Contratto Poste Italiane - Rinnovo 2016-2019

CCNL Poste Italiane
Il 30 novembre 2017 è stato rinnovato il Contratto delle Poste Italiane S.p.A. per il triennio 2016-2018 per tutte le società del Gruppo.

Il contratto è stato siglato dai SLC‐Cgil, SLP‐Cisl, UIL‐Poste, FAILP‐Cisal, CONFSAL‐Comunicazioni e UGL‐Comunicazioni e dai rappresentati del Gruppo e coinvolge gli oltre 140mila dipendenti postali.

Approfondiamo le novità più rilevanti:
  • Aumento retributivo di 81,50 euro lordi (per un livello C) divisa un due tranche
  • Una tantum: viene erogata con le competenze di gennaio 2018 un'importo una tantum di importo variabile in base ai livelli
    • A1 produzione - 1.325,97 euro
    • A1 staff - 1.325,97 euro
    • A2 produzione - 1.203,82 euro
    • A2 staff -1.203,82 euro
    • B - 1.063,70 euro
    • C - 1.000,00 euro
    • D - 965,63 euro
    • E - 885,24 euro
    • F - 816,39 euro
  • Elementi economici aggiuntivi: sono previste altre quote di incremento economico
    • 12,50 euro mensili al Fondo Sanitario Integrativo
    • 8,00 euro  rivalutazione della quota aziendale di Fondoposte (+0,4%, si passerà dall'attuale percentuale dell’1,9% alla futura del 2,3%)
    • 1 euro : art 23 part-time - clausola elastica - rivalutazione dal 10 al 15% per il lavoro
    • supplementare
  • Assistenza sanitaria integrativa: dal 1 gennaio 2018 i dipendenti a tempo indeterminato possono aderire al Fondo Poste Vita (quota a carico dell'azienda indicata sopra)
  • Previdenza integrativa: da dicembre 2018 la contribuzione a carico dell'azienda a Fondoposte è incrementato dall'1,9% al 2,3%


, , , ,



About Fabio

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Commenti

0 Commenti :

Posta un commento