Congedo parentale - Tutte le novità del Jobs Act [AGGIORNATO]

L'arrivo del Jobs Act ha portato numerosi cambiamenti nella modalità di utilizzo del congedo parentale che ora è disponibile per un arco temporale più lungo e fruibile a ore.

Per quanto riguarda la prima novità, avevamo già parlato in un precedente post dei cambiamenti introdotti a tutela della maternità. Uno dei più importanti è che oggi è possibile utilizzare l'astensione facoltativa al 30% dello stipendio fino ai 6 anni del bambino e quella non retribuita fino ai 12 anni.

L'altra novità da poco introdotta (circolare Inps n. 152 del 18 agosto 2015) è quella relativa alla fruizione del congedo parentale ad ore. Mentre prima questa modalità era prevista solo se presente nel CCNL sottoscritto dal lavoratore, ora anche in assenza di contrattazione collettiva i genitori possono usufruire del periodo di congedo anche su base oraria.

Per ora il decreto legislativo che ha introdotto questi cambiamenti a tutela della maternità (DLgs n.80/2015) ha carattere sperimentale ed è quindi valido solo fino al 31 dicembre 2015. Sicuramente, come già in altri casi, verranno pubblicati decreti che prolungheranno le nuove tutele.

Entrando più nello specifico, nulla cambia nel numero totale di giorni di congedo parentale (180): le novità sono l'arco temporale più ampio e soprattutto la possibilità di utilizzarlo ad ore, oltre che a giorni o mesi. Da segnalare che nel caso di utilizzo ad ore, il congedo deve essere associato all'attività lavorativa e non può quindi essere fruito durante i giorni di riposo (es. domeniche) e inoltre non può andare oltre la metà dell'orario medio giornaliero.

La presentazione della domanda, che è diversa rispetto a quella se si utilizza il congedo a giorni o mesi, deve essere fatta utilizzando i servizi online Inps e si deve indicare il periodo di fruizione e il numero totale delle ore che deve essere calcolato in giornate lavorative intere (sul sito Inps: Invio Domande di prestazioni a Sostegno del reddito - Maternità - Acquisizione domanda).


[Aggiornamento del 09/11/2015] In discussione nella Legge di Stabilità 2016 c'è un'importante norma che prevede l'estensione a 15 giorni di congedo obbligatorio per i padri.

, , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

4 commenti :

  1. Buonasera, inserendo la domanda di congedo ad ore sul sito dell'INPS, mi da modo di inserire solo il giorno, e non le ore di cui io ho bisogno. Questo perché è scontato che siano la metà delle ore giornalmente lavoro? Oppure considera un giorno intero da 8h?
    Grazie,
    Simona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @simona: devi sentire per questo il contact center INPS.

      Elimina
    2. Ho chiamato. Mi hanno risposto che solo 4 ore non si possono richiedere, ma devono esser richieste almeno 2 giornate per poter prendere 8 ore di congedo. Quindi 4 ore un giorno e 4 un altro.
      Simona.

      Elimina