    Grazie

    RispondiElimina
  2. @anonino 27 luglio: se hai preso l'elemento perequativo quest'anno avresti dovuto averlo nuche gli anni precedenti. Comunque devi farti pagare e straordinari e farti dare un aumento di livello.

    RispondiElimina
  3. se hai un superminimo mi chiedo perchè hai ricevuto l'elemento perequativo, considerando che ad occhio dovresti avere 5/600 euro di superminimo per prendere 1700/1800 euro mensili.
    Tale emolumento spetta solo ha chi percepisce la sola retribuzione prevista per il livello di inquadramento
    Per l'inquadramento leggendo una sola riga sembrerebbe che potresti aspirare almeno al sesto ma poi bisogna vedere il tipo di commesse che ti vengono affidate, la reale autonomia di cui godi etc .
    Per gli straordinari purtroppo è un costume tutto Italiano quello di non riconoscerli agli impiegati ...se non te li hanno mai pagati dubito che inizieranno ora....
    Quanto all'aumento ...buona fortuna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno, confrontando le due buste paga Maggio/Giugno vedo anche che la paga oraria è stata ridotta di circa 0.60 euro orari, a contratto sono circa 100 euro in meno al mese...Il mio premio assorbibile ammonta a 610,00 euro.
      Domanda, come mai mi è stata "abbassata" la paga oraria senza neppure avvisarmi?
      Per l'aumento ormai dubito che mi verrà riconosciuto (a me basterebbe mi venissero pagati gli straordinari visto che praticamente ne faccio 30 ore e più ogni mese), sono passati ormai 4 mesi dal colloquio in cui mi era stato promesso questo aumento..."le faremo sapere", "stiamo vedendo con il consulente del lavoro", "stiamo aspettando che venga approvato il jobs act" (mi hanno detto pure questo!).
      L'autonomia che ho è pressoché totale, progettazione delle macchine, fornitori, acquisti, produzione, montaggi ecc ecc…tutto in gestione autonoma.
      Il bello è che in azienda gente che ha molte meno responsabilità di me passa anche i 2000 netti al mese, con 10 anni di anzianità aziendale in meno tra l'altro…
      Come ciliegina sulla torta aggiungo le quasi 800 ore residue tra ROL e ferie.
      Alla luce di ciò vorrei iniziare a valutare altre strade lavorative, anche se sono conscio che il momento non è dei migliori.
      Vi ringrazio per le vostre preziose consulenze.
      Buona giornata.

      Elimina
    2. quanto alla paga oraria detto così è a mio avviso un furto bello e buono , e mi farei dare delle spiegazioni, per il resto guardati , è assolutamente legittimo.
      Il discorso del Livello è comunque trascurabile, infatti ricevendo in ogni caso una retribuzione più alta rispetto a quella prevista per i livelli 6 e 7 anche un eventuale riconoscimento serebbe comunque assorbito completamente dal superminimo. in parole povere già prendi più di un sesto o settimo livello
      Se poi fosse riconosciuto successivamente alla risoluzione del rapporto di lavoro non darebbe comunque adito a compensazioni sempre per lo stesso motivo.

      quanto alla retribuzione dei colleghi a volte capita che chi bussa più spesso o ha bussato in tempi migliori abbia un trattamento economico migliore di altri che magari lo meritano di più

      Elimina
  4. Buongiorno

    Sono stato assunto il 24/11/2008 come segretario tecnico 4 livello Industria.
    Il problema è che il mio principale se sbaglio qualcosa (vista la mole enorme di lavoro), mi punisce mettendomi in magazzino.
    E' legale?
    Se non lo fosse a chi mi devo rivolgere?
    Sono davvero stufo perché io mi impegno e spesso lavoro oltre le 10 ore e nonostante tutto non è mai contenta e al minimo errore mi minaccia.
    La mole di lavoro è davvero tanta e oltre me ci vorrebbe una seconda persona.

    Grazie
    Praticamente usa minacciarmi di punirmi e questo fatto mi mette una profonda angoscia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @anonimo 21 ottobre: rivolgiti subito ad un sindacato.

      Elimina
    2. Detto così sembrerebbe di no poi andrebbero appofondite dimensioni dell'azienda contiguità fra le mansioni svolte normalmente e quelle svolte in maggazzino (per dirti se normalmente spunti e registri fatture e ti manda in magazzino a registrare bolle non vedo i termini per una vertenza, diverso per le minacce ed il resto per cui puoi chiedere spiegazioni con l'ausilio di un rappresentante sindacale.
      Io prima mi farei coraggio e chiederei spiegazioni al principale ...

      Elimina
  5. buongiorno,sono stato assunto a ottobre 2016 con contratto 4° livello metalmeccanico confapi al minimo sindicale di 1679 euro lordi (se non ricordo male). Non ho percepito nessun premio nel 2015.
    Ho letto di un elemento perequativo da ricevere a giugno 2016. Non ho ricevuto niente. Avevo diritto ? Forse in base ai mesi lavorati nel 2015. Cosa posso fare ? grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @demetrio: l'elemento perequativo spetta solo in assenza di contrattazione di secondo livello. Chiedi in azienda se effettivamente manca.

      Elimina