Contratto delle Ferrovie - Rinnovo 2015-2017

Contratto Ferrovie
Il 16 dicembre 2016 sono stati sottoscritti i rinnovi dei contratti dell'area Mobilità per le Attività Ferroviarie e il contratto aziendale delle Ferrovie dello Stato per il 2015-2017.

I nuovi accordi sono stati raggiunti dopo mesi di trattative tra l'Agenzia Confederale dei Trasporti e Servizi insieme con le FS e i sindacati  Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Fast Mobilità e Orsa Ferrovie. I contratti hanno una validità triennale, dal 1 gennaio 2015 al 31 dicembre 2017 e coinvolgono oltre 80mila lavoratori.

Contratto delle Ferrovie
  • Aumenti minimi retributivi: è previsto un aumento medio di 98 euro lordi (livello C1) da dividere in tre tranche:
    • 1 novembre 2016 (40 euro, retroattivi)
    • 1 luglio 2017 (30 euro)
    • 1 dicembre 2017 (28 euro)
  • Una tantum: è prevista l'erogazione di un'importo a copertura della vacanza contrattuale di 600 euro lordi medi (livello C1) nel mesi di gennaio 2017
    • gli importi variano tra i 465,12 euro del livello F2 ai 804,65 euro per un livello Q1
  • Indennità: 
    • dal 1 gennaio 2017 aumenta a 20 euro l'indennità per il lavoro domenicale o festivo
    • dal 1 gennaio 2017 aumenta a 2,40 euro l'indennità per il notturno (dalle 22 alle 6)
  • Previdenza integrativa: a partire dal 1 gennaio 2017 viene aumentano l'importo che le aziende versano al Fondo Eurofer per ogni lavoratore a tempo indeterminato

Contratto Ferrovie dello Stato (FS)
  • Welfare: a partire dal 1 gennaio 2017 ogni lavoratore a tempo indeterminato ha a disposizione 100 euro per le prestazioni di welfare (servizi di educazione e istruzione, trasporti, borse di studio, centri estivi, ecc.)
  • Previdenza integrativa: il Gruppo FS a partire dal 1 gennaio 2017 versa per ogni dipendente a empo indeterminato 100 euro al Fondo Eurofer
  • Assistenza sanitaria: a partire dal 1 luglio 2017 è previsto un contributo delle Ferrovie dello Stato di 100 euro per ogni lavoratore
  • Premio di risultato
    • in sostituzione della mancata erogazione dei premi per gli anni 2013, 2014 e 2015 viene riconosciuto un importo una tantum con la retribuzione di gennaio 2017 (livello F: 470 euro; livello C: 600 euro; livello Q1: 800 euro)
    • per il 2016 viene erogato il premio di risultato con la retribuzione di giugno 2017 (livello F: 1.150 euro; livello C: 1.500 euro; livello Q1: 2.000 euro)

Scarica il testo del CCNL Mobilità Ferroviaria e del Contratto delle Ferrovie dello Stato 2015-2017.

, , , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

0 comments :

Posta un commento