Quando un contratto a progetto diventa lavoro subordinato

Quando un contratto a progetto diventa lavoro subordinato
Tutti sanno che dal 1 gennaio 2016 le cosiddette co.co.co. hanno vita dura ma pochi conoscono le condizioni che, in caso di ispezione, fanno diventare un contratto a progetto un rapporto di lavoro subordinato.

In attuazione del Jobs Act lo scorso anno è stato varato il Dgls n. 81/2015 (Codice dei contratti di lavoro) che contiene importanti chiarimenti sulle condizioni che trasformano una collaborazione in un tempo indeterminato, cioè il contratto di lavoro dominante nel nostro ordinamento. Vediamo in dettaglio:
  • Prestazioni di lavoro esclusivamente personali: il lavoratore a progetto non deve avere un'organizzazione e non deve avvalersi dell'apporto di altri soggetti. Non può quindi essere considerato parte dell'azienda o avere dipendenti e collaboratori
  • Prestazioni svolte in via continuativa: il collaboratore non deve avere un impegno costante che si ripeta per un determinato arco di tempo
  • Prestazioni etero-organizzate dal committente: il lavoro non può essere svolto sottostando a determinati orari e in luoghi decisi dal datore di lavoro. Si deve essere liberi di decidere quanto e dove prestare la propria attività lavorativa

Nel caso quindi tutte e tre le condizioni elencate sopra non siano soddisfatte, ai contratti a progetto vengono applicate le tutele del lavoro subordinato: retribuzione, orario di lavoro, previdenza, ecc. E' importante però sottolineare che questo accade solo nel caso tutte le indicazioni sopra siano rilevate dagli ispettori (per approfondimenti circolare n. 3/2016 del Ministero del Lavoro).

I datori di lavoro che vogliono stabilizzare i contratti a progetto prima di un'eventuale ispezione, possono utilizzare gli incentivi 2016 per l'assunzione a tempo indeterminato previsti dalla Legge di Stabilità, con notevoli vantaggi da entrambe le parti.

Esistono naturalmente delle collaborazioni che sono "salve" da un'eventuale riconduzione alla disciplina del lavoro subordinato:
  • le attività normate dai CCNL per esigenze produttive e organizzative
  • co.co.co per le quali è necessaria l'iscrizione ad un Albo professionale
  • le attività prestate negli organi di amministrazione e controllo delle società
  • le attività a favore di associazioni e società sportive dilettantistiche

, , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

0 commenti :

Posta un commento