Chi può richiedere il part time agevolato per la pensione? [AGGIORNATO]

Il part time agevolato per la pensione
La Legge di Stabilità 2016 ha introdotto un'interessante novità per tutti i lavoratori prossimi alla pensione che potranno ora richiedere un part time agevolato per i loro ultimi anni di lavoro.

I requisiti per accedere a questa tipologia di part time sono:
  • essere lavoratori dipendenti di imprese private con contratto a tempo indeterminato
  • essere a non più di 3 anni dalla pensione

Se vi state chiedendo quando andrete in pensione, per il 2016 gli uomini andranno a 66 anni e 7 mesi e le donne a 65 anni e 7 mesi. A queste età basta togliere 3 anni esatti per sapere se potete usufruire dell'agevolazione già da quest'anno.

Il funzionamento è piuttosto semplice. Il lavoratore può richiedere una riduzione di orario dal 40 al 60% del proprio orario totale ed avere un importo aggiuntivo in busta paga che corrisponde alla contribuzione previdenziale per il lavoro non effettuato. Un ulteriore vantaggio è che al termine dei 3 anni la pensione sarà del 100% e non diminuita per l'orario ridotto effettuato per gli ultimi 3 anni.

Se scendiamo nel dettaglio possiamo dire che con una riduzione del 50% del proprio orario di lavoro il dipendente avrà una retribuzione del 65% di quella precedente e poi al termine dei 3 anni un importo pieno della pensione.

Con questo part time agevolato l'azienda versa al lavoratore i contributi che non deve più versare all'Inps (a causa della riduzione dell'orario di lavoro) e dall'altro lato lo Stato verserà all'ente previdenziale i contributi per le ore non lavorate.

In poche parole le aziende concedendo un part time al 50% risparmiano il 35% del costo del lavoro. Dal canto suo il lavoratore potrà lavorare la metà del tempo ottenendo un salario del 65% di quello precedente (quindi non la metà) e finiti i tre anni avrà la pensione come se avesse lavorato a tempo pieno.

Come chiarito dall'articolo della Legge di Stabilità, l'elemento retributivo in busta paga legato ai contributi previdenziali non sarà calcolato come reddito da lavoro dipendente ma come un bonus non assoggetto a ritenute.


[Aggiornamento del 14/04/2016] E' stato firmato il decreto per l'attuazione del part time agevolato con iter e dettagli.

, , , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

0 commenti :

Posta un commento