Bonus Irpef: gli 80 euro anche ai redditi più alti

Bonus Irpef
La Legge di Bilancio 2018 ha introdotto importanti novità nel mondo del lavoro. Insieme con gli incentivi alle assunzioni scatta l'innalzamento delle soglie di reddito per avere in busta paga il bonus Irpef di 80 euro.

Crescono le fasce di reddito precedentemente previste dal bonus dal 2014:
  • le soglie salgono da 24.000 euro a 24.600 euro (bonus pieno)
  • le soglie salgono da 26.000 euro a 26.600 euro (bonus ridotto)

L'obiettivo di questi incrementi del tetto di reddito è quello di salvare gli 80 euro nelle buste paga dei dipendenti pubblici che li avrebbero persi superando la soglia prevista con il rinnovo del contratto del pubblico impiego. 

Tutto ciò porta dei benefici anche ai dipendenti privati. Anche per loro infatti, a seguito dei vari rinnovi contrattuali intercorsi negli anni, si erano complicati i calcoli per restare nelle fasce di reddito previste per l'erogazione del Bonus Renzi. In questo modo l'innalzamento delle soglie porta dei benefici anche nel mondo del lavoro privato che, nonostante gli aumenti previsti dai rinnovi, potranno comunque godere degli 80 euro netti in busta paga. 

, , , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

0 Commenti :

Posta un commento